Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

La Febbre Del V(U)Oto Renziano Pt. 3 | Robert Aldrich (Fino Al 6/10 H.23) - Next: D. Argento


  • Please log in to reply
1258 replies to this topic

#901 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23889 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 17:08

Howard Hawks


Immagine inserita



regole
- votate i film nell'elenco con voto in decimi dallo 0 al 10
- potete partecipare anche se ne avete visto solo uno, votando solo quello
- nel conteggio della media i voti inferiori al 4 varranno comunque 4 (è per evitare voti messi apposta per abbassare la media, siete comunque liberi di mettere 0 se lo ritenete il voto più adeguato)

layout
- fate copia-incolla dell'elenco e mettete il voto alla fine
- quelli che non votate non cancellateli, o almeno lasciate la riga vuota
- non cambiate l'ordine
- se ne votate pochi (3 o 4) potete ignorare le tre regole qui sopra
- eventuali commenti dopo la lista e non in mezzo


REGOLA AGGIUNTA: siete CALDAMENTE invitati a scrivere i voti in rosso, se aggiungete anche grassetti va benone.


REGISTI DELLE PROSSIME MANCHE:

James Cameron
John Cassavetes

Circa 10 giorni di manche, quindi si chiude giovedì 12 giugno alle ore 23.

  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#902 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14325 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 18:42


  • 0

#903 جوسر

جوسر

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22893 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 18:50

1. Arca russa (2002) - 9,06 [8 votanti - 9,06]


Ma com'è possibile che abbia sta media, se io gli ho dato 7? Gli hanno dato tutti 10 gli altri?
E' uno dei suoi film "peggiori" diamine, bah...
  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#904 eugenio_barba

eugenio_barba

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 340 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2014 - 21:17


  • 0

#905 Stan Bowles

Stan Bowles

    Socialista dalle tasche buche

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 523 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2014 - 11:31


  • 0

#906 Infinite dest

Infinite dest

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28156 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 03 giugno 2014 - 12:02


Quelli che ricordo (bene)
Stiamo parlando di uno dei più grandi di sempre, il cinema e il suo mito che si fondono insieme
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#907 Eugene

Eugene

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4410 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 03 giugno 2014 - 13:16

* Meriterebbe sicuramente anche di più, ma mi sono trovato a disagio, le due volte che l'ho visto, con l'atmosfera bibliuco-puritana della pellicola.
** Stavo per toglierlo, lo ricordo solo vagamente, ma ricordo anche che comunque mi erano piaciute le scene delle corse. Sbaglio o c'era anche George "signor Sulu" Takei nel cast?
  • 0
Immaginate che abbia messo in firma qualcosa di interessante

#908 Garga Charrua

Garga Charrua

    Morte a Boldrin!

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9504 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2014 - 13:26


  • 0

"Sei stati, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Gargamella."


#909 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23889 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2014 - 13:28

Chiedo lumi all'esperto Tom: quali sono dunque i film che non dovrei conteggiare come suoi?
  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#910 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14325 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2014 - 14:29

Toglierei sicuramente "L'idolo delle donne", "Viva Villa" e "Il mio corpo ti scalderà".
"Ambizione", boh... a naso credo ci sia poco di suo anche in quello (e tanto non l'ha visto nessuno :P ).
"La cosa da un altro mondo" invece è sicuramente tutto suo, anche se fatto firmare al montatore Nyby, probabilmente perché all'epoca era impensabile che un regista famoso si "abbassasse" a girare un film appartenente a generi considerati deteriori come fantascienza e horror.
  • 3

#911 verdoux

verdoux

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2806 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2014 - 14:49


  • 0

#912 zazdarovje

zazdarovje

    in realtà sono io Melina Riccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 558 Messaggi:
  • LocationMosca, Russia

Inviato 05 giugno 2014 - 23:41

  • Scarface - Lo sfregiato 9
    è da qui che Hawks comincia la sua fulgente carriera di precursore e di camaleonte degli stilemi della Golden Age di Hollywood: un film ancora oggi grandissimo, il primo vero capitolo - dopo Le notti di Chicago di Von Sternberg - del cinema gangster.
  • Viva Villa! 5.5
    del mestiere di Hawks qui sopravvive ben poco: sarà stato pure uno degli iniziatori del filone messicano del western, e il ritratto di Villa come un bambinone amante del gioco della guerra è curioso, ma il film resta mediocre e pieno di cadute di tono.
  • Ventesimo secolo 8.5
    qui c'è poco da dire: nasce la screwball comedy. Il tono è esagitato ma mai lezioso, sopra le righe ma mai enfatico, brillantissimo nel descrivere le idiosincrasie del mondo del teatro. Paradossalmente, la parte migliore è la mezz'ora prima del viaggio in treno, ma, complici anche gli incontenibili Barrymore e Lombard, il film è ancora oggi un autentico spasso.
  • La costa dei barbari 7.5
    che atmosfera! a metà fra il western e il melodramma, quasi un remake de I dannati dell'oceano di Von Sternberg, traslato però in una nebbiosissima San Francisco che ci regala un inizio da antologia. qui nasce il sodalizio con Walter Brennan, l'epitomico Vecchietto del West, ma altrettanto indimenticabile è un Edward G. Robinson laido e luciferino;
  • Susanna! (Bringing Up Baby) (1938) 8
    la commedia più nota e "teorica" di Hawks è anche quella invecchiata peggio: oggi è un cimelio storico di enorme importanza e di incalcolabile influenza sul cinema che verrà, e se è anche vero che oggi, nel 2014, "Susanna non fa più ridere", gli elementi psicanalitici e lo studio dei caratteri ne fanno comunque un film ancora interessantissimo.
  • La signora del venerdì (His Girl Friday) (1940) 6.5
    la commedia più esagitata e "veloce" di Hawks è anche quella meno riuscita: tutto va così svelto che non si riesce a ridere e Hawks impone un ritmo fin troppo concitato e ansioso a un testo che magari necessiterebbe più controllo - e infatti la versione di Wilder, Prima pagina, gli è di gran lunga superiore.
  • Il sergente York (Sergeant York) (1941) 7.5
    visto millemila anni fa, ricordo solo che mi piacque molto
  • Colpo di fulmine (Ball of Fire) (1941) 7.5
    gioiello tutto da riscoprire nel filone comico di Hawks, una versione conturbante e ammiccante della fiaba di Biancaneve con una scatenatissima Barbara Stanwyck da erezioni furiose. le facezie sono tante e alla fine si va un po' per le lunghe, ma si ride parecchio e i personaggi, in primis un impacciatissimo Gary Cooper, rimangono scolpiti nella memoria.
  • Arcipelago in fiamme (Air Force) (1943) 9
    cinema bellico allo stato dell'arte, fra i capolavori assoluti del cinema propagandistico USA, con un cast corale meravigliosamente imbastito su cui troneggia un John Garfield davvero immenso.
  • Acque del sud (To Have and to Have Not) (1944) 7.5
    un succedaneo di Casablanca? Per carità! Sembra quasi un collage di quanto di meglio Hawks ha già inventato (il solito, fantastico Brennan), continuerà ad innovare (il tono irresistibilmente sexy dell'insieme, con l'indimenticabile esordio di Lauren Bacall) e porterà a compimento di lì a poco (Bogart fa quasi le prove per Il grande sonno). Un neofita dovrebbe partire da qui.
  • Il grande sonno (The Big Sleep) (1946) 10
    cosa dire de Il grande sonno? niente. forse il più grande noir di sempre, di certo il più iconico, quello che ne cristallizza e ne fissa per sempre i canoni, ancor più dell'inevitabilmente preistorico Il mistero del falco. IL cinema americano.
  • Il fiume rosso (Red River) (1948) 10
    il primo western di Hawks con John Wayne è anche il suo migliore, e fra i più grandi di tutti. se dovessi mostrare un western a un gruppo di marziani, sceglierei senza dubbio questo qui.
  • Ero uno sposo di guerra (I Was a Male War Bride) (1949) 7.5
    vale lo stesso ragionamento de Il sergente York. Ricordo un Cary Grant da risate isteriche e autoironico come non mai.
  • Il magnifico scherzo (Monkey Business) (1952) 8
    fra le commedie di Hawks, complice anche il fatto di essere una delle più recenti, è forse quella invecchiata meglio. la screwball ormai è agli sgoccioli, ma l'equilibrio fra comicità fisica e sofisticata tocca vette altissime. Grant e la Rogers sono una coppia deliziosa e impagabile nella loro regressione infantile. Vederlo in coppia con la propria partner di lungo corso è un must.
  • Gli uomini preferiscono le bionde (Gentlemen Prefer Blondes) (1953) 8
    sta per cominciare l'era di Wilder, e il linguaggio comico di Hawks appare inevitabilmente un po' invecchiato: il coloratissimo insieme resta comunque assai fresco e vitale, sempre intriso di quel sex appeal ormai arrivato a livelli oltraggiosi. Meno "teorico" di Susanna, ma ugualmente destinato a cristallizzarsi come un oggetto da cineteca.
  • Un dollaro d'onore (Rio Bravo) (1959) 9
    si fatica a tenere il conto dei classici sfornati da Hawks e sorprende una volta di più il suo inguaribile eclettismo. dirigendo i suoi western con la stessa mano ruspante e maliziosa della commedia, Hawks trova l'equilibrio perfetto e ribadisce la sua imparagonabile capacità di fissare i punti fermi del genere come ben pochi prima di lui sono stati in grado di fare.
  • Hatari! (1962) 8
    l'episodio più scombiccherato della filmografia di Hawks è un'opera assolutamente inclassificabile, nonché una delle più sentite e personali. è un po' una summa di tutte le componenti del suo cinema, un po' dal western (la presenza di Wayne, il Tanganica come una frontiera sui generis), un po' dalla commedia (la lotta fra i sessi), un po' da tutto il resto (il senso dell'avventura e del dovere).
  • Lo sport preferito dall'uomo (Man's Favorite Sport) (1964) 7.5
    il tentativo di riportare in auge la screwball, riaggiornata al post-Wilder, riesce alla grande e stende il tappeto a tutte le sue future riproposizioni. Hudson e la Prentiss non fanno rimpiangere Grant e la Hepburn e il meccanismo è ancora una volta perfettamente congegnato.
  • El Dorado (El Dorado) (1967) 9
    uno sfacciatissimo remake di Un dollaro d'onore? Verrebbe da dire quasi un suo perfezionamento. E' una straordinaria, spettacolare riflessione sulla vecchiaia di inusitata ironia, magicamente assortita (Mitchum - ENORME - riprende il personaggio di Dean Martin con ancor più efficacia del prototipo, e il 25enne James Caan è una irresistibile faccia da schiaffi) e scritta ancor meglio del solito.

  • 3

#913 StuntmanMike

StuntmanMike

    Membro Premium

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4915 Messaggi:

Inviato 06 giugno 2014 - 17:14

"Hey Cesca, you and me, uh? We'll show them. We'll lick them all, the North side, the South side! We'll lick the whole world!"

Immagine inserita
  • 0
Quello che se ne fotte dei punti sulla patente.

#914 zazdarovje

zazdarovje

    in realtà sono io Melina Riccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 558 Messaggi:
  • LocationMosca, Russia

Inviato 08 giugno 2014 - 10:34

Dai, posso capire la scarsa voglia di votare Sokurov... ma HAWKS PROPRIO NO.
Son film reperibilissimi e fruibili pure nelle giornate più pigre.
Se non superiamo i 15 votanti - e ricordiamoci che Boyle ne ebbe TRENTANOVE - perdo fiducia nel genere umano una volta per tutte.
  • 1

#915 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22361 Messaggi:

Inviato 08 giugno 2014 - 10:58

Magari in Russia. Se permetti preferisco uscire asd
  • 2

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#916 جوسر

جوسر

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22893 Messaggi:

Inviato 08 giugno 2014 - 11:47

Se non superiamo i 15 votanti - e ricordiamoci che Boyle ne ebbe TRENTANOVE


Sarebbe stato meglio ne avesse avuti quanti Sokurov, almeno lo votava solo chi era davvero interessato, cani rognosi.
  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#917 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14325 Messaggi:

Inviato 08 giugno 2014 - 11:57

E' che è inutile fare il giochino su questi registi dalle filmografie chilometriche e spesso "datate".
  • 0

#918 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23889 Messaggi:

Inviato 08 giugno 2014 - 12:02

Sì ma il bello è che questi registi li avete scelti voi.
  • 0

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#919 جوسر

جوسر

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22893 Messaggi:

Inviato 08 giugno 2014 - 12:16

La dura verità è che l'ondarocker di cinema ne conosce poco, praticamente solo quello cool fra gli indie o che ti impongono al dams, e l'abbiamo già votato tutto quello.

Quasi tutti i registi rimasti prenderanno soltanto una manciata di voti, face it.

Fummo in quattro gatti persino per Mankiewicz, uno che in un mondo migliore ne dovreste sapere le battute a memoria come fate per quel cane di Tarantino, e ho detto tutto.
  • 0
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#920 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7719 Messaggi:

Inviato 10 giugno 2014 - 08:28

Appena ho un attimo mi metto a dare i voti anche al vecchio Hawks.
Il fatto è che molti suoi film li ho visti un secolo fa e ne ho un ricordo sicuramente piacevole ma abbastanza nebuloso.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq