Vai al contenuto


Foto
* * * - - 4 Voti

La Ricerca Del Lavoro [Ortodosso Vs Feudatari]


  • Please log in to reply
1443 replies to this topic

#1361 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6782 Messaggi:

Inviato 22 marzo 2019 - 17:06

Vi è mai capitato sul lavoro di avere a che fare con un emerito incapace? Tra i colleghi immagino di sì ma, peggio, tra i superiori?

Direi il contrario: più sali di livello più sono coglioni (almeno nella mia breve esperienza lavorativa in Italia).


  • 2

#1362 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1386 Messaggi:

Inviato 22 marzo 2019 - 19:35

 

Vi è mai capitato sul lavoro di avere a che fare con un emerito incapace? Tra i colleghi immagino di sì ma, peggio, tra i superiori?

Direi il contrario: più sali di livello più sono coglioni (almeno nella mia breve esperienza lavorativa in Italia).

 

 

Non so quale sia l'opinione degli esperti ma secondo me il principio di Peter è certamente un capisaldo della nostra società


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#1363 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9090 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 22 marzo 2019 - 20:02

Sì, però il peter principle porta a una conclusione opposta rispetto a quella del post che hai quotato: le persone più competenti dovrebbero essere più in alto.

 

La grande differenza, nella mia esperienza, è quella tra manager e azionista: tra i manager la meritocrazia esiste. Con grosse imperfezioni, ovviamente, ma in contesti multinazionali e di aziende un minimo dinamiche è difficile vedere dei completi cretini in posizioni apicali o dei genii che non si staccano da livelli bassi se non per loro volontà.

 

Tra gli azionisti, e quindi ci mettiamo anche le imprese familiari, quelle a gestione politica, etc., vale tutto, e lo vale anche quando l'azionista è il fondatore (e non il figlio di, l'amante di, il raccomandato di): ho lavorato in un'azienda oggi quotata al NASDAQ che aprì un ufficio con centinaia di persone a Berlino perché la fidanzata del cofondatore era di Berlino. Il figlio del paròn di Trespass Sledge avrà l'amante nel paesino, sa il cazzo.


  • 0

Battibecco dovete domandare a Sarri, che è un razzista; e gli uomini come lui non possono stare nel mondo del calcio.


#1364 lazzaro

lazzaro

    música universal

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 422 Messaggi:

Inviato 22 marzo 2019 - 20:36

Io da lunedì scorso ho cominciato a lavorare da casa (farò una settimana a Londra di tanto in tanto).

Qualità della vita quintuplicata da un giorno all'altro.

 

Io sono 4 anni che lavoro da casa. Alla fine, a causa dell'isolamento e un pò di depressione, ho iniziato ad andare in ufficio.

 

Sono stato per 6 mesi e poi sono ritorno a casa: i colleghi mi fanno incazzare e quando sono incazzato non riesco ad essere produttivo.

 

Ma, a parte la produttività, credo che la qualità della vità sia migliore in ufficio. Io sono combattuto proprio in questo periodo tra queste 2 cose, ma per ora rimarrò a casa. Non so che fare  :-[


  • 0

#1365 Piper

Piper

    Life is too short For iTunes

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8207 Messaggi:
  • LocationParadise Garage

Inviato 22 marzo 2019 - 20:39

tranne nel caso in cui l'ambiente lavorativo sia tossico, probabilità che mi rendo conto non essere bassa, propenderei sempre per un mix tra lavoro a casa e ufficio.

banalmente perchè uscire e confrontarsi con altri esseri umani, anche al lavoro, fa bene e può migliorarci come essere viventi. se invece i colleghi sono una massa di stronzi allora fanculo tutti e viva la tuta.

 

quello che distrugge nel mio caso sono gli spostamenti. avanti e indietro ogni giorno, traffico, clacson, stronzi per strada, cantieri, stronzi per strada e altri stronzi per strada


  • 2
<< Poi ce la prestiamo... Insomma la patonza deve girare>>

Aurelio De Laurentiis ha lasciato la sede dove si stanno svolgendo i sorteggi dei calendari fermando uno sconosciuto che passava su un motorino dicendogli: "Portami via da questo posto". Ed è andato via come passeggero del motorino di uno sconosciuto

 
 Song 'e Ondarock - web Radio|

#1366 lazzaro

lazzaro

    música universal

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 422 Messaggi:

Inviato 22 marzo 2019 - 20:41

Io se vado in ufficio mi sposto il meno possibile: a mangiare resto in ufficio e poi di nuovo a lavoro. 

 

Se dovessi andare a casa per pranzo, abbioccarmi, svegliarmi, rivestirmi e uscire di nuovo sarebbe un inferno.


  • 0

#1367 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6863 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2019 - 16:08

"No" - ribatte invece il figlio del capo - "perché in centro è difficile parcheggiare" e propone invece di trovare un ufficio in una paesino del cazzo a 25 chilometri da dove siamo adesso (e da dove vive il capo, anziano), disperso nel nulla. Potrei capire fuori dal centro, ma che bisogno c'è di andare in un paesino disperso e logisticamente scomodo per tutto/i?

 

Sarò io che non capisco il mondo, ma son le tipiche cose per cui potrei dare le dimissioni all'istante in maniera compulsiva. Infatti alla lunga la posizione è uno dei motivi (non quello fondamentale certo) per cui ho deciso di cambiare, due anni a lavorare in un posto di 4 gatti disperso per le colline in cui non si può arrivare manco in treno.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#1368 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6863 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2019 - 16:33

Sono stato per 6 mesi e poi sono ritorno a casa: i colleghi mi fanno incazzare e quando sono incazzato non riesco ad essere produttivo.

Ma, a parte la produttività, credo che la qualità della vità sia migliore in ufficio. Io sono combattuto proprio in questo periodo tra queste 2 cose, ma per ora rimarrò a casa. Non so che fare  :-[

 

Intanto saper lavorare con gli altri non è mica scontato, e come in tutte le cose difficili ci si esercita, ci si abitua e si acquisisce una produttività diversa rispetto al lavoro in solitaria, che almeno come prima impressione sembra più produttivo anche a me. C'è chi lavora più facilmente da solo e di conseguenza deve fare lo sforzo a stare in mezzo agli altri in un contesto tipo quello aziendale e chi invece lavora meglio in mezzo alla gente e da solo si deprime e deve fare lo sforzo contrario. Di base entrambe le tipologie sono utili e portano a risultati diversi.

 

Io che sono un introverso e ho problemi di ascolto ho bisogno di stare in mezzo alla gente, a stare sempre da solo troverei probabilmente la mia configurazione base, ma rischierei anche irrimediabilmente di perdermi, di isolarmi e non essere ascoltato. 


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#1369 Trespy Sledge

Trespy Sledge

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15923 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2019 - 19:21

"No" - ribatte invece il figlio del capo - "perché in centro è difficile parcheggiare" e propone invece di trovare un ufficio in una paesino del cazzo a 25 chilometri da dove siamo adesso (e da dove vive il capo, anziano), disperso nel nulla. Potrei capire fuori dal centro, ma che bisogno c'è di andare in un paesino disperso e logisticamente scomodo per tutto/i?

 
Sarò io che non capisco il mondo, ma son le tipiche cose per cui potrei dare le dimissioni all'istante in maniera compulsiva. Infatti alla lunga la posizione è uno dei motivi (non quello fondamentale certo) per cui ho deciso di cambiare, due anni a lavorare in un posto di 4 gatti disperso per le colline in cui non si può arrivare manco in treno.

È la stessa cosa che ho pensato subito anch'io (e che mi ronza in testa da quel momento).
Quello che mi fa incazzare è che non c'è un motivo che sia UNO per preferire l'ufficio in un paesino del cazzo lontano da tutto, piuttosto che nella città attuale (città..va bè.. ventimila persone). A livello di immagine, logistica, costi, tempi, ecc..non c'è nulla che faccia pendere verso quella scelta.
Forse, veramente, l'unica spiegazione può essere il fatto che il figlio del capo abbia davvero l'amante (o comunque un interesse extra-lavorativo) in quella zona. Non capirei altrimenti.
Comunque non sto a guardare: sto già rompendo il cazzo al grande capo anziano per portarlo dalla mia parte, anche se lui ha una venerazione per il figlio, quindi...
  • 0

#1370 Kaleir

Kaleir

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4957 Messaggi:

Inviato 20 giugno 2019 - 09:17

Qualche fonte utile per la gestione risorse umane?


  • 0

Ciao, io sono una firma.


#1371 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12169 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 20 giugno 2019 - 22:38

Spiegati meglio
  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#1372 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5254 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 07:52

Ore di lavoro settimanali, un tema che mi sta a cuore:

 

https://hbr.org/2019...-hold-in-europe

 

https://www.techrepu...test-work-week/

 

nel primo articolo si discute della possibilità di passare da 5 a 4 giorni lavorativi a settimana.

 

il secondo link invece fornisce alcuni dati, tra cui quello che l'Olanda ha il minor numero di ore lavorative settimanali (solo 29, non lo sapevo, pensavo fosse la Germania ad avere il primato).

mi stupisce anche il dato per gli Stati Uniti (solo 34? veramente?).

ovviamente cifre da prendere con le pinze e che sarebbe più interessante vedere divise per categoria professionale.


  • 0

#1373 Life Is Insignificant

Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2931 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 07:59

Ore di lavoro settimanali, un tema che mi sta a cuore:

 

https://hbr.org/2019...-hold-in-europe

 

https://www.techrepu...test-work-week/

 

nel primo articolo si discute della possibilità di passare da 5 a 4 giorni lavorativi a settimana.

 

il secondo link invece fornisce alcuni dati, tra cui quello che l'Olanda ha il minor numero di ore lavorative settimanali (solo 29, non lo sapevo, pensavo fosse la Germania ad avere il primato).

mi stupisce anche il dato per gli Stati Uniti (solo 34? veramente?).

ovviamente cifre da prendere con le pinze e che sarebbe più interessante vedere divise per categoria professionale.

 

I normali contratti full time in Olanda sono da 40 ore settimanali, ma la media generale è così bassa perché i contratti part time sono diffusissimi (l'80% delle donne lavora part time).

 

20150516_woc234.png


  • 3

#1374 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5254 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 12:29

Ritiro le mie candidature per la terra dei tulipani allora e, a scanso di altre informazioni, rimango dell'idea che siano Francia e Germania i paesi dove il montante settimanale è più ridotto.


  • 0

#1375 LM

LM

    Sono un uomo non sono un fake.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8417 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 13:22

La mia azienda ha sedi sia in Francia che in Germania.

In Francia di sicuro al venerdì pomeriggio non si trova praticamente mai nessuno che sia in ufficio. Se si aggiunge poi che ogni mattina quando arrivano fanno il giro di tutte le scrivanie per salutarsi e baciarsi, dubito fortemente facciano più di 36 ore settimanali.

In Germania, almeno per quanto riguarda la mia azienda, funziona che hanno comunque 40 ore settimanali, però possono decidere quante farne individualmente ogni giorno della settimana, quindi se dal lunedì al giovedì fanno 9 ore al giorno, poi sono liberi di andarsene al venerdì all'ora di pranzo. Pensavo anche avessero molte più ore di ferie a disposizione (non ho riscontri su questo in realtà) ma alla fine mi sono convinto che è proprio questo meccanismo che li aiuta: se io ho una visita devo consumare delle ore di ferie/permesso, mentre loro possono uscire e poi recuperare nei giorni successivi, dunque alla fine spendono ore di ferie solo quando sono effettivamente in ferie.


  • 2

#1376 Pitcairn Island

Pitcairn Island

    TOMIYASU

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2998 Messaggi:
  • LocationOceano Pacifico

Inviato 15 settembre 2019 - 13:49

 

In Germania, almeno per quanto riguarda la mia azienda, funziona che hanno comunque 40 ore settimanali, però possono decidere quante farne individualmente ogni giorno della settimana, quindi se dal lunedì al giovedì fanno 9 ore al giorno, poi sono liberi di andarsene al venerdì all'ora di pranzo. 

 

Potessi decidere io come distribuire le 40 ore ne farei 10 al giorno (che poi già ora...) per 4 giorni, credo che la qualità della mia vita migliorerebbe del 2000%


  • 1
 

 


#1377 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6438 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 19:02



In Francia di sicuro al venerdì pomeriggio non si trova praticamente mai nessuno che sia in ufficio. Se si aggiunge poi che ogni mattina quando arrivano fanno il giro di tutte le scrivanie per salutarsi e baciarsi, dubito fortemente facciano più di 36 ore settimanali.


Infatti in Francia le ore settimanali sono 35 per legge.

Leggevo tempo fa che da anni si parla di riportarle a 40, ma per ovvi motivi nessun partito politico vuole farlo.

 

 

 


In Germania, almeno per quanto riguarda la mia azienda, funziona che hanno comunque 40 ore settimanali, però possono decidere quante farne individualmente ogni giorno della settimana, quindi se dal lunedì al giovedì fanno 9 ore al giorno, poi sono liberi di andarsene al venerdì all'ora di pranzo.


Ho lavorato per alcuni anni (come consulente) in una ditta di Finmeccanica, dove lavoravano molte persone assunte con contratti differenti, figli di periodi storici differenti (ma anche del fatto di essere stati assunti da ditte differenti poi accorpate assieme, cosa tipica nei carrozzoni che hanno come azionista di maggioranza il ministero dell'economia).
La maggiorparte dei miei colleghi faceva le 40 ore settimanali ma il computo delle ore era fatto su base mensile. Dovevano garantire di essere in azienda ogni giorno lavorativo dalle 10 alle 16, per il resto potevano gestire le ore come credevano, nel senso che se facevano ore in più poteva recuperarle i giorni successivi del mese.
Un mio collega mi raccontava che suo fratello maggiore, anche lui dipendente della stessa ditta (ma assunto in tempi di vacche ancora più grasse) aveva ancora meno limiti.

La ditta dove lavoro adesso (che non ha come azionista di maggioranza il ministero dell'economia) semplicemente ti impone 8 ore al giorno, sennò devi prendere permesso.

P.S. In Italia questi eccessi di flessibilità sono frutto delle vacche grasse del passato. All'azienda non convengono per due motivi. Il primo è che i dipendenti prendono molte meno ore di permesso, quindi li accumulano e finiscono per farsi giorni di ferie in più. Il secondo è che, imponendo 8 ore, eventuali ore lavorate in più sarebbero tutte di straordinario, ma gli straordinari devono essere approvati (se il tuo prevede gli straordinari).


  • 0
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#1378 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4822 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 15 settembre 2019 - 19:37

Trovo personalmente parte del degrado culturale la discussione sul lavorare meno. 40 ore sono poche. Tra láltro in italia, con la produttivitä per ora piü bassa nell´universo


  • 0

#1379 Araki

Araki

    Utente Tracotante

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7549 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 19:43

Sulla prima frase possiamo discutere. Ma in che modo 40 sarebbero addirittura poche?

E te lo chiede uno pagato per 40 ma che in effetti ne fa da anni una decina in più "per la gloria".
  • 0

They mistook my kindness for weakness
I fucked up, I know that, but Jesus
Can't a girl just do the best she can?

#1380 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17188 Messaggi:

Inviato 15 settembre 2019 - 19:45

Quale sarebbe un numero esatto? Io ne faccio 37.50 ufficialmente (minimo 5 in più in pratica) e mi sembrano troppe
  • 0




2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

1 utenti, 0 ospiti, 1 utenti anonimi


    solaris
IPB Skin By Virteq