Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Scie chimiche


  • Please log in to reply
167 replies to this topic

#81 juL fu Sig.M.

juL fu Sig.M.

    Utente paraolimpionico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8878 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2007 - 16:38


Guarda che sei tu a dover portare dati certi, non io o noi.


le regole qui le detta number 5, pochi cazzi.

Da che è finita la Santa Inquisizione


in questa discussione si può vedere bene chi assume un tono inquisitorio e chi no.

è chi afferma qualcosa che deve provarla, non chi è scettico.


tu non sei scettico, al contrario mi sembri tendente al dogmatismo.


Un consiglio:
Informati online sulla genesi del presunto fattoide "scie chimiche". O meglio sul perchè alcuni "meglio informati" come voi (rispetto alla massa ignorante alla quale anche io appartengo) parlano di scie chimiche e non di acquedotti avvelenati o di mari inquinati dai sommergibili.

Evito di linkarti documenti che comunque non leggeresti.

Number 5 non preoccuparti, i "quindici" lì ho anche io e di certo internet non è il mio unico mezzo di informazione.
Ho capito piuttosto come mai vieni considerato il re dell'aria fritta.

Caduta di stile...

  • 0

#82 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 16:56

No ma soprattutto è bellissimo come si presenta la home page del sito italiano più impegnato nella divulgazione di queste bufale: www.sciechimiche.org:

"Se pensi che ci sia qualcosa di strano e vuoi saperne di più clicca la pillola rossa.
Se invece vuoi credere che sia tutto normale è tornare alla tua realtà, scegli la pilola blu"

Il tutto coronato con l'immagine di due belle pillolone rossa e blu come in Matrix. Vramente geniale: si da per scontato in partenza che le scie chmiche esistano e siano una cosa strana. Se non la pensi come noi sei un codardo che nasconde la testa sotto la sabbia e sei TU che credi in una realtà fasulla: "Se VUOI CREDERE che si atutto normale e tornare alla TUA realtà...".
E' già tutto chiaro in partenza, dove sta il vero e dove il falso. E se tu sei una persona curiosa e intelligente ovviamente sceglierai non la TUA realtà ma LA realtà, cioè ciò che diciamo noi. Dubbi non ce ne sono. Grandissimi psicologi...

#83 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 17:14

[
io non ho conoscenze che mi possano portare a stabilire con assoluta certezza quale sia la tesi giusta in proposito, tuttavia se esistono degli studi e dei gruppi di persone che se ne preoccupano, è probabile che oltre alle normali nuvole ci sia qualcos' altro. per lo meno farsi venire dei dubbi credo che sia normale

E certo, perchè se qualcuno si preoccupa di qualcosa automaticamente quella esiste.

#84 juL fu Sig.M.

juL fu Sig.M.

    Utente paraolimpionico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8878 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2007 - 17:21


[
io non ho conoscenze che mi possano portare a stabilire con assoluta certezza quale sia la tesi giusta in proposito, tuttavia se esistono degli studi e dei gruppi di persone che se ne preoccupano, è probabile che oltre alle normali nuvole ci sia qualcos' altro. per lo meno farsi venire dei dubbi credo che sia normale

E certo, perchè se qualcuno si preoccupa di qualcosa automaticamente quella esiste.


Come scusante di Simone c'è che quella su cui si è basato è una delle tante euristiche che ha permesso alla razza umana di evolversi e moltiplicarsi.
  • 0

#85 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 17:28

Un consiglio:
Informati online sulla genesi del presunto fattoide "scie chimiche". O meglio sul perchè alcuni "meglio informati" come voi (rispetto alla massa ignorante alla quale anche io appartengo) parlano di scie chimiche e non di acquedotti avvelenati o di mari inquinati dai sommergibili.


escludi a priori l'ipotesi più semplice: uno vede cose strane nel cielo e si fa qualche domanda.

dici che dovrei seguire i consigli di uno che ragiona in questo modo?

#86 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 17:31

E certo, perchè se qualcuno si preoccupa di qualcosa automaticamente quella esiste.


se si preoccupa di qualcosa che vede?

#87 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 18:02


E certo, perchè se qualcuno si preoccupa di qualcosa automaticamente quella esiste.


se si preoccupa di qualcosa che vede?

Può darsi benissimo che si stia preoccupando per niente, come in questo caso. Ripeto, non è preoccupandosi di qualcosa "nella fattispecie le scie chimiche" che quelle automaticamente esistono.
Ci si rivolge ad esperti, a libri di meteorologia, a siti di meteorologia, a una banlissima enciclopedia, e non al "fai da te", che spiegheranno tranquillamente che trattasi di normali scie di condensazione ovvero di normalissime nuovole plasmate dagli eventi atmosferici e dal vapore acqueo.

#88 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 18:08

http://images5.fotop...=800&quality=70

Ahahahahahahahfbibsibcdbibiububu!  O_O

Su un sito questa è mostrata come foto di una "scia chimica"!

Mamma mia che danni può fare l'ignoranza e il non alzare mai gli occhi al cielo, salvo che per confermare le proprie tesi precotte...

#89 juL fu Sig.M.

juL fu Sig.M.

    Utente paraolimpionico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8878 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2007 - 18:10

Riguardo le scie di condensazione, le situazioni in cui si formano sono abbastanza prevedibili in base alle condizioni di temperatura e umidità ad alta quota, e mediante l'uso dei radiosondaggi (lanci di palloni sonda che registrano dati fino a oltre 20 km di quota)
queste scie sono formate, semplicemente, da cristalli di ghiaccio, ma sono nubi in sostanza costruite dall'uomo, a seguito del transito dei Jet ad alta quota e al brinamento del vapore in esse contenuto. A seconda delle condizioni possono durare poco o anche a lungo, come è il caso di oggi, e seppur non comportino danni diretti per l'uomo (ovviamente i gas sono inquinanti, ma le nubi di per se non costituirebbero pericolo) hanno un'enorme importanza per i cambiamenti climatici in quanto alterano il bilancio radiativo: in sostanza, lasciano passare luce solare ma trattengono i raggi infrarossi e quindi riscaldano il clima, in misura non ben nota. L'incremento del traffico aereo le rende tuttavia sempre più presenti e importanti.

Luca Lombroso
  • 0

#90 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 18:12

http://images3.fotop...=800&quality=70

Ahahahahah! E QUESTA! Con tanto di commento: "Notare il taglio netto". Ma non hanno mai visto un banalissimo fronte nuvoloso? Che comica!

#91 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 18:38

Può darsi benissimo che si stia preoccupando per niente, come in questo caso. Ripeto, non è preoccupandosi di qualcosa "nella fattispecie le scie chimiche" che quelle automaticamente esistono.
Ci si rivolge ad esperti, a libri di meteorologia, a siti di meteorologia, a una banlissima enciclopedia, e non al "fai da te", che spiegheranno tranquillamente che trattasi di normali scie di condensazione ovvero di normalissime nuovole plasmate dagli eventi atmosferici e dal vapore acqueo.


traduco: non bisogna credere a ciò che si vede, a meno che non ci sia l'autorizzazione dell'esperto.

è un'interessante filosofia di vita, ma sinceramente non me la sento di adottarla.

#92 juL fu Sig.M.

juL fu Sig.M.

    Utente paraolimpionico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8878 Messaggi:

Inviato 30 dicembre 2007 - 20:16

I sintomi più ricorrenti riportati dai testimoni sulla scia di queste strisce bianche sono: tosse secca persistente, malessere respiratorio e intestinale, polmonite, affaticamento, letargia, capogiro, disorientamento, forte emicrania, dolori muscolari e alle giunture, epistassi, diarrea, feci sanguinolente, depressione, ansietà, incontinenza e tic nervosi. I primi a risentire degli effetti di queste scie chimiche sono gli anziani, i giovani e le persone indebolite da malattia o in cattive condizioni fisiche (http://www.nexusital...ciechimiche.htm)".
Quindi, ciò andrebbe a favore delle grandi industrie farmaceutiche, ma non solo. Tra queste sostanze chimiche rilasciate nell'atmosfera, ve ne sarebbero alcune capaci di condizionare il comportamento degli individui, rendendoli più docili. Si tratterebbe di un grande esperimento di "controllo delle masse", attuato dai governi di tutto il mondo. Alcuni studi hanno verificato che il fenomeno delle scie chimiche in America, guardacaso, è maggiore proprio in corrispondenza delle grandi città della costa Atlantica e del Pacifico. Quindi, l'emissione di queste sostanze sarebbe mirato proprio a colpire le grandi metropoli, più persone possibili. Infatti, è proprio dove vivono più persone che avrebbero efficacia metodi del genere.


Io mi chiedo quello che con l'aereo le scarica e poi torna a casa sua a dormire e a respirare il prodotto del suo lavoro....
o il camionista che trasporta ossido di Bario all'aereoporto...

Ma roba da maiali...
  • 0

#93 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 30 dicembre 2007 - 22:04


Può darsi benissimo che si stia preoccupando per niente, come in questo caso. Ripeto, non è preoccupandosi di qualcosa "nella fattispecie le scie chimiche" che quelle automaticamente esistono.
Ci si rivolge ad esperti, a libri di meteorologia, a siti di meteorologia, a una banlissima enciclopedia, e non al "fai da te", che spiegheranno tranquillamente che trattasi di normali scie di condensazione ovvero di normalissime nuovole plasmate dagli eventi atmosferici e dal vapore acqueo.


traduco: non bisogna credere a ciò che si vede, a meno che non ci sia l'autorizzazione dell'esperto.

No, a meno di non INFORMARSI da chi ne SA PIU' di me e decidere con la mia testa quale sia l'ipotesi più convincente. Se vuoi metterla che ci deve essere l'imprimatur dell'esperto, va bene. E' così. Sennò diventiamo tutti presuntuosi autodidatti senza portare uno straccio di ragionamento filante e logico e buonanotte al secchio.

#94 Suedehead

Suedehead

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1003 Messaggi:
  • LocationCesena

Inviato 31 dicembre 2007 - 00:59

Guarda che sei tu a dover portare dati certi, non io o noi. Da che è finita la Santa Inquisizione è chi afferma qualcosa che deve provarla, non chi è scettico.


Non scrivo qui immaginando di essere in un'aula di tribunale, vorrei solo confrontarmi con altra gente sui miei dubbi.
Dubbi che a quanto pare non sono solo frutto delle mie allucinazioni, qualcuno è anche andato a indagare trovando da una parte forti indizi e contraddizioni (quando non il silenzio) da chi dovrebbe fornire le risposte.

Da questi estratti di una trasmissione televisiva mi pare si sia cercato di fare un po' il punto della situazione:

http://www.youtube.c...feature=related

http://www.youtube.c...h?v=s1JD01l7S8Y

http://www.youtube.c...feature=related

Che dici Number 5?
Sono tutti cialtroni che vogliono prendere per il culo la gente o per caso non hanno fatto in tempo a redimersi leggendo le tue illuminanti teorie?


E poi non dimentichiamolo mai:

http://www.youtube.c...h?v=cA4iH8SsNQM

  • 0

#95 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 31 dicembre 2007 - 07:51

decidere con la mia testa quale sia l'ipotesi più convincente.


limitati a decidere per te, e non pretendere di decidere anche per gli altri.

#96 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 31 dicembre 2007 - 08:00

Io mi chiedo quello che con l'aereo le scarica e poi torna a casa sua a dormire e a respirare il prodotto del suo lavoro....
o il camionista che trasporta ossido di Bario all'aereoporto...

Ma roba da maiali...


cacchio non ci avevo pensato, allora è sicuramente una bufala.

#97 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 01 gennaio 2008 - 11:46

Che dici Number 5?


Chiedo perdono a tutti per il ritorno dei post-fiume ma tutti mi sono testimoni che se l'è voluto lui.  :P

Premesso che saresti stato corretto a dire che tutti e tre gli interventi provengono dalla medesima puntata della trasmissione ??Rebus? in onda su Odeon TV, che ogni tanto capita anche a me di seguire, e quindi come varietà di punti di vista stiamo scarsini.

Circa il primo intervento, quello di Eminente, sostanzialmente afferma che  le normali contrails possono benissimo essere persistenti. Cioè esattamente quello che un minimo del minimo di conoscenze meteorologiche e aeronautiche consente di dire con tutta tranquillità. Dopodichè afferma che lui, o meglio l'ENAC, si occupa come tutti sanno di aviazione civile e non può dire nulla sui voli militari che ugualmente rilasciano normalissime contrails. Appare addirittura piuttosto scocciato quando da studio si insiste sulla questione. Afferma testualmente che per quanto gli consta non c'è assolutamente nulla di irregolare e che: "Per l'aspetto militare non ho assolutamente informazioni". Punto. E Quindi? Smentisce logicamente per quanto di sua competenza che ci sia niente di simile alle cosiddette scie chimiche.
Parla appunto dell'inquinamento di tipo per così dire "normale", indubbio, portato dai voli. Alla domanda testuale: "Lei e anche l'ENAC rimanete scettici, giusto"? Eminente afferma, sempre testualmente: "Giusto".
Non dice, e non può logicamente dire, nulla che già non si sappia. Non dice in realtà assolutamente nulla.
Come al solito molto subdolo psicologicamente, per non dire in totale malafede, il modo in cui questo intervento viene titolato su youtube: "La difesa sa e non dice", cosa che Eminente non afferma MINIMAMENTE nemmeno da lontano nel suo intervento.
Francamente non capisco perchè tu abbia linkato questo intervento che come chiunque con mente sgombra da pregiudizi può vedere (e logicamente) da ragione alla posizione scettica al 100%. Complimentoni.

Circa il secondo filmato vorrei sapere chi ha detto che un aereo può emettere fumo nero solo se i suoi motori stanno andando in fiamme. Affermazione del tutto gratuita e non supportata da alcuna prova. Gli aerei possono benissimo emettere fumo nero per esempio se il kerosene usato come carburante è particolarmente impuro quando una delle masse di impurità arriva alla combustione, se c??è piccola perdita di lubrificante, se il motore aspira gas che inquinano l??aria (fumi o sostanze chimiche in sospensione) o se vengono accesi i postbruciatori (nel caso di un aereo caccia militare) che appunto bruciano i gas di scarico per aumentare la spinta in fase di decollo o di impennata in volo. Viene dunque detta una grandissima scemenza senza controllare che il cervello sia inserito e sopratutto in condizioni di grave ignoranza circa l'argomento di cui si sta parlando.
Pietosa poi la domanda "Perchè un aereo emette una scia nera e uno una scia bianca"? Perchè nel primo caso si tratta appunto o di una combustione di impurità o di altro caso che provoca scia nera, nel secondo di una normale contrail. Molto banalmente e senza porsi domande che non hanno, con tutto il rispetto, alcun senso.
In alcuni dei filmati in cui viene mostrato del supposto fumo nero, poi nulla sappiamo circa le condizioni di illuminazione, da che parte proveniva la luce solare, dimodoché può darsi benissimo che apparissero scure semplicemente perché in ombra o comunque riprese dalla parte controsole.
In particolare riguardo all??ultimo filmato, che agli occhi di chi non si pone domande ma beve tutto  a gargamella deve certamente apparire il più spaventoso, una delle normali contrails rilasciate dal jet inquadrato, ciè la seconda da destra, appare di colore scuro chiaramente solo perché è nell??ombra proiettata dalla prima striscia alla sua destra.
In sintesi buttati lì così senza, per dir così, un??analisi logica molti di quei filmati non significano un beato nulla.
Taccio, perché qui già abbondantemente viste e trattate, delle foto mostrate di normali contrails o nuvole ??cirri?.
Circa il ??micidiale? brevetto della Boeing per emettere materiale da un aeroplano si possono fare alcune immediate osservazioni, invero piuttosto banali:
1) Il fatto che esista un brevetto per i voli civili, così è affermato dal conduttore di Rebus, (ed esiste, come io come chiunque può fare sono andato a verificare, perché le cose vanno verificate se è possibile, e poi vi dimostrerò) ovviamente non vuol dire in nessun modo che esso sia applicato e lo sia massicciamente. Anche i conduttore, bontà sua, afferma trattarsi di ??potenziale? irrorazione.
2) Se è stato registrato un brevetto nel 1990 vuol dire che prima non esisteva. E allora prima come facevano a rilasciare le scie chimiche? Io mi ricordo sci persistenti da sempre, da quando alzo gli occhi al cielo con cognizione di causa (quindi diciamo 35 anni circa). Mi piacerebbe sapere come facevano a rilasciare le loro porcherie? POiniamo utilizzassero altri sistemi per lo steso scopo. E non li hanno brevettati? Buttavano MILIARDONI di possibili profitti che tanto gli starebbero a cuore così, letteralmente al vento?
3) ATTENZIONE QUI VIENE IL BELLO. La Boeing è una delle più grandi aziende produttrici di sistemi aeronautici. Dunque per fare qualcosa di MALVAGIO  e soprattutto SEGRETO alla opinione pubblica questi geniacci cosa fanno? Nientemeno registrano un bel brevetto! E da parte di un soggetto bene in vista come la Boeing! Un brevetto che chiunque, con una connessione internet senza tanti sforzi può leggere nella sua interezza, con un minimo di cognizione di causa e senza presentarla come una carta segreta ottenuta con chissà quali rigiri e rivelante chissà quali misteri. Cioè, ci sono arrivato IO, l??ultimo coglione, in quattro minuti di numero e lì lo presentano come una grande scoperta. Minchia!
A proposito, ecco qui il link alla pagina del database dello US Patent Office in cui si trova il brevetto in questione:
http://patft.uspto.g...ng AND ejecting)+AND+matter)&OS=boeing+AND+ejecting+AND+matter&RS=((boeing+AND+ejecting)+AND+matter)

Basta leggere con un minimo di buona volontà la descrizione dell??invenzione per leggere che si tratta di un apparato per espellere sostanze?non volute? (unwanted) che si trovino nei motori, quali liquidi o gas. Riporto testualmente un copia-incolla: ??The present invention pertains to apparatus for ejecting matter, such as unwanted liquids and gases, from an aircraft?. Cioè, per semplicità, SERVE ADDIRITTURA PER EVITARE PROPRIO ALCUNI DEI GETTI SCURI DAI MOTORI!!! Ahahahahahahhah! Che fregatura per i complottasti delle scie chimiche! Bastava leggere le prime righe della descrizione del brevetto! Scusate ma non resisto: che buffoni? Buffoni e in malafede evidente!
E chiaro a questo punto chi sono: ??i cialtroni che vogliono prendere per il culo la gente?, caro Pinzon. E almeno ti serva di lezione: la prossima volta fai il  minimo sforzo, e informati da solo e con la tua testa su ciò che viene affermato in TV con tanta sicumera.
La stessa Boeing poi deve aver dato un peso relativo a tale brevetto, dal momento che lo ha sì registrato per gli USA ma non a livello internazionale, come una rapida ricerca sul sito della WIPO può consentire di verificare.
Tra l??altro i complottisti della trasmissione non dicono (troppe ricerche, ovviamente, troppo sforzo) è che il primo brevetto di questo genere, cui il brevetto in questione si richiama, è nientemeno che del 1973! Serviva ovviamente, nella descrizione dell??inventore Sig. Raymond K. Johnsen di La Jolla, CA,  per consentire una maggior forza propulsiva ai motori Jet e ridurre al contempo  il rumore generato. Ciò però spiegherebbe le scie persistenti che vedevo da bambino? :-)
Se volete sbizzarrivi a cercar brevetti di ogni tipo e marchi registrati nelle rispettive banche dati (aggiornate praticamente a oggi):
Sito della WIPO: http://www.wipo.int/...l/index.html.en
Sito dello US Patent and Trademark Office: http://www.uspto.gov/
Sito dell??Ufficio Italiano Brevetti e Marchi: http://www.uibm.gov.it/
Sito dell??Ufficio Europeo Marchi Disegni e Modelli: http://oami.europa.eu/
Insomma, ovviamente il brevetto ??malefico? come qualsiasi altro è lì accessibile a chiunque con pochi clic di mouse e ognuno può vedere che servirebbe esattamente a scopi contrari a quelli insinuati nella trasmissione.
Assolutamente comica è poi la foto, presa da un aereo ad un altezza di migliaia di metri, tutta sgranata in cui per forza il complottista in studio vuole convincerci che si vedano delle ??appendici? come quelle del brevetto in questione. Mistero è come si faccia a vedere delle appendici molto piccole, di un metro o anche meno, come quelle visibili nel brevetto, da sette-ottomila metri di distanza. Ci vuole davvero un occhio di falco o forse uno zoom tipo quelli dei satelliti spia militari. La verità è che non si vede assolutamente un tubo! Solo un normale jet di linea in volo e un uomo in evidente malafede che tenta di convincerci che c??è qualcosa impossibile da vedere.

Circa il terzo filmato, lo stesso conduttore, per quanto ovviamente interessato a ??tenere caldo? il tema e quindi sempre incoraggiante circa la reale esistenza di queste scie chimiche e per nulla imparziale, afferma che il Sen. Ciccanti autore dell??ultima interrogazione parlamentare in materia ??dà per scontata? l??esistenza reale del fenomeno. Allora sono bravi tutti a dare per scontato un fenomeno inesistente e poi chiamare questo stesso fatto della ??esistenza scontata? unito alle risposte di ??non esistenza? dei soggetti competenti per dimostrare la realtà del fenomeno.
Faccio un esempio: poniamo che io sia un parlamentare. Qui accanto a me c??è Xyhn Uomuns 34? un abitante del pianeta Humnfgh, quarto pianeta del sistema di Rigel, appena giunto per farmi gli auguri di buon anno. Come? Sono pazzo? Voi state mentendo per coprire la realtà! Io il Sig. Xyhn Uomuns 34 lo vedo, sta qui! Anzi, adesso presento una interrogazione per chiedere conto del fatto che il primo esponente di una cultura extraterrestre non sia ancora stato ricevuto dal Presidente della Repubblica e che il nostro Governo ancora non si sia attivato per portare a conoscenza tutto il mondo di questa straordinaria visita. Se mi rispondono picche, vuol dire che stanno nascondendo la verità.
E?? del tutto chiaro che se io presento un interrogazione da ndo per scontato un qualcosa, non per questo esso qualcosa esiste. Nel caso in esame le scie chimiche continuano a non esistere anche se l??On Ciccante le da per scontate, bontà sua.
Addirittura il conduttore parla di: ??Punto di svolta. Nel suo documento viene data ormai per certa l??esistenza del fenomeno?. Geniale. Siccome lui la da per scontata e presenta un??interrogazione, siamo a un punto di svolta. Il fatto esiste come per magia. E ovviamente siccome le risposte dei governi necessariamente dicono che il fenomeno è una bufala e non se ne sa nulla, esse ??sono state vaghe?. Come afferma il simpatico Ciccante: ??La difesa sa tutto ma non parla con la voce della verità?. Meccanismo psicologico perfetto per prendere nella rete chi non si fa troppe domande  e crede a tutto ciò che viene da certe fonti: ci si inventa un fenomeno malefico o si crede di assistere a qualcosa di anomalo (nel caso per ignoranza circa i meccanismi atmosferici e il funzionamento degli aeromobili), ci si autoconvince al punto che addirittura lo si da per scontato e poi siccome chi se ne occupa ti dice che stai sbagliando e non esiste nulla del genere che affermi, tu dici che per forza sta coprendo il fenomeno. O magari che è addirittura ovvio che dica che il fenomeno non esiste perché lo copre e/o ne è l??autore.
Quanto sia logicamente scorretto (per la stessa logica consequenzialità che deve guidare il pensiero umano), prima ancora che ridicolo, questo modo di ragionare ??a contrario? ognuno lo può vedere da solo.

Correttezza vorrebbe che se vedo qualcosa che non conosco (un fenomeno) non essendo un esperto del ramo, invece di inferire del tutto isolatamente che c??è qualcosa di anomalo, chiedo SENZA PREGIUDIZI (cioè senza aver già deciso dentro la mia testa quale sia la spiegazione del fenomeno) a chi ne sa qualcosa di più e studia proprio quel ramo di conoscenza, nel caso ovviamente meteorologi e esperti di aeronautica. Ottengo una spiegazione che è sempre la stessa (e la costanza della spiegazione è elemento essenziale, come si può ben capire) da svariate fonti ed è semplice e facilmente comprensibile, come lo è in questo caso. Non posso fare altro che accettare la spiegazione come vera. E sottolineo non posso fare altro, perché bisogna riconoscere di avere dei limiti di conoscenza e in assenza di CONCRETE spiegazioni diverse che siano più semplici e più lineari di quelle datemi devo obbligatoriamente prendere per buone quelle degli esperti che hanno dedicato tutta la vita a quel ramo di conoscenza.
Le spiegazioni diverse devono essere CONCRETE, ovvero altri esperti del ramo che dicono diversamente. Non le parole di parlamentari che nulla ne sanno, dato che fanno i politici, e per di più danno essi stessi per scontata l??esistenza del fenomeno malefico; non giornalisti, che fanno i giornalisti. Bensì meteorologi, ingegneri aeronautici, piloti di linea (o militari se riesco a parlarci) e così via.
Questo è un modo di agire razionale e con un filo logico, scelgo la risposta più chiara e semplice quando la risposta alternativa è di una complessità a dir poco mostruosa, implicando spese folli oltre ogni limite, rischi per la stessa salute di chi mette in atto il piano malefico, un apparato organizzativo e di copertura terribilmente complicato. Copertura che poi i furboni manderebbero a puttane registrando persino un brevetto accessibile a chiunque (questa è bellissima) per i loro apparati malvagi!
Si chiama ??rasoio di Ockham?, un principio che è stato ed è alla base della scienza moderna; cito da Wikipedia: ??Tale principio, alla base del pensiero scientifico moderno, nella sua forma più semplice suggerisce l'inutilità di formulare più assunzioni di quelle strettamente necessarie per spiegare un dato fenomeno: il rasoio di Ockham impone di scegliere, tra le molteplici cause, quella che spiega in modo più semplice l'evento?.

Ultimo filmato: se questo delle scie chimiche ti sembra il modo migliore per parlare di Gorge W. Bush e degli strateghi del ??nuovo ordine mondiale?, i danni che state facendo al libero ragionamento dell??opinione pubblica e alla focalizzazione sulle vere questioni riguardanti il tema con questa storia delle scie chimiche sono davvero inimmaginabili. Siete voi che state aiutando il nuvo ordine mondiale distraendo le persone dalle cose serie.

CONCLUSIONE
Fatto due più due se devo cercare un complotto, ripeto che lo cerco proprio da parte dei tifosi delle scie chimiche. E?? assai più probabile e semplice che siano loro i prezzolati dalle compagnie aeree e/o dai militari, per confondere l??opinione pubblica e distrarla dall??argomento davvero importante, reale e concreto che ovviamente è quello inquinamento portato dall??enorme incremento dei voli civili e militari. Occhio gente!

Io più di questo non so che dire, davvero. Anzi, ho perso persino tropo tempo su una bufala tanto evidente e palese al primo sguardo per chiunque abbia il cervello sgombro dalle nubi del pregiudizio.



#98 Guest_AlanCivil_*

Guest_AlanCivil_*
  • Guests

Inviato 01 gennaio 2008 - 11:55

E, non occorre aspettare il resto dell'anno, il premio logorrea 2008 va a...

#99 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 01 gennaio 2008 - 12:05

E, non occorre aspettare il resto dell'anno, il premio logorrea 2008 va a...

Ah, sei un ragazzo... Ho fatto ben di peggio!  asd

#100 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 01 gennaio 2008 - 14:09

sai cosa penso, number? che nessuno prenderebbe sul serio la faccenda delle scie vedendo solo foto come quelle che hai postato tu, e sono certo che hai visto anche immagini più eloquenti... lo fai apposta o sei solo un po' distratto? in ogni caso offri un quadro distorto, e questo è uno dei motivi per cui non ti considero attendibile.

un altro motivo è che cerchi di passare per esperto di cose che secondo me conosci poco.

per queste stesse ragioni dubito fortemente che leggerò mai il tuo ultimo post.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq