Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Il Quartetto D'archi


  • Please log in to reply
32 replies to this topic

#1 unkle

unkle

    \[T]/

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2411 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 30 gennaio 2014 - 13:37

Ho cercato nel forum ma mi pare non ci sia una discussione sul quartetto d'archi.
Ho esplorato raramente questo "genere", ed ho poche registrazioni tra cui penso le più classiche relative ad Haydn, Vivaldi e Mozart.
Mi sapreste consigliare dei buoni lavori o "must have" riguardanti anche compositori più "moderni".
Andrebbero bene anche lavori solisti per viola o violoncello.
  • 1

#2 chronochromie

chronochromie

    Laurea presso Facoltà di Non Rispondere

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 369 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2014 - 15:10

Ti consiglio i quartetti di Shostakovich, delle vere perle nella scrittura novecentesca per questa formazione.

https://www.youtube....h?v=95oWFg3HsvY
  • 0
Prima ch'io mi profilassi...

#3 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2048 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2014 - 15:22

Ho cercato nel forum ma mi pare non ci sia una discussione sul quartetto d'archi.
Ho esplorato raramente questo "genere", ed ho poche registrazioni tra cui penso le più classiche relative ad Haydn, Vivaldi e Mozart.
Mi sapreste consigliare dei buoni lavori o "must have" riguardanti anche compositori più "moderni".
Andrebbero bene anche lavori solisti per viola o violoncello.


Hai detto niente...

Il quartetto d'archi è forse il più importante genere di musica da camera, il più puro, il più "astratto", il più difficile da comporre (anche a causa dell'omogeneità timbrica dei componenti), la sfida per quasi tutti i compositori degni di questo nome.

A parte il periodo classico (e naturalmente Beethoven), avvicinandosi al '900 c'è una sequela di capolavori assoluti da paura, andando alla rinfusa: quello di Debussy e quello di poco seriore di Ravel, l'op. 3 e la Suite lirica di Berg, l'op 5 e l'op. 9 di Webern, tutti e sei quartetti di Bartòk, su fino a quelli di Ligeti... Ma sono citati a casaccio, ce ne sono molti altri bellissimi.
  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#4 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23030 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2014 - 15:30

Sfondi una porta spalancata. Il mio genere preferito - la musica da camera - e la sua formazione più nobile e intimista, il quartetto d'archi.
Ho imparato ad amare la musica contemporanea anche e soprattutto grazie al quartetto Arditti, che ha inciso ed esegue più o meno tutti i grandi nomi del panorama tardo novecentesco e a seguire.

Perciò dalla parte del contemporaneo ti consiglierei, per cominciare, il quartetto di Lutoslawski - dagli sviluppi chiari e di forte impatto - e i 6 quartetti di Bartok.
Sempre per non accelerare troppo potresti provare anche quelli di Gorecki, molto espressivi e lineari.

Nelle prossime puntate altri miei consigli personali (potrei averne già sparsi in altri topic).
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#5 unkle

unkle

    \[T]/

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2411 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 30 gennaio 2014 - 20:09

per il momento mi son tirato giù degli Emerson String Quartet l'opera omnia di Shostakovich e Bartok, poi ho rimediato anche diverse cose degli Arditti, roba che al momento mi mette soggezione, Berio, Cage, Lachenmann, vedremo.

Scusate l'ignoranza ma Bach ha composto per quartetti d'archi?

  • 0

#6 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2048 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2014 - 20:16

per il momento mi son tirato giù degli Emerson String Quartet l'opera omnia di Shostakovich e Bartok, poi ho rimediato anche diverse cose degli Arditti, roba che al momento mi mette soggezione, Berio, Cage, Lachenmann, vedremo.


Posporrei decisamente Shostakovic... A me piacciono molto gli Emerson nel ciclo bartokiano.
C'è un bellissimo quartetto di Cage, giovanile, String quartet in four parts. Quello dell'89, invece, (Four, se non ricordo male) lo trovo perdibile e un po' noiosetto.
Puoi dare un ascoltino preliminare su YT, penso ci siano. Se poi ti piacciono te li procuri.
  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#7 unkle

unkle

    \[T]/

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2411 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 30 gennaio 2014 - 20:26

il disco di Cage si chiama "44 Harmonies from apartment house 1776" arranged for string quartet by irvine arditti + "Cheap imitation" for violin solo

http://www.moderecor...44_145cage.html
  • 0

#8 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11791 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2014 - 20:28

Oltre a quelli di Bartok e Shostakhovich da molti sono considerati essenziali anche quelli di Bloch, il secondo soprattutto. E anche quelli di Elliott Carter.
Tra quelli meno noti a me piacciono molto quelli di Szymanowski. E anche quelli di Janacek.

https://www.youtube....h?v=U9ql2u0te_U
https://www.youtube....h?v=Y20fg3uS9iI
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#9 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2048 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2014 - 20:42

il disco di Cage si chiama "44 Harmonies from apartment house 1776" arranged for string quartet by irvine arditti + "Cheap imitation" for violin solo


No, io intendevo l'integrale (mi pare in due cd) delle opere originali di Cage per quartetto (non arrangiate da Arditti stesso). Questo non lo conosco.

Bellissimi anche i due quartetti di Janacek, vero.
Ma, ripeto, ce ne sono troppi...
  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#10 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23030 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2014 - 09:08

Con Cage bisogna andare cauti, lo terrei per dopo. Io trovo bellissimi i suoi "Thirty Pieces for String Quartet" (è in The String Quartets vol.1 della Mode, sempre Arditti s.q.).
Anche Lachenmann tra i miei preferitissimi in assoluto, assieme a Rihm, ma se parti da zero fai bene a cominciare dai precursori e muoverti più o meno cronologicamente.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#11 ikenai-rouge-magic

ikenai-rouge-magic

    indovina il mio avatar

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 485 Messaggi:
  • Location"attaccato" Udine

Inviato 31 gennaio 2014 - 12:07

Kronos Quartet forever

anzi...in aeternum
  • 0

#12 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23030 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2014 - 13:55

Secondo me (ma non solo), paragonato ad altri il Kronos Quartet è una formazione minore. Molto versatili e inclini alla sperimentazione, ma tecnicamente non proprio eccelsi.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#13 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2048 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2014 - 18:16

Secondo me (ma non solo), paragonato ad altri il Kronos Quartet è una formazione minore. Molto versatili e inclini alla sperimentazione, ma tecnicamente non proprio eccelsi.


... e anche discretamente furbetti, soprattutto dopo i primi tempi abbastanza promettenti.
Concordo quindi nel giudizio.
  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#14 Franzy

Franzy

    heart of gold

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2057 Messaggi:
  • LocationTristan de Cunha

Inviato 31 gennaio 2014 - 20:06

per il momento mi son tirato giù degli Emerson String Quartet l'opera omnia di Shostakovich e Bartok, poi ho rimediato anche diverse cose degli Arditti, roba che al momento mi mette soggezione, Berio, Cage, Lachenmann, vedremo.

Scusate l'ignoranza ma Bach ha composto per quartetti d'archi?

No Bach non ne ha composti , ma puoi trovare l'Arte Della Fuga eseguita da quartetti d'archi. Ti consiglio quella del quartetto Keller ed. ECM
  • 1
Beneath the bebop moon
I want to croon with you
Beneath the Mambo Sun
I got to be the one with you

#15 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23030 Messaggi:

Inviato 31 gennaio 2014 - 20:20

Ah nel quasi-contemporaneo sono stupendi anche quelli di Schnittke, trovi i primi tre eseguiti dal Tale Quartet su BIS records.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#16 unkle

unkle

    \[T]/

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2411 Messaggi:
  • Locationfrom the hill

Inviato 31 gennaio 2014 - 20:28


per il momento mi son tirato giù degli Emerson String Quartet l'opera omnia di Shostakovich e Bartok, poi ho rimediato anche diverse cose degli Arditti, roba che al momento mi mette soggezione, Berio, Cage, Lachenmann, vedremo.

Scusate l'ignoranza ma Bach ha composto per quartetti d'archi?

No Bach non ne ha composti , ma puoi trovare l'Arte Della Fuga eseguita da quartetti d'archi. Ti consiglio quella del quartetto Keller ed. ECM


Ho trovato quella dell'Emerson Quartet su Deutsche Grammophon ;) grazie comunque a tutti dei preziosi consigli, ne aspetto ovviamente di altri.

Per quanto riguarda il Kronos Quartet debbo concordare anche io con gli altri, la loro vocazione è la contaminazione, quando si confrontano con la classica (io ho ascoltato solo la loro lettura di Gorecki) non mi sembrano a loro agio.
  • 0

#17 Franzy

Franzy

    heart of gold

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2057 Messaggi:
  • LocationTristan de Cunha

Inviato 31 gennaio 2014 - 20:49

Del '900 belli quelli di Hindemith , Hartmann , Britten , Tippett , Sibelius . Poi , non ancora nominati : Smetana , Dvorak , Borodin ( il secondo ) , Martinu , Tchaikovsky ( il primo) , per il periodo classico : Cherubini , romantico : Mendelssohn .
  • 1
Beneath the bebop moon
I want to croon with you
Beneath the Mambo Sun
I got to be the one with you

#18 Slowburn

Slowburn

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2049 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2014 - 12:04

Dvorak


. . . :wub: posto 'Americano" . . .per gradire. . :wub:
http://youtu.be/5SyRtRaNnd0
  • 1

#19 lamonteyoung

lamonteyoung

    Cazzaro

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 460 Messaggi:
  • LocationGenova

Inviato 04 febbraio 2014 - 20:24

http://www.discogs.c...release/1081565
  • 0

"Se ci si vuole opporre all'ordine vigente, è cosa saggia, quando si presenta l'occasione, provocare il caos” (Walter Marchetti)

 

Vendo dischi ---> http://forum.ondaroc...66-vendo-cdcdr/


#20 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23030 Messaggi:

Inviato 28 febbraio 2014 - 09:35

Il quartetto Arditti compie 40 anni. :wub:

http://youmedia.fanpage.it/video/ab/Uw4Q8-SwwqgFwqZA
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq