Vai al contenuto


Foto
* * * - - 23 Voti

Pensieri Liberi


  • Please log in to reply
26449 replies to this topic

#26441 redeifiordi

redeifiordi

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 389 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2019 - 13:46

Personalmente negli ultimi anni ho scoperto alcune cose su me stesso riguardo al mio approccio alla vita sociale.
Una conclusione un po' triste ma ahimè veritiera, almeno nel mio caso, è che preferisco passare tempo con le persone con le quali condivido un hobby o una passione comune. Penso che sia triste perchè fino a poco tempo fa pensavo che le amicizie nascessero da una comune visione del mondo, affinità caratteriali, chimica ecc., senza dover necessariamente studiare una lingua assieme-discutere su Tex Willer-osservare le galassie, ma questa teoria ha funzionato solo in parte per me. Gli hobby e gli interessi di nicchia impongono una parità tra interlocutori e presuppongono un livello di competenza specifico, ergo: la conversazione fila.
Inoltre, c'è stato un periodo durante il quale ho avuto tante amiche femmine (senza benefit) e la cosa a lungo andare mi stava infastidendo, un po' perchè appunto non potevo manco trombarmele, secondo perchè non avevo la minima voglia di diventare il confidente maschile di una donna, quindi ho un po' sfoltito i ranghi.
Un altro problema con il quale mi devo scontrare spesso è che non mi piace esagerare col bere e col mangiare, soprattutto per il fatto che ho fatto una fatica bestia per dimagrire in passato e non ho nessuna voglia di dover ricominciare. Purtroppo questo ha vari risvolti sociali, perchè come scriveva Giovanni Drogo spesso è impensabile uscire senza doversi gonfiare, quindi vivo in un eterno equilibrio tra la necessità di dover soddisfare le convenzioni sociali e quelle che sono le mie reali predisposizioni caratteriali; per fortuna con il passar del tempo sto imparando a privilegiare me stesso rispetto all'immagine pubblica, quindi in pratica me ne frego. Credo che sia abbastanza frequente questo processo di maturazione, la cosa consolante è che, anche se frequentemente ognuno di noi pensa di avere delle caratteristiche caratteriali che lo porteranno ad essere più o meno isolato dal resto della società, scopre sempre che, a meno di non autoimporsi l'isolamento volontario (scelta rispettabilissima purchè uno sia consapevole delle conseguenze), troverà sempre uno spirito affine, sia sentimentalmente, che nel campo dell'amicizia.
Da quando ho iniziato a scrivere (stamattina) il topic ha preso un po' un'altra direzione, comunque ci tenevo a dire la mia  asd

  • 3

#26442 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5376 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2019 - 13:46

Per la sagra dei luoghi comuni state dimenticando che "la nuova borghesia sono idraulici ed elettricisti che lavorano in nero e guadagnano uno sproposito".


Non capisco bene il mio quote, io mi dissocio fortemente da questo tipo di espressioni.

@Giovanni: scommetto che il laureato precario che hai in mente tu è figlio di appartenenti alla classe che tu vedi come borghese e io no.
  • 0

#26443 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7298 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2019 - 14:20

fosse la sporadica voglia di fare baldoria come cristo comanda il principale problema del borghese, e del borghese italiano nello specifico, saremmo veramente a cavallo. invece corre una bella differenza tra borghesi e cafoni "arricchiti".  


  • 0

#26444 Stephen

Stephen

    Gatto disidratato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3116 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 24 aprile 2019 - 14:42

fosse la sporadica voglia di fare baldoria come cristo comanda il principale problema del borghese

 

Non sporadica invece è da aristocratici - decadenti ma sempre aristocratici.

 

Comunque mi piace come abbiamo scelto di disfarci di ogni pudicizia verso la commiserazione e le litanie requisitorie sulle feste comandate.


  • 0

what is that make the trees grow up

what is that make the wind blow or kill a drunk poet

lucio and francesco make these questions

and they don't give us an answer

but anyway they express a sense of melancholy

and even existential drama which is very deep


#26445 Reynard

Reynard

    poligraf poligrafovic pallinov

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9481 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 24 aprile 2019 - 14:42

Penso di essere vittima di una malattia dello spirito borghese contemporaneo, già dottamente eviscerata da intellettuali del calibro di Max Weber e Thomas Mann, e che si può definire come "rompersi i coglioni".


  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#26446 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6780 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2019 - 16:26

Penso di essere vittima di una malattia dello spirito borghese contemporaneo, già dottamente eviscerata da intellettuali del calibro di Max Weber e Thomas Mann, e che si può definire come "rompersi i coglioni".

 

ti sei scordato uno degli esponenti piu' importanti del movimento:

 

la rottura di coglioni e' terreno fertile per la creativita', se puo' aiutare.


  • 0

#26447 Pajje††

Pajje††

    Potere Al Propoli

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4063 Messaggi:
  • LocationValverde

Inviato 24 aprile 2019 - 17:54

Fascio, borghese, rock, intellettuale, cinemaniaco-maniaco...Derrida, anyone?

 

A volerla mettere giú nucleica, e stando in orbita Drogo che comunque si riferisce anche a concetti come "spreco", io ho sempre inteso il borghese come il "cittadino", quello che vive all'interno delle mura di borgata e usufruisce di tutte le comoditá che derivano dall'avere un ponte levatoio che protegge dai barbari invasori. E cosa succede dentro le mura del castello, se non grandi feste e tanto commercio e pubblico sollazzo e gente che lavora per quel coglione del re (re che a me piace identificare con l'EINON di Dragonheart)?

 

Io mi sento profondamente borghese nella scorza, un po' meno dentro a livello di rizoma: vado al supermercato, prendo i treni, so montare le mensole ma col cazzo che ti costruisco un armadio, so suonare la chitarra ma col cazzo che so costruire una chitarra, mai avuto internet nel cellulare ma ho un cellulare, non so cucire ma sono pieno di vestiti (assolutamente non vero, but I mean... look at somalia periphery) e fino a due anni fá usufruivo ogni giorno della metropoli per partecipare ai concerti, le mostre, i cinemini, il club con la droghetta in tasca, il bar con la cricca di amici e giú le birrette/cannette e tutte cose e la magliettina figa sia mai che stasera conosco qualcuna. Questa non é BORGHESIA? A me pare di sí. 

Non organizzare feste da budget montecarlini, non andare a mangiare Michelin5Stelle, non avere lo smartphone pieghevole con l'accesso al server della Nasa non mi fa sentire tanto meno sporco. Chiaro, non mi chiamo Vittorio Francesco Ignazio Loiola Sermonti Vastani, ma questo non é un discorso di quantitá. Io mi sento totalmente parte del discorso BORGHESE. 

 

Mi guardo addosso e mi pare di non saper fare niente: vivo di secondario e terziario e usufruisco al momento dei servizi di una metropoli. Non sono un presenzialista, mapperó presenzio anche io: ho degli amici, ho dell'amore, non vivo sul Cervino e mi tocca quindi presenziare (a volte pure con gioia).

 

__________

 

Quando vado al mio paesello e cammino nelle mie montagne, lá i borghesi non ci sono e fioccano i proletari. Lá ci sono tante persone che sanno fare tutto quel che serve ad un essere umano basico: sanno coltivare, cacciare, cucinare, costruir case e palafitte, sanno leggere e sanno ridere, non sono obnubilati dalla caccia sessuale e non vivono per i soldi. 

 

Il borghese é profondamente dipendente da quello che succede intorno a lui: dalle persone intorno, dagli oggetti intorno. I am one of those.

Chi non c'é dentro e tende all'anarchia e alla biologia massima, that aint borgz. I might, one day. <3


  • 3

miamusica
______________

And if I have some kind of need / Maybe the thing I need is the thing I've got
And if I look inside of me / I find the thing that can't be took or bought


Anytime you’re gonna grow, you’re gonna lose something. You’re losing what you’re hanging onto to keep safe. You’re losing habits that you’re comfortable with, you’re losing familiarity.


#26448 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4838 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2019 - 17:55

state tutti fermi con 'sta discussione


  • 0

#26449 Steamed Hams

Steamed Hams

    it's a regional dialect

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6737 Messaggi:
  • LocationAlbany

Inviato Ieri, 10:50

sempre più dilagante la moda di consumare cibo dentro al supermercato  :facepalm:


  • 0

*lastfm*

 

 Hi-Fi System

 

- Pioneer Sa-510

- Sony PS-212

- Kenwood  KX-3080

- Akai CS-M02

- Pioneer CT 737 Mark II

- Technics  Sl-Pj28A

 


#26450 häxan

häxan

    ▣║█║░██░

  • Moderators
  • 961 Messaggi:

Inviato Ieri, 21:17

il padre fa il commesso ad Ard Discount (esisteç https://www.tiendeo....a/ard-discount)

 

confermo con testimonianze fotografiche di prima mano:

 

tZPcANP.jpg

 

G74I0FB.jpg

 

i proprietari adesso sono in carcere, saracinesca sempre aperta che regala un paesaggio di motorini e ciarpame vario.


  • 1

Quando ero giovane e leggevo Deleuze pendendo dalle sue labbra come una puttanella

 

Non la buttiamo sempre sulla campagna e sulle colline per favore.





1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi


    Bing (1)
IPB Skin By Virteq