Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Cinema LGBT


  • Please log in to reply
124 replies to this topic

#41 kingsleadhat

kingsleadhat

    कगलु विपश्यना बाद वैश्व

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2577 Messaggi:
  • LocationJava

Inviato 21 maggio 2012 - 09:40

per me le Fate Ignoranti sono proprio il peggio mai visto al cinema, roba da uscire dopo 10 minuti


Addirittura peggio di questo Ozpetek? asd
  • 0

#42 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80273 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 09:41


per me le Fate Ignoranti sono proprio il peggio mai visto al cinema, roba da uscire dopo 10 minuti


Addirittura peggio di questo Ozpetek? asd


non mi collego neanche, penso di non avere mai visto altro, non riesco proprio a capire come faccia ad avere tanto successo
  • 0

#43 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11587 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 09:47

Notti Selvagge, unico film del regista (anche musicista) Cyril Collard, che mentre lo stava girando, quasi "in tempo reale" (come Blue di Jarman), era già malato di AIDS. Il film proprio di questo parla, di un giovane omosessuale che contrae l'HIV e della sua relazione con Laura, una ragazza di cui s'innamora e che si contrappone alla sua attrazione per Samy, il suo amante "omo", portando in luce la bisessualità del protagonista-autore. Un film lungi dall'essere perfetto, ma che trasuda nudità, verità bruciante ed esposizione in prima persona da ogni fotogramma. Collard è morto 3 giorni prima di vedere il suo film premiato ai Cesars.
  • 0
A chemistry of commotion and style

#44 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 36059 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 21 maggio 2012 - 11:26

"Il banchetto di nozze" di Ang Lee



un filone "cinema gay"


No vabè niente,scusate.
  • 0

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#45 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 12:00

Visto che si è citato Querelle de Brest segnalo il poetico unico mediometraggio di Jean Genet, Un Chant d'Amour, mezz'ora muta, due carcerati che cercano di comunicare attraverso un piccolo foro in una parete.

Linkiamolo questo corto del genio
http://www.youtube.com/watch?v=lHgb9_1LkWo
  • 2

#46 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11587 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 12:01

bravo reese, non credevo si trovasse per intero.
  • 0
A chemistry of commotion and style

#47 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80273 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 13:35

bravi che mettete il linkino in stream

grazie
  • 0

#48 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 17:30



Megalistone in arrivo... :shifty:


non dirmi che esistono pure i cartoni gay asd


Le due lesbiche di Sailor Moon!

AHAHAHAHAHAHAHAH (per Ale sopratutto) asd
ho dei listoni che voi umani...
(Quoto Gozer e vi dico: guardatevi Utena - Apocalisse Adolescenziale)

Comunque avete già detto tutto voi, uff.
Aggiungo due titoli che mi pare non siano già stati citati:

The Children's Hour (Wyler, 1961)
Cosa succede se in una scuola femminile comincia a circolare un pettegolezzo riguardo al presunto rapporto tra due insegnanti? Le parti delle protagoniste sono affidate a Audrey Hepburn e Shirley McLaine, mica bruscolini.

La voltapagine (Dercourt, 2006)
Un film su di una vita dedicata totalmente alla vendetta. Bello e agghiacciante.
  • 0

#49 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 17:45

Prima parte, che mi sono stufato di scrivere. Per la seconda mi ci metto domani o nei prossimi giorni.

Bella lista ma divergo quasi sempre sui tuoi giudizi, però ad esempio C.R.A.Z.Y. e Velvet Goldmine sono d'accordo.
  • 0

#50 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 21 maggio 2012 - 19:10

Qui ne trovate quanti ne volete:
http://www.tglff.com/
  • 0

#51 gulliver

gulliver

    Classic Rocker

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5070 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 19:14


ma un tempo Van Sant non era il nume tutelare di questo ambiente? c'è, roba come Mala Noche non tira più?


ma quali altri ha fatto inseribili?
belli&dannati?
vabbeh che gli ultimi mi mancano


anche elephant è un po' gayo, non a caso è il film più avatarizzato della storia del forum


la figura gaya più memorbile di sempre è certamente quella di ermanno

http://www.youtube.com/watch?v=-t9B62ZoBrs


dovrebbero realizzare uno spin off per descrivere il passaggio da schiantatope ad amico di cristopher il coreografo
  • 4

#52 Reynard

Reynard

    poligraf poligrafovic pallinov

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9481 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 21 maggio 2012 - 19:19

The Children's Hour (Wyler, 1961)
Cosa succede se in una scuola femminile comincia a circolare un pettegolezzo riguardo al presunto rapporto tra due insegnanti? Le parti delle protagoniste sono affidate a Audrey Hepburn e Shirley McLaine, mica bruscolini.

Niente male, nel suo stile un po' classico.

By the way, è il remake di un film dello stesso Wyler del '36, "La calunnia".
  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#53 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21437 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 19:22

Bella lista ma divergo quasi sempre sui tuoi giudizi, però ad esempio C.R.A.Z.Y. e Velvet Goldmine sono d'accordo.

Che c'è da divergere? Non sarai di quelli che Brokeback Mountain gran film romantico mentre Mysterious Skin e Shortbus sono troppo shockanti spero... se ci mettiamo a fare le suore proprio noi...
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#54 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17511 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 19:35

Top Gun!

[m]http://www.youtube.com/watch?v=vyN8VN4BSzM[/m]
  • 1

#55 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 20:13

se ci mettiamo a fare le suore proprio noi...

ma chi ha detto niente? non ho nemmeno specificato su cosa divergo...
  • 0

#56 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21437 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 20:19

ma chi ha detto niente? non ho nemmeno specificato su cosa divergo...

Boh è che onestamente ho dato giudizi su cui non capisco cosa ci sia da discordare, né capisco cosa avrei scritto di così strano. Sono commenti assolutamente nella media e equilibratissimi, avessi scritto cose controverse e stroncature clamorose avrei pure capito, ma una lista così tranquilla boh... (l'utilità poi di dover precisare che non si concorda ma di non dire su cosa non si concorda, mi sfugge alquanto).

L'unico giudizio tagliato con l'accetta è quello su Philadelphia, che per me è proprio un film ignobile, se ne sei una fan perdonami, che ti devo dire.



The Children's Hour (Wyler, 1961)
Cosa succede se in una scuola femminile comincia a circolare un pettegolezzo riguardo al presunto rapporto tra due insegnanti? Le parti delle protagoniste sono affidate a Audrey Hepburn e Shirley McLaine, mica bruscolini.

Niente male, nel suo stile un po' classico.
By the way, è il remake di un film dello stesso Wyler del '36, "La calunnia".

Non ho visto nessuno dei due. Amo molto Wyler, di quale fra i due mi consigli la visione? E' come per Hitchcock, in cui i remake migliorarono quasi sempre il primo, oppure il contrario?
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#57 Reynard

Reynard

    poligraf poligrafovic pallinov

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9481 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 21 maggio 2012 - 20:49



The Children's Hour (Wyler, 1961)
Cosa succede se in una scuola femminile comincia a circolare un pettegolezzo riguardo al presunto rapporto tra due insegnanti? Le parti delle protagoniste sono affidate a Audrey Hepburn e Shirley McLaine, mica bruscolini.

Niente male, nel suo stile un po' classico.
By the way, è il remake di un film dello stesso Wyler del '36, "La calunnia".

Non ho visto nessuno dei due. Amo molto Wyler, di quale fra i due mi consigli la visione? E' come per Hitchcock, in cui i remake migliorarono quasi sempre il primo, oppure il contrario?

Non te lo so dire, perché ho visto solo il secondo. In genere però quasi tutti dicono che sia meglio il primo.
  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#58 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2012 - 20:53

Non avevo (e non ho) il tempo di fare la disamina di tutti i film che hai citato Gozer, comunque non li ho visti tutti. Dico solo che molti di quelli che a te piacciono a me non dicono molto, fino a prova contraria non è reato (sì lo so ho cattivo gusto). Philadelphia carino ma l'ho visto solo una volta e non intendo replicare...

Non te lo so dire, perché ho visto solo il secondo. In genere però quasi tutti dicono che sia meglio il primo.

Mi pare che però il primo non abbia i requisiti per stare in questo topic, anche se probabilmente è migliore.
  • 0

#59 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12438 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2012 - 06:33


Non te lo so dire, perché ho visto solo il secondo. In genere però quasi tutti dicono che sia meglio il primo.

Mi pare che però il primo non abbia i requisiti per stare in questo topic, anche se probabilmente è migliore.


Infatti, nel primo sono solo due amiche.
Sono due bellissimi film entrambi. Il secondo può rischiare qualcosa in più ed è inevitabilmente più amaro e profondo.
E' interessante vederli di fila e confrontarli.
  • 1

#60 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4149 Messaggi:

Inviato 22 maggio 2012 - 07:18



Non te lo so dire, perché ho visto solo il secondo. In genere però quasi tutti dicono che sia meglio il primo.

Mi pare che però il primo non abbia i requisiti per stare in questo topic, anche se probabilmente è migliore.


Infatti, nel primo sono solo due amiche.
Sono due bellissimi film entrambi. Il secondo può rischiare qualcosa in più ed è inevitabilmente più amaro e profondo.
E' interessante vederli di fila e confrontarli.


Visti tutti e due, il secondo Wyler lo fece perchè il primo gli fu censurato così tanto che non si capisce nulla. Per rievocare il problema produttivo scelse la Hopkins, una delle due nel film anni trenta, per il ruolo della zia insopportabile nel film degli anni sessanta. Il secondo segue appunto la linea del testo teatrale e il mantra dei film classici sull'omosessualità, c'è il dubbio, c'è una infautazione, finalmente si capisce bene di che si parla, ma appunto il peccato è peccato e quindi la tragedia è inevitabile.
Il primo film è incredibile, è così pasticciato che non si capisce perchè ci sia la calunnia, insomma il problema è che le due maestre sono molto amiche, la bruna è fidanzata, una sera il fidanzato arriva nella scuola dove abitano tutte e due, la fidanzata non c'è, fuori piove, la bionda gli offre di rimanere a dormire lì, lui dorme sul divano del soggiorno: scandalissimo e non si capisce perchè, al limite l'insinuazione riguarda il fatto che la bionda abbia avuto una relazione con il giovanotto, ma null'altro. Hollywood tuonò così tanto che davvero senza conoscere il testo originale non ci si capirebbe nulla.

Lyanna un amore diverso, Sayles

Film atipico, il meccanismo di scoperta e di maturazione è svincolato dal grande amore romantico, che pure c'è, insomma uno di quei film in cui la protagonista costruisce la sua identità lesbica indipendentemente dall'amore con la A maiscola, ma è proprio il desiderio e la sessualità che la caratterizzano (un eterosessuale è tale anche se non si innamora, così come un omosessuale).
Piccolo particolare, lei ha marito e figli, la figlia si chiama Theda, il marito insegna cinema.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq