Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Gravity (Cuarón, 2013)


  • Please log in to reply
117 replies to this topic

#21 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2013 - 13:34

film che trasmette ansia a mazzi

non c'è niente di nuovo dal punto di vista soggettivo ma regge bene (in qualche punto non benissimo) per l'intera durata

chiedo una cosa ai tecnici che leggono: io ricordavo che il rientro nell'atmosfera deve avvenire con una inclinazione precisa rispetto all'orizzonte, giusto? altrimenti si viene "respinti" oppure il velivolo brucia completamente?

questo non lo so. certo mi viene da pensare che meno strada fai nell'atmosfera meno si riscalderà il mezzo. quindi in base a questo principio il rientro perpendicolare sembrerebbe il migliore, ma non ne sono sicuro.
  • 0

#22 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27565 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 07 ottobre 2013 - 13:58


Domanda (non voglio leggere la discussione per evitare spoiler): il 3D è bello/consigliato?


Assolutamente. Odio il 3D, ma in questo caso è fondamentale. Roba mai vista, da stare con la bocca spalancata dal primo all'ultimo minuto!

Si, assolutamente. Idem per me - odio il 3D,ma in questo caso è un mezzo espressivo organico e funzionale (imprescindibile,direi) della narrazione. Visivamente straordinario, Gravity può tranquillamente prescindere dalla verosimiglianza tecnica e può fare ricorso ad abusati artifici cartooneschi (i protagonisti che sbattono praticamente ovunque come un Bourne qualsiasi senza tema di ferite o fratture) senza che ciò intacchi di un millimetro il sontuoso spettacolo per gli occhi, l'emozione visiva purissima, il brivido incessante che tiene incollati alla sedia e che catapulta nervi e fibre dello spettatore nello spazio infinito.
Da questo punto di vista, per me è più vicino al favolismo spielberghiano/disneyano di E.T. e Close encounters che non a Kubrick; la tecnica mirabolante viene asservita alla necessità ancestrale di perdersi dentro un sogno metafilmico.
Gli si perdona pertanto qualche melensaggine nei dialoghi e qualche deficit di script (Kowalski è uno stereotipo Fordiano fatto e finito), visto che questo film entrerà nella storia del cinema a pieno diritto.
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#23 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21879 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2013 - 22:41

Che noia quelli che si mettono a criticare la poca verosimiglianza.
  • 8

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#24 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1386 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2013 - 21:12

Film spaziale! Mi è piaciuto tantissimo. Magari è la volta buona che qualcuno mi consigli dei bei film, simili a questo.
Più che i dialoghi tutto sommato ok per me io detesto il 3d a priori, anche se qui è ben fatto.
Parecchi dubbi su alcuni dettagli fisici che non mi tornano.

(se volete vi annoio con formule fisiche).

Ecco, magari!
  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#25 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6783 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2013 - 21:35

Davvero bellissimo, le metafore e i dialoghi (pochi) saranno fin troppo smaccate o zuccherose, ma non mi hanno dato fastidio. Me ne danno molto di più quelli che si lamentano della poca verosimiglianza, senza vedere cosa contiene il film, oltre la cornice fantascientifica che purtroppo attira una marea di nerd interessati unicamente al dettaglio fisico. Vedi anche l'articolo postato la pagina scorsa che proprio non ha ragione di essere per me.
  • 0

#26 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21879 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2013 - 21:50

Il peggiore che ho letto è quello di Balbi sul Post.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#27 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3350 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2013 - 23:31



forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera. comunque una vera imprecisione tecnica è:

Spoiler

In caduta libera non puoi sentire la forza di gravità*, prova a prendere in mano qualcosa di molto pesante e a saltare da una sedia, noterai che quello che hai in mano non pesa mentre sei per aria


*solo le forze mareali


Ma che c'entra?

Io stavo parlando di calore generato dall'attrito con l'aria, mica di moto relativo tra 2 corpi (so benissimo che se se salti da una sedia non senti gli oggetti che hai in mano, e' lo stesso principio per cui nelle discesone delle montagne russe provi sensazione di vomito, ed infatti per la simulazione di vita nello spazio si effettua proprio una caduta libera di qualche minuto)


Era riferito alla prima parte del post; è che stai muovendo obiezioni alla realisticità del film, ma la sensazione che si ha leggendoti è che sia la tua intuizione fisica ad essere irrealistica (preciso che non ho visto il film quindi non posso giudicare)
  • -1

#28 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21879 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2013 - 23:45

Spoiler

  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#29 maelstrom

maelstrom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2106 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 00:42

Non ci vedo nulla di male nei dialoghi, il film vuole apparire realistico (non esserlo) e i due tipi son due astronauti, mica due filosofi.
  • 0

#30 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 06:34




forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera. comunque una vera imprecisione tecnica è:

Spoiler

In caduta libera non puoi sentire la forza di gravità*, prova a prendere in mano qualcosa di molto pesante e a saltare da una sedia, noterai che quello che hai in mano non pesa mentre sei per aria


*solo le forze mareali


Ma che c'entra?

Io stavo parlando di calore generato dall'attrito con l'aria, mica di moto relativo tra 2 corpi (so benissimo che se se salti da una sedia non senti gli oggetti che hai in mano, e' lo stesso principio per cui nelle discesone delle montagne russe provi sensazione di vomito, ed infatti per la simulazione di vita nello spazio si effettua proprio una caduta libera di qualche minuto)



Era riferito alla prima parte del post; è che stai muovendo obiezioni alla realisticità del film, ma la sensazione che si ha leggendoti è che sia la tua intuizione fisica ad essere irrealistica (preciso che non ho visto il film quindi non posso giudicare)



La prima parte del post si riferisce alla legge che regola la gravità, ossia F=M*m/d^2, non so dove tu veda l'intuizione fisica, e' una legge in voga da secoli, quindi se hai qualcosa da dire prenditela con Newton e tutti i suoi successori, non con la mia "intuizione fisica". Tutto ciò detto da uno tra l'altro che non ha visto il film, quindi sa di cosa si parli solo a grandi linee, e che mi fa l'esempio di uno che salta dalla sedia con un oggetto in mano...
  • -1

#31 Dylan

Dylan

    Ball don't lie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6922 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 07:41

Spoiler


a me non frega una cippa ai fini del film eh, era solo una curiosità mia perchè il dubbio mi è venuto in mente, non volevo fare pipponi sull'intero film

anche perchè per me questo è un film che parla della paure delle persone, non di diritto aerospaziale (anche se lo riguarda in un paio di cose asd)
  • 0
Per sogni, per chimere
e per castelli in aria
l’anima ho milionaria.

#32 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3350 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 09:39


forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera.


La prima parte del post si riferisce alla legge che regola la gravità, ossia F=M*m/d^2, non so dove tu veda l'intuizione fisica, e' una legge in voga da secoli, quindi se hai qualcosa da dire prenditela con Newton e tutti i suoi successori, non con la mia "intuizione fisica". Tutto ciò detto da uno tra l'altro che non ha visto il film, quindi sa di cosa si parli solo a grandi linee, e che mi fa l'esempio di uno che salta dalla sedia con un oggetto in mano...


Senti, non hai proprio capito il punto: gli oggetti che stanno in orbita SONO in caduta libera (trascuriamo il poco d'aria che resta in orbita bassa). Comunque mi arrendo, mancano le basi asd
  • -1

#33 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21879 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:00


Spoiler


a me non frega una cippa ai fini del film eh, era solo una curiosità mia perchè il dubbio mi è venuto in mente, non volevo fare pipponi sull'intero film

anche perchè per me questo è un film che parla della paure delle persone, non di diritto aerospaziale (anche se lo riguarda in un paio di cose asd)


Mi riferivo alle parole in libertà di Gubbio, non ai tuoi dubbi.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#34 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:06



forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera.


La prima parte del post si riferisce alla legge che regola la gravità, ossia F=M*m/d^2, non so dove tu veda l'intuizione fisica, e' una legge in voga da secoli, quindi se hai qualcosa da dire prenditela con Newton e tutti i suoi successori, non con la mia "intuizione fisica". Tutto ciò detto da uno tra l'altro che non ha visto il film, quindi sa di cosa si parli solo a grandi linee, e che mi fa l'esempio di uno che salta dalla sedia con un oggetto in mano...


Senti, non hai proprio capito il punto: gli oggetti che stanno in orbita SONO in caduta libera (trascuriamo il poco d'aria che resta in orbita bassa). Comunque mi arrendo, mancano le basi asd

le basi di chi? mie o tue? io ho argomentato con una legge fisica, tu con stupidate tipo "se cadi dalla sedia gli oggetti che hai in mano non li senti", robe talmente banali che sono ovvie anche a un bambino di 3 anni. per poi passare a quest'ultima frase: "gli oggetti che stanno in orbita sono in caduta libera"... ma cosa vuoi dire? che tutto ciò che è in orbita prima o poi cade? non si capisce quello che vuoi dire. o forse stai scherzando, boh non saprei cos'altro pensare. Mi arrendo anch'io perché mi sembra di parlare di fisica con qualcuno che vuole parlare di giardinaggio.
  • -1

#35 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21879 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:08

Gubbio, asd. Guarda che è così, gli astronauti volano nello spazio perché sono in caduta libera, mica perché non c'è gravità. Parlare di fisica sarebbe incollare una formula da wikipedia?
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#36 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:14



Spoiler


a me non frega una cippa ai fini del film eh, era solo una curiosità mia perchè il dubbio mi è venuto in mente, non volevo fare pipponi sull'intero film

anche perchè per me questo è un film che parla della paure delle persone, non di diritto aerospaziale (anche se lo riguarda in un paio di cose asd)


Mi riferivo alle parole in libertà di Gubbio, non ai tuoi dubbi.

Spoiler
ragazzi, veramente, parliamo del film, dato che la fisica vi annoia. sono apertissimo a parlare del 3D, della storia, della regia, della musica, dei significati reconditi del messaggio. ma se non vi va di parlare di fisica, non puntualizzate su cose di cui non vi interessa e soprattutto che ignorate.
  • -1

#37 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21879 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:18

Dai, stai evidentemente pigliando per il culo.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#38 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:23

Gubbio, asd. Guarda che è così, gli astronauti volano nello spazio perché sono in caduta libera, mica perché non c'è gravità. Parlare di fisica sarebbe incollare una formula da wikipedia?

ma se sono in caduta libera, perché NON CADONO SULLA TERRA? Gesù, Maria e tutti i santi... La verità è che la forza di gravità (ovviamente presente anche a 600 km di altezza dalla superficie terrestre) viene contrastata dalla forza centripeta del moto orbitante. La rislultante nulla di queste 2 forze di direzione opposta, fa si che un corpo orbitante si mantenga sempre alla stessa distanza dalla superficie, come appunto fanno i satelliti. altro che caduta libera. ma poi, io non dico che dovete sapere le cose (a parte che uno ci arriva anche da solo che un satellite non può essere in caduta libera, altrimenti cadrebbe, o no?) ma venire a parlare di cose che non sapete. formule di Wikipedia? veramente l'ho studiata in Fisica 1 all'università. che poi la fisica si basa su formule, mica altro. si vede proprio che state parlando di cose a caso. ma il fatto è che se io non so niente di basket non è che vengo a litigare con chi ne sa.
  • 0

#39 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:25

Dai, stai evidentemente pigliando per il culo.

argomenta, baby. o lascia stare, che la figura sarebbe migliore rispetto al parlare di astronauti in caduta libera o moduli di rientro di astronavi in caduta libera.
  • 0

#40 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3923 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2013 - 10:26

gli astronauti volano nello spazio perché sono in caduta libera, mica perché non c'è gravità.

questa, veramente, me la metterei in firma per sorridere nelle mie giornate no.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq