Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

Sugli Iron Maiden


  • Please log in to reply
136 replies to this topic

#81 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10578 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 19 settembre 2018 - 10:48

Almeno sei partito dal più bello; ora però non fermarti e vai Seventh Son, Piece of Mind e Number of the Beast.


Ma non dimenticare IRON MAIDEN, il più bello (senza andare a riprendere discussie vecchie, fidati e basta).

Bravo cool, meglio tardi che mai comunque, dopo Metallica e IM metti nel mirino gli Slayer e i megadeth
  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic


#82 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12819 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 19 settembre 2018 - 14:10

Gli Slayer arriveranno presto costano sempre poco.

Io in adolescenza ero della parrocchia punk rock tipo Nofx eccetera ho perso troppo tempo da quelle parti
  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#83 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    Born too late

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4459 Messaggi:
  • LocationSan Pietroburgo, Russia

Inviato 19 settembre 2018 - 14:23

I primi cinque (sei considerando anche "Live After Death") sono tutti bellissimi, poi iniziano a calare e a ripetersi. L'omonimo e "Killers", conoscendo i tuoi gusti, secondo me non possono non piacerti, recuperali al più presto! 


  • 0

#84 avatar blackwolf

avatar blackwolf

    Traveling Theory

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7507 Messaggi:

Inviato 19 settembre 2018 - 18:47

Phantom Of The Opera è un capo senza tempo . così come Remember Tomorrow

 


  • 4

#85 jam session

jam session

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 56 Messaggi:

Inviato 21 settembre 2018 - 18:46

I primi cinque (sei considerando anche "Live After Death") sono tutti bellissimi, poi iniziano a calare e a ripetersi. L'omonimo e "Killers", conoscendo i tuoi gusti, secondo me non possono non piacerti, recuperali al più presto!


E Seventh Son of a Seventh Son dove lo lasci ?
  • 0

#86 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 21 settembre 2018 - 19:15

Prima volta che ascolto i Maiden in vita mia, Powerslave per la precisione. Davvero una ficata. La cosa più bella è il basso (mai nominato in 4 pagine di topic)

Nel Live After Death è ancora meglio. Canzone preferita per ogni album (mi piacciono tutti, quelli senza Dickinson meno e quelli di Bayley più di quelli di Di Anno).

1. Remember Tomorrow
2. Drifter
3. The Number of the Beast
4. To Tame a Land
5. Back to the Village
6. The Loneliness of the Long Distance Runner
7. Clairvoyant
8. Non me lo ricordo asd
9. asd
10. Sign of the Cross
11. The Educated Fool
12. Blood Brothers
13. Rainmaker (però solo live)

14. For the Greater Good of God
 

E poi non li ascoltati così bene da ricordarmi. asd

 

poi iniziano a calare e a ripetersi

 

 

Insomma. Il calo da No Prayer in poi ci sta ed è comprensibilissimo - anche contenuto, tra l'altro - ma la ripetizione non direi. Non  sono gli Ulver o i Talk Talk (ma non vedo perché avrebbero dovuto esserlo) ma in realtà hanno sempre cercato di adattarsi alle mode (tastieroni in Somewhere in Time, progressive in Seventh Son); è andata male con lo stile un po' grunge di No Prayer e Fear of the Dark.

  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#87 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1764 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 31 marzo 2019 - 13:19

Online la nuova monografia degli Iron Maiden a cura di Valerio d'Onofrio: http://www.ondarock..../ironmaiden.htm


  • 2

Free BritneyLast.fm

 

aretha-2.jpg 

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268

#88 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10578 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 05 dicembre 2019 - 18:21


  • 3
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic


#89 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10578 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 08 giugno 2020 - 20:45

Qualora si sbagliassero su or e pietrificassero un altro loro disco io opterei per powerslave, secondo me il loro album più completo e praticamente senza alcun calo. La summa degli iron maiden. Nonostante mi renda conto che TNOTB è un album iconografico

Il riff della traccia omonima è da pelle d’oca


  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic


#90 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3677 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2020 - 09:17

Anche se The Number of The Beast racchiude 3 dei pezzi che preferisco della loro intera produzione (ossia Hallowed, Acacia Avenue e Children of the Damned), il mio preferito preferito degli IM mi sa che è Somewhere in Time.

 

Va un po' a periodi, sento di poter dire che forse dei primi 7 quello che apprezzo un po' di meno è Seventh Son of the Seventh Son (che comunque è un CD da 9 o giù di lì).


  • 0

#91 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7277 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2020 - 12:07

Va un po' a periodi, sento di poter dire che forse dei primi 7 quello che apprezzo un po' di meno è Seventh Son of the Seventh Son (che comunque è un CD da 9 o giù di lì).

 

Nel tempo è diventato uno dei miei preferiti loro, comunque per me i primi 7 sono tutti belli e su livelli simili.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#92 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2907 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2020 - 14:58

Seventh Son of the Seventh Son (che comunque è un CD da 9 o giù di lì).


Booom.
  • 0

#93 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10578 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 04 agosto 2020 - 15:43

Anche se The Number of The Beast racchiude 3 dei pezzi che preferisco della loro intera produzione (ossia Hallowed, Acacia Avenue e Children of the Damned), il mio preferito preferito degli IM mi sa che è Somewhere in Time.

 

Va un po' a periodi, sento di poter dire che forse dei primi 7 quello che apprezzo un po' di meno è Seventh Son of the Seventh Son (che comunque è un CD da 9 o giù di lì).

 

Infatti the number secondo me ha dentro questa contraddizione di non essere un disco perfetto o quasi, non è qualitativamente elevato come un powerslave ma ha quei 3 picchi lì che forse non ci sono negli altri dischi (hallowed forse la loro vetta assoluta) 


  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic


#94 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3677 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2020 - 19:11

Seventh Son of the Seventh Son (che comunque è un CD da 9 o giù di lì).

Booom.

Beh, nonostante le carenze di Can I Play with Madness? e The Profecy (carina, ma non al livello delle altre) è un CD a suo modo immenso.

Comunque giusta la considerazione su The Number che fa notare Cliff.
  • 0

#95 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1764 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 04 agosto 2020 - 19:45

Qualora si sbagliassero su or e pietrificassero un altro loro disco io opterei per powerslave, secondo me il loro album più completo e praticamente senza alcun calo. La summa degli iron maiden. Nonostante mi renda conto che TNOTB è un album iconografico
 

 

Io magari se potessi scegliere pietrificherei proprio Powerslave perché TNOTB ormai lo trovi ovunque, almeno si promuove qualcosa comunque di meritevole ma meno scontato.


  • 0

Free BritneyLast.fm

 

aretha-2.jpg 

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268

#96 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3677 Messaggi:

Inviato 05 agosto 2020 - 14:47

Comunque, dovendo buttare giù qualche voto in base ai miei gusti sui primi 7 lavori direi:

 

Iron Maiden 9

Killers 10

The Number of The Beast 9,5

Piece of Mind 9

Powerslave 9,5

Somewhere in Time 9,5

Seventh Son of the Seventh Son 9

 

Il mio preferito attualmente è Somewhere in Time, ma credo che in assoluto il miglior lavoro degli Iron Maiden (almeno parlo per gusto personale) sia Killers. The Number of the Beast ha tre delle mie canzoni preferite degli IM, ma anche dei buchi che non gli permettono di raggiungere il 10 (che altrimenti sarebbe stato sacrosanto).


  • 0

#97 maladiez

maladiez

    Kosmische express courier

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3676 Messaggi:
  • LocationMagna Grecia

Inviato 05 agosto 2020 - 15:37

Più o meno concordo, abbasserei a 8 Somewhere perché a mio gusto un due /tre brani li trovo minori. La pecca di The number per me è Gangland che peraltro è l'unico pezzo scritto da Clive Burr e che strano a dirsi lo preferisco a McBain. Un mio amico batterista mi diceva tra le alte cose che Gangland ha delle parti di batteria complicate e per questo gli piaceva.
  • 0

"Chi vuol brillare, si metta in ombra"

 

 

Alice: "Quanto tempo è per sempre?"

Bianconiglio: " A volte solo un secondo"


#98 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3677 Messaggi:

Inviato 05 agosto 2020 - 15:56

Più o meno concordo, abbasserei a 8 Somewhere perché a mio gusto un due /tre brani li trovo minori. La pecca di The number per me è Gangland che peraltro è l'unico pezzo scritto da Clive Burr e che strano a dirsi lo preferisco a McBain. Un mio amico batterista mi diceva tra le alte cose che Gangland ha delle parti di batteria complicate e per questo gli piaceva.

 

The Number of the Beast ha Gangland (mai piaciuta), Invaders (un po' scemotta, anche se l'argomento personalmente lo trovo interessante) e Run to the Hills (un po' banale, ma posso capirlo perché è il classico singolo da lancio) come canzoni deboli.

 

Tutto il resto va dall'eccellente allo straordinario (sotto il profilo heavy metal), la parte centrale è probabilmente la migliore mai composta da Harris (vabbé, ci aggiungo pure Smith).


  • 0

#99 maladiez

maladiez

    Kosmische express courier

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3676 Messaggi:
  • LocationMagna Grecia

Inviato 05 agosto 2020 - 16:04

Eeh ma sulla cavalcata di Run to the hills Molti gruppi ci hanno costruito intere discografie asd
Per quanto riguarda Invaders a me piace però forse come opener era la meno adatta.
  • 1

"Chi vuol brillare, si metta in ombra"

 

 

Alice: "Quanto tempo è per sempre?"

Bianconiglio: " A volte solo un secondo"


#100 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10578 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 05 agosto 2020 - 16:20

Anche the Prisoner non è che sia sto gran capolavoro come pure la stessa the number of the beast (ci saranno una ventina di pezzi dei maiden migliori di queste due), ma come già detto dentro number ci sono quei 3 capolavori che bastano per farlo diventare un discone.
Run to the hills è insopportabile. Voti:

- Iron Maiden 8,5
- Killers 7,5
- The number of the beast 8
- Piece of mind 8
- Powerslave 9
- Somewhere in time 8,5
- Seventh son of a seventh son 8
  • 0
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]

Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


probabilmente off topic





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq