Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Gravity (Cuarón, 2013)


  • Please log in to reply
117 replies to this topic

#1 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15412 Messaggi:

Inviato 03 ottobre 2013 - 09:51

Presentato in prima mondiale all’ultima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, “Gravity” di Alfonso Cuarón è un’opera sull’uomo e sulla sua caducità, di intensa emotività e di nitida bellezza, dove il tutto della messa in scena è più importante della somma dei suoi dettagli

Immagine inserita

http://www.ondacinem...ity_cuaron.html
  • 1
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#2 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3875 Messaggi:

Inviato 03 ottobre 2013 - 10:08

non vedo l'ora di vederlo stasera. è da quando è stato annunciato che bramo di vederlo (non mi sono visto nemmeno un trailer, per non rovinarmi la minima sorpresa), trattando uno degli argomenti a me più cari fin da quando ero piccolo, ossia il contrasto Uomo Vs. Spazio Profondo, il quale stavolta sembrerebbe essere stato messo su schermo senza orpelli, nudo, crudo e crudele come deve essere. ovviamente la paura della delusione è grandissima. spero che gli stessi che lo stanno incensando non siano gli stessi che hanno incensato quella merdata paurosa di Avatar, perché, da quanto ho capito, Gravity e Avatar non solo sono diversi, ma dovrebbero stare proprio agli antipodi.
  • 0

#3 R I E N

R I E N

    El reaccionario auténtico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2463 Messaggi:

Inviato 03 ottobre 2013 - 11:50

Grazie per lo spoiler nella recensione...
  • 0

#4 DOGdaddyDIE

DOGdaddyDIE

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 522 Messaggi:

Inviato 03 ottobre 2013 - 13:17

Non vorrei essere cattivo, ma chi scrive nella recensione dovrebbe rendersi conto che chi la legge con tutta probabilità non ha ancora visto il film. Almeno segnalatelo lo spoiler accidentaccio!
  • 0

#5 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 03 ottobre 2013 - 23:33

per una volta hype meritato. I temi saranno anche risaputi, ma a livello di regia "pura" ci troviamo di fronte ad un film-sfida che lascia continuamente a bocca aperta e che, credo, segnerà un prima e un dopo.

E la tensione non molla neanche per un millesimo di secondo
  • 2

#6 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3875 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2013 - 07:34

visto ieri, aspettative altissime che, come succede sempre in questi casi, sono state in parte soddisfatte e in parte deluse. Il difetto maggiore per me sono i dialoghi che dai, diciamocelo, fanno venire il diabete e poco si sposano con il dramma in qualche modo iper-realistico della situazione. Ci sono inoiltre imprecisioni tecniche fisiche importanti nell'economia del film: prima di tutto la gravità a 600 km dalla crosta terrestre non è assolutamente nulla, ma solo il 20% - 30% più debole rispetto a qui (se volete vi annoio con formule fisiche).
  • 0

#7 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4156 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2013 - 07:43

http://www.lastampa....Q0I/pagina.html

qui l'articolo di un astrofisico che lo ha visto e ne commenta, molto divertito, le inverosimiglianze, attenzione, svela il finale
  • 1

#8 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2013 - 09:28

mi spiegate come si scrive in giallo per lo spoiler? se cambio colore con l'icona del testo comunque non me lo cambia, se invece provo a fare [y] .... [/y] comunque me lo visualizza in nero.


Ti conviene usare il tag [spoiler] [ /spoiler]
  • 1

#9 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3875 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2013 - 10:26

forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera. comunque una vera imprecisione tecnica è:
Spoiler

  • 0

#10 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 04 ottobre 2013 - 12:42

sinceramente della verosimiglianza me ne frega fino a un certo punto.

parliamo di un film interamente girato con dei lunghissimi piani sequenza, in cui la macchina da presa è slegata da qualsiasi punto fermo e traiettoria conosciuta e diventa quasi un organismo "vivente", interpretato da due soli attori che hanno prestato praticamente solo il volto (il corpo e tutto il resto è completamente ricreato in digitale), e che riesce ad inchiodare alla poltrona con una tensione invidiabile. a livello visivo siamo davvero di fronte a qualcosa che lascia a bocca aperta.

tutto il resto conta pochissimo, compresi i dialoghi (che non ho trovato poi così zuccherosi)
  • 3

#11 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3875 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2013 - 13:53

sinceramente della verosimiglianza me ne frega fino a un certo punto.

parliamo di un film interamente girato con dei lunghissimi piani sequenza, in cui la macchina da presa è slegata da qualsiasi punto fermo e traiettoria conosciuta e diventa quasi un organismo "vivente", interpretato da due soli attori che hanno prestato praticamente solo il volto (il corpo e tutto il resto è completamente ricreato in digitale), e che riesce ad inchiodare alla poltrona con una tensione invidiabile. a livello visivo siamo davvero di fronte a qualcosa che lascia a bocca aperta.

tutto il resto conta pochissimo, compresi i dialoghi (che non ho trovato poi così zuccherosi)

per me invece i dialoghi contano molto invece, proprio perché, per come sono creati, così stucchevoli (il monologo della Bullock che abbaia, il guascone Clooney che fa ancora battute...
Spoiler
...spezzano la tensione così ben montata. per quanto riguarda la verosimiglianza tecnica, ti darei anch'io "chi se ne frega" se fosse un film di fantascienza standard, ma siccome è un film di fantascienza che regge la sua trama su leggi fisiche e su una tecnologia credibilissima per il giorno d'oggi (al contrario invece dei normali film di fantascienza, che si basano su tecnologie avanzatissime e quindi in ogni caso impossibili da spiegare), mi viene da essere particolarmente duro con i dettagli tecnici che non mi tornano. ma comunque oh, è un bel vedere. peccato solo che in generale non si sia osato un po' di più a livello filosofico. ma di film così ce n'è bisogno, eccome. sono boccate d'aria fresca.
  • 0

#12 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12697 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 11:57

Pezzo di cinema pazzesco.
Usciti dalla sala sembrava di essere stati nello spazio per un'ora e mezza.
Regia di un'inventiva incredibile e finalmente un 3D da cavarsi gli occhi per l'ammirazione.
Difetti? La solita tendenza di Cuaròn alla metafora a buon mercato, plateale e urlata. Tendenza stavolta però resa più digeribile dal "minimalismo" della storia, dall'aria di sana americanata capitata per sbaglio in mano ad un regista geniale. Ma vaffanculo i difetti, mi vanno bene pure il simbolone fetale e la musicaccia finale, di fronte ad uno spettacolone del genere.

Film della vita per la Bullock. La detest(av)o, ma qui è bravissima e persino sexi in alcuni momenti. :mellow:

Ma i film di Cuaròn prima del suo Erri Potté come sono?
Mi attirano meno di niente, ma possibile che sia esploso così solo negli ultimi due film?


PS sala semi-deserta, con coppia di fidanzatini a fianco annoiata(!) che alla fine hanno bollato il film come "cazzata", perché "come si fa a fare un film con solo due attori?"(?).
  • 5

#13 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21856 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 12:15

Domanda (non voglio leggere la discussione per evitare spoiler): il 3D è bello/consigliato?


hm, in realtà mi sembra che lo facciano solo 3d
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#14 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12697 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 12:20

Domanda (non voglio leggere la discussione per evitare spoiler): il 3D è bello/consigliato?


Assolutamente. Odio il 3D, ma in questo caso è fondamentale. Roba mai vista, da stare con la bocca spalancata dal primo all'ultimo minuto!
  • 0

#15 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21856 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 12:40

Ok, è quello che speravo (e immaginavo, visto il tipo di film).
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#16 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3875 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 17:02

Confermo, 3D assolutamente necessario. È l elemento che rende il film un'esperienza unica, ben lontano dalle solite trovate tamarre e da luna park dei soliti 3D.
  • 0

#17 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 05 ottobre 2013 - 19:49

3D tra i migliori di sempre, effetto spettacolare garantito

non amo molto il cinema di Cuaron, "La piccola principessa" è una fiaba anodino, "Paradiso Perduto" un aggiornamento modaiolo e a rischio kitsch di "Grandi speranze" di Dickens (però ha una gran colonna sonora). "Y tu mama tambien" è già più interessante, per come rappresenta con estrema libertà e senza pruriti un amore a tre. Però ecco non condivido gli entusiasmi che lo accolsero all'epoca. E' anche il primo film in cui Cuaron inizia a sperimentare coi piani sequenza.

Il suo Harry Potter è il migliore assieme a "Il calice di fuoco" e "I doni della morte Parte I"
  • 0

#18 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3344 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 23:41

forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera. comunque una vera imprecisione tecnica è:

Spoiler

In caduta libera non puoi sentire la forza di gravità*, prova a prendere in mano qualcosa di molto pesante e a saltare da una sedia, noterai che quello che hai in mano non pesa mentre sei per aria


*solo le forze mareali
  • 0

#19 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3875 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2013 - 09:46


forse ho capito perché non c'è gravità pur essendo molto vicini alla Terra: anch'essi sono in moto costante a migliaia di km/h in moto centripeto attorno alla Terra, il quale contrasta così la forza di gravità. Quindi quando vediamo immagine statiche dei personaggi, in realtà stanno muovendosi a 2000 / 3000 km/h, solidali con la telecamera. comunque una vera imprecisione tecnica è:

Spoiler

In caduta libera non puoi sentire la forza di gravità*, prova a prendere in mano qualcosa di molto pesante e a saltare da una sedia, noterai che quello che hai in mano non pesa mentre sei per aria


*solo le forze mareali


Ma che c'entra?

Io stavo parlando di calore generato dall'attrito con l'aria, mica di moto relativo tra 2 corpi (so benissimo che se se salti da una sedia non senti gli oggetti che hai in mano, e' lo stesso principio per cui nelle discesone delle montagne russe provi sensazione di vomito, ed infatti per la simulazione di vita nello spazio si effettua proprio una caduta libera di qualche minuto)
  • 0

#20 Dylan

Dylan

    Ball don't lie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6922 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2013 - 13:30

film che trasmette ansia a mazzi

non c'è niente di nuovo dal punto di vista soggettivo ma regge bene (in qualche punto non benissimo) per l'intera durata

chiedo una cosa ai tecnici che leggono: io ricordavo che il rientro nell'atmosfera deve avvenire con una inclinazione precisa rispetto all'orizzonte, giusto? altrimenti si viene "respinti" oppure il velivolo brucia completamente?
  • 0
Per sogni, per chimere
e per castelli in aria
l’anima ho milionaria.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq