Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Morto Gabriel Garcia Marquez


  • Please log in to reply
22 replies to this topic

#1 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4185 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2014 - 01:11

Morto Gabriel Garcia Marquez, l'autore, fra gli altri, di Cent'anni di solitudine.
La solitudine del titolo è il tratto dei diversi e degli estranei al mondo
  • 0

#2 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 18 aprile 2014 - 08:31

Era il più grande. RIP.
  • 1

#3 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 aprile 2014 - 08:50

Era il più grande


no
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#4 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3782 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 18 aprile 2014 - 09:19

Rispetto comunque per uno scrittore di fama mondiale che se ne va.
Ma io ho provato con "Cent'anni di solitudine" e "Cronaca di una morte annunciata" e non sono riuscito a finire nè l'uno nè l'altro. E per me lasciare i libri a mezzo è un delitto, mi capita rarissimamente. Ho trovato la sua narrazione eccessivamente descrittiva e didascalica, il che non mi ha permesso di seguire con attenzione e curiosità il dipanarsi degli eventi.
  • 0
Immagine inserita

#5 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 18 aprile 2014 - 09:23


Era il più grande


no


Dopo Siti, si intende. asd
  • 0

#6 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2160 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 18 aprile 2014 - 09:24

Autore enorme, uno dei Nobel chiave del 900'...
  • 0
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#7 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4185 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2014 - 09:27

E' stato molto prolifico, ho letto L'amore ai tempi del colera, Cronaca di una morte annunciata, L'incredibile e triste storia..etc, il generale nel suo labirinto, Dell'Amore e di altri demoni, ma per me centrale Cent'anni di solitudine, l'ho letto una quantità incredibile di volte. E la sua prosa mi ha irretita totalmente.E' un romanzo gigantesco in cui si accavallano il fantastico, l'onirico, la storia piegata al racconto con la narrazione di un mondo incantato allacciato alle ossessioni dei suoi personaggi.
Perchè di osessioni si tratta, dalla visione del ghiaccio, ai fantasmi che aleggiano nelle generazioni, al ripetersi delle vite, che sono uguali e diverse, scambiandosi simbioticamente, mentre nessuno può fuggire al richiamo di quel sangue che li lega tutti nella stessa maniera, come il sangue del figlio che torna alla madre in punto di morte, come i sudori del desiderio che percorrono tutte le passioni dei protagonisti, come il chiudersi all'interno di una casa che si amplia via via accogliendo nuove vite e alla fine, esangue, si chiude attorno ad un autismo completo nei confronti del mondo.
Straordinarie le parti della perdita della memoria del paese intero costretto a scrivere i nomi delle cose, ma soprattutto costretto a descriverne il loro uso (rivelando la nudità del nome stesso e facendo felice Husserl immagino).
C'è tutto, la politica, la storia, l'epica, la favola, il sesso e il corpo, filosofia e giornalismo e soprattutto tanto sogno.

  • 7

#8 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 aprile 2014 - 09:47



Era il più grande


no


Dopo Siti, si intende. asd

ovvio asd
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#9 jap zero

jap zero

    Banned in Spain

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3641 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2014 - 09:48

"Cronaca di una morte annunciata" e non sono riuscito a finire nè l'uno nè l'altro.


dai almeno questo si legge in un baleno, la narrazione è talmente avvincente e serrata.
  • 2

#10 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 aprile 2014 - 09:52

Rispetto comunque per uno scrittore di fama mondiale che se ne va.
Ma io ho provato con "Cent'anni di solitudine" e "Cronaca di una morte annunciata" e non sono riuscito a finire nè l'uno nè l'altro. E per me lasciare i libri a mezzo è un delitto, mi capita rarissimamente. Ho trovato la sua narrazione eccessivamente descrittiva e didascalica, il che non mi ha permesso di seguire con attenzione e curiosità il dipanarsi degli eventi.

Io ho mollato appena ho saputo che nessuno mi avrebbe pagato per finirlo
  • 1

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#11 bluetrain

bluetrain

    Fourth rule is: eat kosher salamis

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6645 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2014 - 10:43

Io ho mollato appena ho saputo che nessuno mi avrebbe pagato per finirlo


Questo + la muscia orrende degli anni 80 che ascolti = potrei rivalutare pesantemente la stima che nutro nei tuoi confronti. asd
  • 0

#12 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 18 aprile 2014 - 11:15


Io ho mollato appena ho saputo che nessuno mi avrebbe pagato per finirlo


Questo + la muscia orrende degli anni 80 che ascolti = potrei rivalutare pesantemente la stima che nutro nei tuoi confronti. asd


Non potrei mai stimare un uomo che stima me (cit.)
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#13 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34222 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 18 aprile 2014 - 12:54

Un gigante. Mi ha aiutato a leggere di più e meglio.
  • 0

#14 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20163 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 18 aprile 2014 - 15:02

Io ho un ottimo ricordo dei suoi romanzi; l'ultimo scambio di nessuno scrive al colonnello (cosa mangeremo? Merda) mi fece rimanere di sasso; belle anche le edizioni economiche mondadori presso cui è uscito; letto in periodo estivo o pre mi ha lasciato ottimi ricordi belle immagini. Mia nipote a natale mi ha regalato una versione di nessuno scrive al colonnello tradotto in sardo, lingua in cui merda si dice merda, peccato.
Questo è il primo che ho letto e quello verso cui sono più affezionato. A seguire Cronaca... per il taglio da reportage che un po' asciuga il suo stile qualche volta ampolloso.
RIP, anche se sui SN ti stanno scassando la minchia mica poco, neanche morire in pace si può più.
  • 0

#15 kristofferson

kristofferson

    Giù la testa, coglioni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 674 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2014 - 15:36

La donna si disperò.
“E nel frattempo cosa mangiamo,” chiese e afferrò il colonnello per il collo della maglia.
Lo scosse energicamente. “Dimmi cosa mangiamo”.
Il colonnello ebbe bisogno di settantacinque anni – i settantacinque anni della sua vita, minuto per minuto -
per giungere a quel momento. Si sentì puro, esplicito, invincibile, nell’istante in cui rispose:
“Merda”.


Gabriel garcia Marquez


  • 1

#16 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 18 aprile 2014 - 15:53

RIP, anche se sui SN ti stanno scassando la minchia mica poco, neanche morire in pace si può più.


Gli è andata anche peggio: articolo di Fertilio sul Corriere.
  • 0

#17 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20163 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 18 aprile 2014 - 22:35

La donna si disperò.
“E nel frattempo cosa mangiamo,” chiese e afferrò il colonnello per il collo della maglia.
Lo scosse energicamente. “Dimmi cosa mangiamo”.
Il colonnello ebbe bisogno di settantacinque anni – i settantacinque anni della sua vita, minuto per minuto -
per giungere a quel momento. Si sentì puro, esplicito, invincibile, nell’istante in cui rispose:
“Merda”.


Gabriel garcia Marquez



Infatti Kris questo è l'aspetto che mi convince meno (non solo me, dico tutti quelli che ne hanno qualche riserva): tra domanda e risposta c'è quella sospensione che rende (la risposta) spiazzante, assertiva, amara e tragica; però nno si può dire che "è costruita perfettamente, non una parola in più nè una in meno", anzi secondo me c'è un'intera riga che scivola nel patetismo (l'incidentale " – i settantacinque anni della sua vita, minuto per minuto -"). Purtroppo non basta toglierla perché in queste ultime due righe commette l'errore (secondo me) di non essersi fidato dell'immagine chje ci ha dato del colonnello costruita lungo tutto lintero romanzo (va bene, romanzo breve ma comunque articolato) e reitera una info (l'età, il peso di essere arrivato a 75 anni con quell'approccio duro e oltranzista che fa della moglie una martire lamentosa che infatti pone la domanda ma indirettamente, conosce già la risposta) che tiene alta la tensione (non si disperde perché non dice nulla di nuovo) ma rende il quadro troppo carico. Ora, non voglio fare l'Adriano Bacconi dei poveri - che da come batte un fallo laterale desume schemi, approccio e valori oggettivi di qualsiasi squadra di calcio - ma il costrutto in esame conferma (a me stesso) che c'è una parte di cut e una parte di editing che nei suoi romanzi potevano essere fatti.
  • 1

#18 chronochromie

chronochromie

    Laurea presso Facoltà di Non Rispondere

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 369 Messaggi:

Inviato 20 aprile 2014 - 17:45

Un gigante. Mi ha aiutato a leggere di più e meglio.


Ecco questa risposta mi interesserebbe che la approfondissi, Claudio.
  • 0
Prima ch'io mi profilassi...

#19 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21885 Messaggi:

Inviato 22 aprile 2014 - 09:32

Ma perché quando uno muore si devono inventare sti soprannomi ridicoli che nessuno conosceva prima?


Comunque: Argentina >>>>>>>>>> Cile
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#20 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 28 aprile 2014 - 12:06

http://www.lastampa....xCM/pagina.html
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq