Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Qual È Stato L'ultimo "leader" Di "sinistra" O "centro-Sinistra" Che Avete Apprezzato?


  • Please log in to reply
55 replies to this topic

#41 Garga Charrua

Garga Charrua

    La Cura.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9323 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 14:48

Chi è stato l'ultimo leader di sinistra da rispettare ve lo dice Marco Rizzo sull'Huffington:

Pietro Secchia, un altro punto di vista nel PCI. Nell'anniversario della sua nascita.


asd
  • 1

"Sei stati, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Gargamella."


#42 Infinite dest

Infinite dest

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 28035 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 19 dicembre 2013 - 15:16

Pertini come lo considerate?
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#43 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2122 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 15:17

La verità è che nessuno è mai abbastanza di sinistra per chi è di sinistra. Chi è di sinistra pensa di essere l'unico veramente di sinistra. Ed è anche una delle cause per le quali perde ogni elezione.


Sei ingeneroso col popolo della sinistra... Il quale è talmente purista - secondo la tua "accusa" - che ha consegnato il partito della sinistra in mano alla Democrazia cristiana (Renzi e Letta).
Chissà se fossero stati meno integralisti a chi finiva il Pd... A Er Pecora forse.
  • 0

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#44 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7702 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 15:19

Concluderei dicendo che la sinistra non esiste: è un'utopia che serve solo a far sentire meglio chi si sente di sinistra.
Esiste "qualcosa che si avvicina all'idea di".


Io concluderei dicendo che venire a dire "Sergio dice di essere più bravo di me! Non è giusto! Chi gli ha dato il diritto?" è un piagnisteo inutile, dato che significa semplicemente che "Sergio" ha parametri differenti per definire cosa significa essere "bravo", e il lamentarsi di ciò nè mette in discussione i suoi parametri, nè promuove i tuoi.

Peraltro posso anche dire che un carciofo si avvicina più all'idea di sasso di una pozza d'acqua, nondimeno non scambierei mai quel carciofo per un sasso, nè per qualcosa di simile.

[Beh, a meno che non si travesta da sasso]


Pertini come lo considerate?


Mondiale!
  • 0

#45 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7702 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 15:28


Concluderei dicendo che la sinistra non esiste: è un'utopia che serve solo a far sentire meglio chi si sente di sinistra.
Esiste "qualcosa che si avvicina all'idea di".

E la destra esiste?


Non hai capito? Esiste solo il centro.
  • 0

#46 Loro sono dei bluti

Loro sono dei bluti

    Retired - Trolls' Hall Of Fame Inductee

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 726 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 20:00

la differenza fra dx e sx è la stessa che vige fra natura e cultura

la destra segue gli istinti bradi connaturati da sempre all'uomo (avidità, egoismo, sopraffazione, cattiveria, bestialità)

la sinistra mira invece ad imporre leggi e moralità per limitare le ingiustizie causate dalla natura individualista dell'uomo e realizzare una società più giusta

la sinistra è contro-natura (per fortuna)

per cui, si può dire che la destra NON ESISTE, in quanto è rappresentata semplicemente dall'uomo privo di cultura

la sinistra nasce con l'intelligenza, la conoscenza, la cultura, la coscienza, per mezzo dei quali tenta di forzare l'uomo in una direzione che non vorrebbe prendere di suo: è per questo che i più grandi massacratori sono stati di sinistra, i vari Stalin e Mao...proprio perchè è difficile far capire alla gente che certi cambiamenti sono dolorosi ma necessari: vanno contro alla natura umana, ma solo per ottenere equità e giustizia

viceversa, le destre si impongono senza troppi attriti, proprio perchè vanno incontro agli istinti libertari e individualisti della gente
  • 0

#47 suche

suche

    Strunz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22987 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 20:07

Bertinotti
  • -3

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


#48 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3623 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 20:12

la differenza fra dx e sx è la stessa che vige fra natura e cultura

la destra segue gli istinti bradi connaturati da sempre all'uomo (avidità, egoismo, sopraffazione, cattiveria, bestialità)

la sinistra mira invece ad imporre leggi e moralità per limitare le ingiustizie causate dalla natura individualista dell'uomo e realizzare una società più giusta

la sinistra è contro-natura (per fortuna)

per cui, si può dire che la destra NON ESISTE, in quanto è rappresentata semplicemente dall'uomo privo di cultura

la sinistra nasce con l'intelligenza, la conoscenza, la cultura, la coscienza, per mezzo dei quali tenta di forzare l'uomo in una direzione che non vorrebbe prendere di suo: è per questo che i più grandi massacratori sono stati di sinistra, i vari Stalin e Mao...proprio perchè è difficile far capire alla gente che certi cambiamenti sono dolorosi ma necessari: vanno contro alla natura umana, ma solo per ottenere equità e giustizia

viceversa, le destre si impongono senza troppi attriti, proprio perchè vanno incontro agli istinti libertari e individualisti della gente

Come la definiresti la visione filosofica dello stato leviatanico di Hobbes?
  • 0

#49 Loro sono dei bluti

Loro sono dei bluti

    Retired - Trolls' Hall Of Fame Inductee

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 726 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 20:25


la differenza fra dx e sx è la stessa che vige fra natura e cultura

la destra segue gli istinti bradi connaturati da sempre all'uomo (avidità, egoismo, sopraffazione, cattiveria, bestialità)

la sinistra mira invece ad imporre leggi e moralità per limitare le ingiustizie causate dalla natura individualista dell'uomo e realizzare una società più giusta

la sinistra è contro-natura (per fortuna)

per cui, si può dire che la destra NON ESISTE, in quanto è rappresentata semplicemente dall'uomo privo di cultura

la sinistra nasce con l'intelligenza, la conoscenza, la cultura, la coscienza, per mezzo dei quali tenta di forzare l'uomo in una direzione che non vorrebbe prendere di suo: è per questo che i più grandi massacratori sono stati di sinistra, i vari Stalin e Mao...proprio perchè è difficile far capire alla gente che certi cambiamenti sono dolorosi ma necessari: vanno contro alla natura umana, ma solo per ottenere equità e giustizia

viceversa, le destre si impongono senza troppi attriti, proprio perchè vanno incontro agli istinti libertari e individualisti della gente

Come la definiresti la visione filosofica dello stato leviatanico di Hobbes?



c'entra niente
  • 0

#50 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3623 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 20:31



la differenza fra dx e sx è la stessa che vige fra natura e cultura

la destra segue gli istinti bradi connaturati da sempre all'uomo (avidità, egoismo, sopraffazione, cattiveria, bestialità)

la sinistra mira invece ad imporre leggi e moralità per limitare le ingiustizie causate dalla natura individualista dell'uomo e realizzare una società più giusta

la sinistra è contro-natura (per fortuna)

per cui, si può dire che la destra NON ESISTE, in quanto è rappresentata semplicemente dall'uomo privo di cultura

la sinistra nasce con l'intelligenza, la conoscenza, la cultura, la coscienza, per mezzo dei quali tenta di forzare l'uomo in una direzione che non vorrebbe prendere di suo: è per questo che i più grandi massacratori sono stati di sinistra, i vari Stalin e Mao...proprio perchè è difficile far capire alla gente che certi cambiamenti sono dolorosi ma necessari: vanno contro alla natura umana, ma solo per ottenere equità e giustizia

viceversa, le destre si impongono senza troppi attriti, proprio perchè vanno incontro agli istinti libertari e individualisti della gente

Come la definiresti la visione filosofica dello stato leviatanico di Hobbes?



c'entra niente

Ah no? Se definisci la destra quale parte che "segue gli istinti bradi connaturati da sempre all'uomo (avidità, egoismo, sopraffazione, cattiveria, bestialità)" dovrei immaginare che lo Stato immaginato da Hobbes è uno stato di sinistra, giusto?

Sempre nell'ambito della dicotomia che, detto per inciso, a me pare più ideale che effettiva.
  • 0

#51 Loro sono dei bluti

Loro sono dei bluti

    Retired - Trolls' Hall Of Fame Inductee

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 726 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 20:50

gli "stati" postulati da questo o quel filosofo non sono altro che mere chimere intercambiabili, basta pensare ad Hegel, che è stato così ambiguo e paraculo da fondare due diverse correnti (dx e sx hegeliana), ma non è questo il punto: il fatto è che, nella realtà, destra significa liberismo, lassaiz-faire, "più impresa meno stato" etc...quindi stato debole, che asseconda i flussi naturali del libero mercato...all'opposto, sinistra significa costrizione, regole, stato forte...quindi Hobbes me lo può anche sokare (scusa il sicilianismo)...
  • 0

#52 dirac

dirac

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1976 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2013 - 21:00

Pertini come lo considerate?


non era leader.

dico Prodi anch'io :wub:
  • 0

#53 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14053 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 19 dicembre 2013 - 22:50

lim ma come prodi, non era quello che metteva le tasse e c'ha fatto entrare nell'euro? asd
  • 1
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#54 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10260 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 20 dicembre 2013 - 03:11

Immagine inserita
un più a chi mi traduce la scritta sotto

Lunga vita al Marxismo-Leninismo invitto!
Lunga vita al Maoismo!

ora molla il +
  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#55 softnoize

softnoize

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 590 Messaggi:
  • Location

Inviato 23 gennaio 2014 - 21:06

La destra segue gli istinti bradi connaturati da sempre all'uomo (avidità, egoismo, sopraffazione, cattiveria, bestialità)

la sinistra mira invece ad imporre leggi e moralità per limitare le ingiustizie causate dalla natura individualista dell'uomo e realizzare una società più giusta


Per quanto espresso in maniera un po' semplicistica il principio è vero. Ma prima ancora di accendere questo snobismo della sovranità dell'intelligenza contro natura, bisogna chiedersi se l'uomo non sia realmente egoista, e cosa sia davvero giusto. E l'uomo è realmente egoista ma allo stesso tempo la destra ideale consegna a ogni uomo la possibilità, tramite l'impegno, di ottenere ciò che lui, e non altri, desidera. Quindi la destra, ovvero il liberismo, non fa altro che inserire l'uomo in un mondo di regole accettabili quasi per istinto. Senza ricordare che l'ideale liberista è forse l'unico modello meritocratico.
  • 1

#56 softnoize

softnoize

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 590 Messaggi:
  • Location

Inviato 23 gennaio 2014 - 21:10

Immagine inserita
un più a chi mi traduce la scritta sotto


Peccato. La pelata di lenin rovina quell'armonica progressione del ritrarsi di barbe e capelli.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq