Vai al contenuto


- - - - -

Grizzly Bear - Shields (Warp, 2012)


  • Please log in to reply
123 replies to this topic

#101 StuntmanMike

StuntmanMike

    Membro Premium

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4900 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2012 - 21:53

Più classicità revisited e meno barocchismi, un viscerale istinto pop che stavolta mi fa pensare a certe melodie anni Ottanta di stampo Xtc e Crowded House. Solito gran disco, "Sun in your eyes" pezzone wilsoniano da lacrimoni.

http://www.youtube.com/watch?v=AuG9i5cwGW0
  • 0
Quello che se ne fotte dei punti sulla patente.

#102 frankie

frankie

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 17 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2012 - 09:14

Un altro gran disco... e non era facile dopo Veckatimest (vedi Animal Collective)...
  • 0

#103 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10790 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 05 maggio 2017 - 22:15

Celebrando me stesso. Osannando la piccola Tyvek.

 

http://vevo.ly/kMjOXC

 

a loro l'estetica glitch non dona come agli alt-J ma non mi dispiace la musica. Però Daniel Rossen donde està?


  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#104 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1091 Messaggi:

Inviato 23 maggio 2017 - 11:07


  • 1

#105 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10790 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 24 maggio 2017 - 08:15

Ieri erano su reddit per un AskMeAnything, se vi interessa

 

I due singoletti non mi dispiacciono ma sono abbastanza classic-Grizzly Bear, pure simili fra loro e lunghetti (questo è normale per loro). L'album per il resto, invece, dicono sia piuttosto diverso da quanto propostoci per ora.

 

Io voglio le chitarre tipiche di Rossen, che si sentono più in Three Rings; pare che Taylor abbia dato il suo meglio come produttore e forse questo andrà un po' ad amalgamare stu chitarre, ma vabbè.


  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#106 frankie

frankie

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 17 Messaggi:

Inviato 24 maggio 2017 - 10:53

Dopo 5 anni di assenza mi aspettavo qualcosa in più... i pezzi non mi dispiacciono ma sanno fortemente di già sentito (soprattutto Mourning Sound/ Corporeal dei Broadcast) e secondo me non aggiungono nulla a quanto già fatto dalla band.


  • 0

#107 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10790 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 23 giugno 2017 - 16:04

Mi piace ma non promette nulla di buono insieme alle altre asd

 


  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#108 frankie

frankie

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 17 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2017 - 09:21

Mi sono innamorato di questa Four Cypresses... e devo ammettere che anche Three Rings sta crescendo con gli ascolti... forse beneficiando dell'ascolto in ordine tracklist (a conferma di quanto se non sbaglio ha affermato Droste su Reddit).


  • 0

#109 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10790 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 21 luglio 2017 - 11:06

Piuttosto costanti, però nel bene, penso.


  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#110 frankie

frankie

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 17 Messaggi:

Inviato 26 luglio 2017 - 09:22

Il timone è evidentemente passato nelle mani di Taylor, che a quanto pare è l'unico che negli anni ha continuato a credere fortemente nel progetto Grizzly Bear. Con Rossen un pò defilato si è perso qualcosa in termini di originalità ma i pezzi nuovi mi sembrano comunque di livello, ben bilanciati fra le parti e soprattutto hanno un suono fantastico (non vedo l'ora di ascoltarli da cd, insieme al resto ovviamente).


  • 0

#111 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4111 Messaggi:

Inviato 14 agosto 2017 - 19:28

Solo io nutro ottime aspetattive alla luce dei singoli? Hanno tutti delle trame intricatissime, e una grandeur che mi sembra nuova per loro.


  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#112 Guest_Malandrino_*

Guest_Malandrino_*
  • Guests

Inviato 16 agosto 2017 - 08:11

Ad un primo ascolto del nuovo disco direi che non è male, sembra essere un lavoro meno ispirato dei precedenti, con i prossimi ascolti forse crescerà



#113 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4111 Messaggi:

Inviato 16 agosto 2017 - 11:26

Ho letto però di un leak probabilmente transcode, non so, maniaci del suono come son loro, non vorrei sentire qualcosa di qualità meno che eccellente.
  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#114 Guest_Malandrino_*

Guest_Malandrino_*
  • Guests

Inviato 16 agosto 2017 - 15:18

Ho letto però di un leak probabilmente transcode, non so, maniaci del suono come son loro, non vorrei sentire qualcosa di qualità meno che eccellente.

 

Il leak che ho trovato io è in qualità più che buona, si sente tutto molto bene e anche dopo svariati ascolti purtroppo non ho ancora cambiato idea,al momento non è male ma non mi entusiasma.



#115 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11601 Messaggi:

Inviato 20 agosto 2017 - 09:58

Ero convinto di aver ascoltato il nuovo disco invece ho ascoltato Shields (2012). Me ne sono accorto ora che volevo scriverne qualcosa. Sleeping Ute e Yet Again sono molto trascinanti. Diobò.


  • 1

#116 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10790 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 20 agosto 2017 - 12:39

Mi introduco per la prima volta nel forum, nel thread e in questioni "elevate", data la mia ignoranza, ma a parte la valutazione non mi trovo molto d'accordo con la recensione (e quanto mai devo ribadire la mia ignoranza e la coscienza della soggettività dei gusti, dei giudizi ecc...), nemmeno per il principio. L'album esce il 17/18 Settembre, ma si trovano su internet recensioni basate sullo streaming di oggi, sul leak di qualche tempo fa, persino sui soli singoli Sleeping Ute e Yet Again! E' ridicolo! Non che sia questo il caso, ma in generale gli album vanno ascoltati. Io ho sentito questo solo due volte, ma mi sembra diverso da Veckatimest, cosa per alcuni positiva, per altri meno. Non mi sembra però un collage così impastato come a volte appariva il predecessore, né tantomeno così sintetico, i suoni più stravaganti loro li ottengono perlopiù con i diversi fiati suonati dal bassista e produttore Taylor. Qui le canzoni mi sembrano piuttosto canzoni, anche se a modo loro, ma non meno di quelle dell'ep di Rossen (eccetto Saint Nothing) anche se era più asciutto, ma più virtuosistico chitarristicamente. Leggendo certe cose davvero penso di aver sentito un album diverso dai vari recensori, chi annunciava chitarrismi e assoli (quando il marchio di Rossen è l'arpeggio sì eccelso, ma decorativo), chi criticava Adelma per essere un'idea iniziata e non finita quando nasce palesemente dalla coda della canzone precedente... E poi, per tornare sulla recensione di OR, ad esempio io l'hip-hop in Gun-shy non lo sento... Insomma, probabilmente qualsiasi ascoltatore con qualsiasi pregiudizio o "post-giudizio" sulle opere passate, dai primi ascolti pare trarre cose abbastanza diverse.P.S. "Canzoni riconoscibili, un'attitudine così direttamente cantautorale: orrore!" Ma qualcuno dovrà pur non fare semplici canzoni cantautorali (e fossero semplici canzoni cantautorali quelle del jazzista Rossen), no? Ecco, recensire una band che non piace va bene, recensire una band di cui si disapprova il genere (definizione vaga, lo riconosco) mi suona strano


Il mio primo messaggio sul forum, mh
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#117 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7401 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2017 - 11:03

e non le mandavi a dire.


  • 1

#118 Guest_Malandrino_*

Guest_Malandrino_*
  • Guests

Inviato 22 agosto 2017 - 12:43

Ritorno in tv dopo che sembrano passati 20 anni dall'ultima volta

 



#119 Bandit

Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10724 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 30 agosto 2017 - 11:45

Boh continuano a fare di tutto per impressionare me e tutti quelli che li ascoltano ma continuano a non convincermi. Poi secondo me cominciano a invecchiare (male).


  • 0

Immagine inserita


#120 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4111 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2017 - 11:54

Il disco ha una patina che lo invecchia un pochino. Anche Shields ce l'aveva, qui però c'è leggermente meno ispirazione. Comunque per me resta sempre un bel sentire, i singoli svettano, ma non c'è nulla che vada al di sotto della sufficienza. Siamo dalle parti del 7, volendo quantificare.
Comunque prima dell'uscita di "Painted ruins" ho riascoltato "Veckatimest " e mi è salita una nostalgia assurda, quel disco ha una produzione perfetta, non lo stanco mai.
  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq