Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Strage Piazza Fontana, Anni di Piombo e Terrorismo in Italia


  • Please log in to reply
87 replies to this topic

#81 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2010 - 11:10

ieri mattina ero lì... quando ha cominciato a parlare la Lætitia è partita una bordata di fischi e una valaga di "stronza!" che mi ha fatto quasi tremare asd
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#82 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 13 dicembre 2012 - 08:33

ieri era l'anniversario e nessuno se n'è ricordato... bravi! :-[

saluti.
  • 0

#83 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2825 Messaggi:

Inviato 12 dicembre 2019 - 15:50

Un piccolo pensiero nella data dell'anniversario.

https://milano.repub...lider=243188339
  • 2

#84 Garga Charrua

Garga Charrua

    La Cura.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9223 Messaggi:

Inviato 12 dicembre 2019 - 15:57

Una misconosciuta, bellissima canzone di Jannacci sull'argomento

 

"Una tristezza che si chiamasse Maddalena,

non l'avresti nemmeno trovata
quando al tramonto rivestito di grigio
non ti sei neanche chiesto se fosse assai meglio un ultimo bacio
che non il solito arrivederci.
Una tristezza che si chiamasse Maddalena,
l'hai lasciata morire con gli altri una sera di un 12 Dicembre
senza il coraggio di alzare una mano
o signore, la faccia."

 

 

 

ps: cantata anche da Nicola Arigliano e dai Domodossola, che però (incomprensibilmente) nelle loro versioni sostituirono "una sera di un 12 dicembre" rispettivamente con "una sera di un 4 dicembre" e "una sera di un 7 dicembre", stravolgendo completamente - e oserei dire criminalmente - il senso della canzone.


  • 4

"Sei stati, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Gargamella."


#85 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2825 Messaggi:

Inviato 12 dicembre 2019 - 16:20

Toccante, non la conoscevo.
Grazie.
  • 0

#86 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19014 Messaggi:

Inviato 12 dicembre 2019 - 16:25

Neanche io :(
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#87 Petty Bourgeoisie

Petty Bourgeoisie

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3848 Messaggi:
  • LocationSassari, 08/09/1980

Inviato 13 dicembre 2019 - 07:09

Un ricordo per le vittime di Piazza Fontana e delle altre stragi che hanno funestato il Paese.
  • 0
HE'S NOT THE MESSIAH, HE'S A VERY NAUGHTY BOY!

#88 Suxy

Suxy

    Pietra Morale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22646 Messaggi:

Inviato 22 dicembre 2019 - 14:49

Su Fb un amico milanese ha postato ciò:


Luigi Calabresi sorregge un sanguinante Mario Capanna.
Quel pomeriggio Mario Capanna, che aveva guidato il corteo che aveva poi portato alla morte atroce di Annarumma (gli fu lanciato un tondino di ferro lungo un paio di metri e dal diametro di 4,8 centrimenti, in piena faccia), si presentò ai funerali del celerino.
Venne aggredito da branchi di neofascisti che presidiavano Piazza San Carlo al Corso. Massacrato di botte e mezzo denudato, venne salvato da quattro persone: il giovane sottufficiale di PS Luigi Calabresi, dal carabiniere Giulio D'Attore, dal fratello del sindaco Aniasi e da un giovane esponente del PSI milanese, Bettino Craxi.
Fuggirono in Galleria del Toro dove altri neofascisti, usciti dalla Giovane Italia li aggredirono.
Capanna e D'Attore vennero picchiati selvaggiamente. Calabresi riuscì a trascinare Capanna in un portone di Piazza Liberty, D'Attore finì per 2 settimane al Policlinico.
Per oltre un'ora i neofascisti tentarono di sfondare il portone senza riuscirci.
Poi iniziarono una caccia al comunista che portò 28 passanti del tutto innocenti o addirittura ignari di quel che accadeva, in ospedale, massacrati di botte perché vestiti "da comunisti".
Capanna e Calabresi furono prelevati da una volante e portati al Fatebenefratelli.

Gli assassini di Annarumma, 22 anni, non sono mai stati individuati.

79897917-2652493434797007-35675722403398
  • 1

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

<p>




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq