Vai al contenuto


* * * - - 3 Voti

Su Netflix E Le Nuove Frontiere Della Narrazione Audiovisiva


  • Please log in to reply
328 replies to this topic

#321 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12822 Messaggi:

Inviato 29 dicembre 2021 - 16:13

 

Trovate anche uno dei film più importanti di sempre, mi riferisco ad un cinema che ha trovato in un solo istante le istanze spirituali di TARKOVSKIJ, BRESSON, RAY, TARR.. "VITALINA VARELA" di PEDRO COSTA.

 

la notte portoghese più lunga di sempre, forse la fotografia in chiaroscuro migliore che abbia mai visto; si potrebbero stampare i 180mila fotogrammi del film per ottenere un'installazione che diverrebbe odierno omaggio votivo al genio di caravaggio

 

raiplay (insieme a mubi) ultimo baluardo dello streaming per sinapsi febbricitanti

 

 

Mi fa un grande piacere che tu abbia amato così tanto questo film.. hai sintetizzato alla perfezione. Ecco guardati anche questo.

 

 

una elevazione spirituale, una contemplazione anche estetica che mi ricorda BRESSON.. insomma è il mio cinema preferito (anche se ho scritto e certo non mi pento, di amare un certo cinema estremo). 


  • 1

„Non si può che confermarsi 'stranieri nella propria lingua'. Il plurilinguismo (crogiuolo di idioletti, arcaismi, neologismi di che trabocca il poema) è il contrario d'una accademia di scuola interpreti. È 'Nomadismo': divagazione, digressione, chiosa, plurivalenza, ecc. Il testo intentato è (deve essere) smentito, travolto dall'atto, cioè de-pensato.“

CARMELO BENE
 

 

 


#322 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11731 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 30 dicembre 2021 - 09:09


  • 4

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#323 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14996 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2021 - 10:11

Fose stato davvero cosi' l'avrei guardato.


  • 0

#324 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2785 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2021 - 11:04

Visto Don't look up. Vi ringrazio per essere stati così spietati nei confronti del film, sono partito credendo di vedere Natale in India e alla fine è un film dignitoso. Non so come l'abbia accolto la stampa in generale, ma a me erano capitate un paio di recensioni (suggeritemi dalle news di google) che lo definivano un disastro, poi ho letto i commenti nell'altra pagina e quelli di slothrop su facebook ed erano tutti più o meno allineati sulla ciofeca assoluta.
È il classico film che magari se te lo suggerisce un amico dicendoti "lo devi guardare per forza è una figata assoluta, divertente, profondo, Di Caprio genio blablabla" uno rimane deluso, se invece uno parte leggendo i commenti su Ondarock se lo gode pure


  • 4

#325 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4017 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2021 - 16:37

visto anch'io Don't Look Up e che dire che non sia già stato detto...

un film sopra le righe fatto di personaggi caricaturali.

il fatto è che se vuoi fare una satira sociale, allora devi calare il tutto in contesto il minimo realistico, in modo da prendere per mano lo spettatore e farlo riflettere.

qui invece è tutto sbattuto in faccia: ci sono gli intelligenti, coloro che "vedono" (pochissimi, tra cui ovviamente il sempre "nel posto giusto" Leo di Caprio) e gli ignoranti che si interessano di cose stupidissime (il resto del mondo) e se ne fottono se la Terra sta scomparendo.

non è così che si fa riflettere le persone, anzi si nota quanto il film abbia fame di applausi dai democratici U.S.A. illuminati e già indottrinati, che non vedono l'ora di sentrsi ancora più superiori guardando questo film.

ma se mi devo mettere nei panni di un negazionista del climate change, questo film non solo non sposterebbe di una virgola la mia posizione, ma addirittura la rafforzerebbe da quanto risulta irritante.

ah, mi si dirà "vabbè dai, voleva essere una commedia, e su, sorridi un po'!". beh allora si può dire che la comicità sia incastrata dentro a forza di calci, e soprattutto non mi ha fatto ridere: le battute sono sciocche e sembrano scritte da un ragazzino delle medie.

è vero, è un film al passo coi tempi, ma involontariamente:

non perchè parli dell'indolenza da parte del mondo nel rendersi conto della realtà, ma perchè è un puro fan service (come tutti i film Marvel, le nostalgie Matrix, Ghostbusters, ecc.), in questo caso per la sinistra del mondo, che non fa altro che alimentare la polarizzazione imperante in questi anni.

 

mi piacerebbe ci fosse ancora Cinemaniaco sul forum, per leggere come lo polverizzerebbe.


  • 1

#326 bosforo

bosforo

    ¬`¬`

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19668 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2021 - 13:33

DLU la seconda cosa peggiore che ho guardato quest'anno. Praticamente uno special/circle jerk di SNL con cameo di varie celebrita' per ripetere la solita sbobba.

 

La peggiore e' sempre su Netflix, Death to 2021, ossia la versione Netflix/per il pubblico USA del Wipe annuale di Charlie Brooker. Quello 2020 faceva cagare ma me lo son visto tutto, con questo qui ho dovuto smettere, davvero agghiacciante e senza nemmeno l'abbozzo di una battuta o un elemento comico. Brooker ai tempi faceva ridere perche' pur avendo il suo bias ridicolizzava un po' a destra e manca. Pure quelli "della sua parte" se le prendevano ed era effettivamente una satira a tutto tondo che coinvolge la pop culture, la tv, i videogiochi, i politici, ecc. Il risultato era sempre deprimente perche' si concentrava sul news cycle - che e' sempre deprimente - ma il tono beffardo e leggero era bello e c'era la sensazione che sottolineasse le contraddizioni di tutti.

 

Questa versione del format non funziona, perche' e' interamente ad uso e consumo degli shitlibs americani che credono di saperla lunga, quindi deve praticamente massaggiare il loro ego e offrire quel genere di pseudocomicita' che suscita applausi invece che risate (clapter). Bersaglio di questa "satira" non e' l'establishment ma l'opposto - cosa che abbiamo visto abbondantemente negli ultimi 4 anni ma qui e' elevata all'ennesima potenza. Abbiamo quindi una rassegna di personaggi/caricatura esageratissimi che corrispondono al 100% allo stereotipo che si aspetta il suo pubblico: lo storico britannico interpretato da Hugh Grant e modellato su David Starkey e' ovviamente pomposo e prende la wokeness sul personale, la anchorwoman di Tracey Ullman e' Jeanine Pirro on steroids, zero nuance. Diane Morgan fa lo stesso personaggio che era Philomena Cunk ma ora ha un nome diverso ed e' presentata come la "donna britannica media" - ed e' un'idiota, senza quella verve surreale e creativa che faceva scompisciare del suo ex personaggio. Ha pure un corrispettivo americano, una casalinga ricca media stupidissima che ovviamente e' una mega trumpiana. Lo scienziato invece e' un buono e una Cassandra: l'intervistatore che prima blastava i cattivi diventa lui l'ebete che non lo prende sul serio. La satira della "loro parte" dovrebbe essere una pundit seduta al bar ma e' la cosa piu' mansueta messa giusto per par condicio.

 

Assolutamente straniante da vedere perche' sembra la propaganda di Pechino (non so se avete visto i loro tentativi di comicita' con la tipa che ridicolizza le contraddizioni dell'America/Occidente).


  • 1

#327 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3310 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2022 - 15:24

ma l'infinitamente merdosa app CHILI funziona su qualche piattaforma? nell'amazon fire mi crasha di continuo, volevo guardarmi Tetro!


  • 0

#328 Sony HF-60

Sony HF-60

    All-Round Audio Reproduction

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8002 Messaggi:
  • LocationSide A

Inviato 26 aprile 2022 - 08:46

viste le prime due puntate della seconda stagione di Russian Doll ,  così così per il momento.

iniziata anche Superstore , sono già alla terza stagione , divertente.


  • 0

#329 tonysuper

tonysuper

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3221 Messaggi:

Inviato 26 aprile 2022 - 14:18

viste le prime due puntate della seconda stagione di Russian Doll ,  così così per il momento.

iniziata anche Superstore , sono già alla terza stagione , divertente.

 

 

Russian doll migliora con le puntate, soprattutto guardato in originale.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq