Vai al contenuto


Foto
- - - - -

[Pietra Miliare] U2 - The Joshua Tree (1987)


  • Please log in to reply
104 replies to this topic

#101 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 21 settembre 2013 - 15:02

Cristo di un dio, davvero! Che serata quella. Praticamente un festival, con un cartellone bello tosto anche, al prezzo di un concerto solo, che allora costavano anche pochino pochino. Inverosimile a ripensarci oggi.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#102 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 33792 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 21 settembre 2013 - 17:04

Cristo di un dio, davvero! Che serata quella. Praticamente un festival, con un cartellone bello tosto anche, al prezzo di un concerto solo, che allora costavano anche pochino pochino. Inverosimile a ripensarci oggi.


Costava 27.000 lire, me lo ricordo ancora, proprio perché era un prezzo ottimo per un mega-concerto memorabile come quello.
  • 0

#103 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2013 - 10:58

i singolazzi si conoscono tutti e ok, ma il diamante nella corona è Exit. è anche il disco con i testi più belli di Bono (Running To Stand Still su tutte).


Bellissima "Exit". Canzone nerissima ed incalzante. Adam Clayton sugli scudi. Non fosse per la voce e il suono di The Edge non sembrerebbe nemmeno un loro pezzo.

"The Joshua tree" è il primo album che ho amato degli U2. Lo penso sempre in vinile perché è così che ho iniziato ad ascoltarli, rintracciandolo sempre in quella sterminata collezione paterna. E questo disco che ascoltavo da ben prima dell'adolescenza mi è rimasto. Forse sarà per questo ma è il disco che ascoltandolo mi fa esclamare: "Ecco, questo è un album puramente U2". Trovo straordinari anche "Achtung baby" e "Unforgettable fire" ma "The Joshua tree" lo considero l'album U2 per eccellenza anche se gli altri due li trovo belli alla stessa maniera.

In "The Joshua tree" c'è tutto quello che puoi chiedere ad un album musicale perché è un album bello, quasi perfetto, ogni traccia al posto giusto, nemmeno lontanamente l'idea che possa esserci un riempitivo. E' l'album venuto fuori nel momento di maggior ispirazione della band considerando anche i pezzi lasciati fuori, da ricordare "Luminous times" e "Silver and gold".
  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#104 Fallen Angel

Fallen Angel

    Zoolander

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 17:45

Disco bellissimo e pietra miliare meritata, anche se condivido l'opinione di tanti che gli preferivano The unforgettable fire o Achtung baby. Ma The Joshua Tree vanta undici canzoni bellissime, sospese tra sentimento e drammaticità, religione e senso del dubbio. Forse un tantino ruffiano, ok, ma nel complesso si sta parlando di pop-rock di altissimo livello
  • 0

#105 csmg

csmg

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 7 Messaggi:

Inviato 19 aprile 2014 - 00:56

Giusto rendere onore in questo modo ad un simile capolavoro

tuttavia ritengo che un album di cui si parla poco ma dallo spessore notevole sia october. Considerando che all'epoca erano pressochè 4 ventenni hanno tirato fuori una miscela perfetta tra rock, spiritualità e testi. Davvero una chicca

Davvero ingiusto anche il 5 a pop, altro capolavoro a mio giudizio. Basti pensare che al terribile how to dismantle an atomic bomb è stato assegnato un 5,5 per rendersi conto dell'errore di valutazione
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq