Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

La Febbre Del V(U)Oto Renziano Pt. 3 | Robert Aldrich (Fino Al 6/10 H.23) - Next: D. Argento


  • Please log in to reply
1258 replies to this topic

#961 eugenio_barba

eugenio_barba

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 341 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 12:42


* Piraña paura
 (Piranha Part Two: The Spawning) (1981) 5

* Terminator (The Terminator) (1984) 10

* Aliens - Scontro finale (Aliens) (1986) 10

* The Abyss (1989) 8

* Terminator 2 - Il giorno del giudizio
 (Terminator 2: Judgment Day) (1991) 8,5

* True Lies  (1994) 8

* Titanic (1997) 7,5

* Avatar (2009) 7
  • 0

#962 Eugene

Eugene

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4507 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 16 giugno 2014 - 12:45

Adesso si esagera dall'altra parte asd .
  • 0
Immaginate che abbia messo in firma qualcosa di interessante

#963 kristofferson

kristofferson

    Giù la testa, coglioni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 866 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 12:48


  • 0

#964 Siberia

Siberia

    Radical Schick

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7375 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 12:49


  • -1

#965 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7709 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 12:51

Hai avuto la manica più larga della Manica con gli ultimi due, Siberia.
  • 0

#966 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23954 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:01


"Terminator 2" l'ho rivisto di recente (con debaser asd ) quindi posso votarlo. Da piccolo avevo visto anche il primo ma stica.
Di "Titanic" in realtà conservo un bel ricordo, film realizzato strabene ma che comunque oggi odierei quasi sicuramente. Mi astengo.
"Avatar" si becca l'esatta metà di 10, in onore dello storico votazzo di IanSmith :°°°°°
  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#967 TheMan(of constant sorrow)

TheMan(of constant sorrow)

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7865 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:09


  • 0

#968 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7709 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:16

"Terminator 2" l'ho rivisto di recente (con debaser asd ) quindi posso votarlo. Da piccolo avevo visto anche il primo ma stica.
Di "Titanic" in realtà conservo un bel ricordo, film realizzato strabene ma che comunque oggi odierei quasi sicuramente. Mi astengo.
"Avatar" si becca l'esatta metà di 10, in onore dello storico votazzo di IanSmith :°°°°°


Anch'io ero tentato di dedicare il mio 0 a lui e al suo voto. D'altronde siamo quasi d'accordo, la differenza è solamente di 1.
  • 0

#969 TheMan(of constant sorrow)

TheMan(of constant sorrow)

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7865 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:28

Resto un po' basito nel vedere voti così bassi a film seminali come Aliens e soprattutto Terminator, indiscutibilmente tra i capisaldi della sci-fi cinematografica.
Mi sembrano anche esagerati i votacci ai suoi film successivi, pur tenendo conto che la scrittura di Cameron con gli anni si è fatta indiscutibilmente più facile e sciatta (la sceneggiatura di Avatar da uno che ha scritto Terminator e Strange Days risulta effettivamente abbastanza imperdonabile) mi sembra che la sua capacità immaginifica e visionaria abbia tutt'ora pochi eguali nel cinema americano.
  • 0

#970 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7709 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:31

Vero.

Da quale Bud Spencer è la tua firma?
  • 0

#971 TheMan(of constant sorrow)

TheMan(of constant sorrow)

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7865 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:37

IDSQP.
Scusa se te lo dico ma ti mancano le basi eh. asd
Tra l'altro il gesto che fa ha un preciso significato, vediamo se qualcuna riesce a tradurlo ;D
  • 0

#972 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7709 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:42

IDSQP.
Scusa se te lo dico ma ti mancano le basi eh. asd


Sì, mi sono vergognato un po' a chiederlo. Devo ripassarli.
  • 0

#973 eugenio_barba

eugenio_barba

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 341 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 13:55

abyss fino alla ridicola mezzora finale è un thriller sci-fi di grande visione e tesissima atmosfera ansiogena e claustrofobica. per cui si è beccato un punto in meno. true lies sconta un doppio finale troppo lungo. il gioco è bello quando dura un'ora e mezza.
  • 1

#974 selva

selva

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1125 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 14:08


  • 0

#975 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23954 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 14:13

[zazza] (13 votanti in neanche mezza giornata, fatevi un po' schifo da soli) [/zazza]
  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#976 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3995 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 15:01

per me Terminator (1 vs. 2) detiene il record di differenza di qualità tra film originale vs. sequel.

il primo è da 10, il secondo da 0.
  • -1

#977 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4324 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 15:08

A me piacque tanto e mi piace ancora perchè è proprio l'dea della spietatezza del Killer, esasperata dal fatto che sia una macchina, indistrurttibile e non redimibile che funziona. In Fondo è un noir americano anni ?70, tipo giustiziere della notte, in salsa anni 80. E poi è invecchiato bene, il tema della paura nei confronti del progresso tecnologico non governato, dello sfuggirci della tecnologia è attualissimo. Le scene di azione sono così d'impatto che non stona tutto l'impianto Cristologico di Sarah e John Connor, nel senso che non te ne accorgi, quasi...Delusione rispetto al primo, l'ho visto una volta soltanto. Cosa mi ha dato fastidio? Un po' tutto, dalla congrega di facili vittime alla carneficina troppo scemi, troppo idioti, troppo palesemente inviati per fare soldi, insomma la metafora è così evidente che mi annoiò. Poi la bambina...no, la ragazzina no, aridatemi il gatto please.Ecco il film in cui l'effetto speciale, predominante, bellissimo poi per l'epoca, è al servizio della storia e non è buttata lì è basta: il nuovo terminator è tutto un effetto speciale, ma è fatto per fare paura, per trasmettere l'impotenza davanti alla sua meraviglia, l'effetto speciale è piegato all'esigenza narrativa. Per il resto John Connor lo avrei ucciso da ragazzino e il mondo sarebbe perito lo stesso, Sarah Connor 2 è il personaggio più insopportabile mai apparso al cinema, praticamente ti auguri dopo due scene che la faccia morire per salvare qualcuno o anche per errore, pur che muoiaDivertente, ammetto, forse misogino, ma divertente, invecchiato precocemente

Tutta una storia di amore, ricchezza e povertà banalissima, una palla insomma, volta solo ad arrivare a quelle scene bellissime dell'allagamento (tipo lui ammanettato con l'acqua che sale), davvero in questo ansiogeno e lì perfetto, costruito con tempi filmici mirabolanti, ma che spreco di costumi allora....
  • Come disse Verdoux "E' il cantante di Jazz del 3d". Aggiungo, ecco il film in cui l'effetto speciale è funzionale a nulla, è usato per se stesso e basta: serve a commuovere? No. Srve a far paura? No. Serve a qualcosa nell'economia della storia? No. Poi tutto mi sarei aspettato, ma in fondo gran parte del film è solo uno sparatutto

  • 0

#978 Araki

Araki

    Utente Tracotante

  • Validating
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8100 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 17:23


  • 0
Just when they think they've got the answers, I change the questions.

#979 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14452 Messaggi:

Inviato 16 giugno 2014 - 18:05

1981 Piranha paura
Nulla a che fare con il gioiellino di Dante, anzi ci vedo più un tentativo di fare una cosa alla Carpenter. Data per scontata la demenzialità dell'idea di partenza (pesci assassini con le ali!), non è neanche così male come di solito si dice. Cinema da popcorn, ne più ne meno.

1984 Terminator
Un classico della fantascienza anni 80. Un'ora e mezza di pura tensione, con un sottofondo apocalittico e pessimista che lascia ancora il segno. Ha fatto scuola... e anche danni: il cattivo che nel finale non muore mai, che qui era una geniale trovata, in seguito diventerà lo sfinente tormentone in migliaia di finali di film a venire.

1986 Aliens - Scontro finale
Sembrava impossibile dare un degno seguito al capolavoro di Scott, ma lui ci riesce. Forse nel solo modo possibile: ribaltando completamente i presupposti dell'originale. Dove nel primo c'era il silenzio, qui c'è il frastuono, dove c'erano personaggi quotidiani, qui ci sono dei Rambo supereroistici, dove c'era lentezza e inquietudine, qui ci sono ritmo e spaventi. Non un capolavoro, ma una lezione di ottimo e intelligente cinema commerciale sicuramente.

1989 Abyss
L'ho sempre considerato il suo film più ambizioso e d'autore, spettacolare e a tratti mozzafiato, dove era evidente l'intenzione di mirare alto e andare oltre lo spettacolo. Il problema è che Cameron non sembrava aver molto da dire al di là dell'intrattenimento e il film mi è sempre sembrato privo di un vero senso.
Invece oggi lo ritengo il suo capolavoro. Perché ho visto in DVD la versione più lunga di mezz'ora, come era stata inizialmente pensata e poi tagliata dallo stesso Cameron, che reintegra tutte le scene con gli alieni. Versione che sfiora il kitsch più clamoroso e si sbrodola col pacifismo più didascalico, ma che finalmente integra in maniera convincente i due livelli della storia. Da uno spettacolare ma un po' vuoto action movie, con lo sviluppo fantascientifico appiccicato con lo sputo nel finale, il film diventa un vero film di fantascienza dove quel che accade nella base marina claustrofobica ha un riflesso diretto con quanto sta accadendo in tutto il mondo. Se vogliamo il film diventa più plateale, meno misterioso e meno "furbo" della versione action uscita nei cinema, ma rischia come tutti i film di fantascienza dovrebbero rischiare.

1991 Terminator 2 - il giorno del giudizio
Per molti versi sta al primo come il suo Aliens sta all'Alien di Scott. Quel che si perde in inquietudine qui si guadagna in spettacolarità. Frastornante ed eccessivo, ma ancora una volta Cameron possiede una lucidità nel gestire ritmi ed effetti speciali totalmente sconosciuta ai suoi tanti, troppi epigoni.

1994 True Lies
Se vogliamo parlare della decadenza del mainstream hollywoodiano possiamo cominciare da qui come esempio. Stupido e noioso, oltreché insopportabilmente razzista. Quanto c'era di buono nei film precedenti qui svanisce. Ironia cafona, sceneggiatura da cerebrolesi, scene d'azione così ossessivamente prolungate da risultare tediose nonostante il casino e la profusione dei botti (o proprio per quelli). Meglio tacere sugli attori. Anche il famoso spogliarello della Leigh, che fa un ruolo come quelli che faceva la madre negli anni '50, mi sembra una cosuccia girata male e con idee dozzinali: lei che non riconsce il marito su cui si strofina, lui che "parla" attraverso un registratore... che cazzata.

1997 Titanic
E' un mega-filmone alla "Via col vento", con tutti i pregi e i difetti che ciò comporta. Piaccia o meno (a me non fa impazzire) è stato anche l'ultimo vero sogno collettivo, l'ultimo vero mito che il cinema di Hollywood ha saputo rendere veramente di massa, prima della "specializzazione" dei vari culti (IL SIGNORE DEGLI ANELLI vs. HARRY POTER vs. MATRIX vs. L'UOMO RAGNO eccetra).
Curioso, o forse no, che a parte qualche documentario Cameron non riesca a girare più un film da dieci anni, forse "bruciato" da un tale successo e trionfo.

2009 Avatar
Sono andato a vederlo senza un cazzo di voglia. Ma la mia ragazza ci andava con la sua amica più figa e alla gnocca non si dice mai di no.

Contro ogni mia aspettativa mi è piaciuto.
Il cinema era pieno di bambini. Non male sentire una torma di mocciosetti che si esalta davanti ad una strage di marines.

Cameron spende fantastilioni e da in pasto alle platee un film semplice e con molto meno zavorra di quello che mi aspettavo, che sarebbe potuto piacere a un Delmer Daves. Un western ecologista travestito da film di fantascienza, classico che più classico non si può, con il tipico protagonista diviso tra due culture. La storia non ha troppi fronzoli, i personaggi sono schietti e cristallini, senza le tante menate finto - psicologiche che inquinano tanto cinema odierno. La storia fila via spedita, senza tante ridondanze (relativamente al tipo di film) e poche sbavature.

Fatto il callo su certe scelte burine (il protagonista cazzone soprattutto), comunque da sempre presenti nel cinema di Cameron, una bella lezione di cinema hollywoodiano. Cameron non è di sicuro il mio tipo di autore, ma per essere il tipico regista sborone ha uno stile preciso e solido. Come dire? Esagera, ma... senza esagerare. Tanti cocchi della critica odierna avrebbero molto da imparare.

Il 3D non mi ha poi così esaltato (per dire, non ci sono state sequenze che mi hanno mozzato il fiato come certe ne "Il signore degli Anelli"), ma lo spettacolo c'è. Vero che senza occhiali i colori sono più vivi, ma anche più freddi e poveri di atmosfera.

Doppiaggio da denuncia.

E alla fine la puffona... era DAVVERO sexi!


  • 1

#980 zazdarovje

zazdarovje

    in realtà sono io Melina Riccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 558 Messaggi:
  • LocationMosca, Russia

Inviato 16 giugno 2014 - 18:41

No, ma bello che Cameron si becca in neanche 12 ore più dei voti di Hawks spalmati in una settimana. :facepalm:

Pollack ha sostituito il previsto Cassavetes per evitare di crollare sotto la decina di votanti complessivi?

Non motivo i voti perché quel terrone di Cameron non se lo merita. :P

Terminator (The Terminator) (1984) 8
Aliens - Scontro finale (Aliens) (1986) 6,5
Terminator 2 - Il giorno del giudizio (Terminator 2: Judgment Day) (1991) 8,5
True Lies (1994) 6,5 (è tipo il film più razzista e ideologicamente pericoloso del mondo, ma mi venisse un colpo se ogni volta che passa in tv non lo vedo e non mi scasso dal ridere)
Titanic (1997) 6
Avatar (2009) 5
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq