Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Stephen King


  • Please log in to reply
144 replies to this topic

#141 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4442 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2019 - 19:18

Ragazzi, mesi fa mi sono comprato questo

 

8000241_2547692.jpg

 

si tratta dell'edizione integrale. Il punto è che leggendo la prefazione del libro scritta dallo stesso King, ho avvertito una certa coda di paglia nel voler spiegare il motivo di quesa operazione. C'è qualcuno che ha letto sia l'edizione originale che questa qua e sa dirmi se i miei dubbi sulla presunta utilità delle aggiunte, in teoria scartate dagli editori, siano fondati? Perchè in quel caso mi prenderei l'edizione vecchia e poi al massimo, quando avrò voglia di rileggermi il romanzo, andrei su quella integrale. Grazie e ricordatevi di iscrivermi al mio canale.


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#142 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12901 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2019 - 21:26

Ma praticamente la versione ufficiale e' quella integrale. Quella "monca" a conti fatti ha girato solo negli anni 80. Io, gia' 25 e passa anni fa, ho letto la versione integrale e leggendo quello che era stato tolto dalla prima edizione direi che e' l'edizione migliore. Uno dei passaggi e uno dei personaggi che ancora oggi ricordo meglio riguarda proprio una parte che l'editore aveva tagliato.


  • 1

#143 Johann Gambolputty of Ulm

Johann Gambolputty of Ulm

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3022 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2019 - 22:35

M'intimorisce, come tutti i romanzi oltre le 300 pagine. Non so se mai lo leggerò. King però è forse l'unico autore per cui ho fatto delle eccezioni alla regola.
  • 0
Arcinemico della parola CRINGE

#144 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4442 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2019 - 22:51

Ma praticamente la versione ufficiale e' quella integrale. Quella "monca" a conti fatti ha girato solo negli anni 80. Io, gia' 25 e passa anni fa, ho letto la versione integrale e leggendo quello che era stato tolto dalla prima edizione direi che e' l'edizione migliore. Uno dei passaggi e uno dei personaggi che ancora oggi ricordo meglio riguarda proprio una parte che l'editore aveva tagliato.

Ah, perfetto allora, io ero convinto che fosse roba recentissima questa edizione. Fra l'altro avevo letto che la versione tagliata era considerata da molte persone, a dire di King, prolissa, quindi anche quello mi aveva un attimino messo in allarme su quella integrale.


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#145 cinemaniaco

cinemaniaco

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3603 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2019 - 10:23

stephen king ha condiviso su twitter questo articolo che parla del rinnovato interesse del cinema nei confronti dei suoi adattamenti dopo il successo di IT: https://www.theringe..._source=twitter

è interessante perché fa anche una ricostruzione storica dei suoi adattamenti (ovviamente nulla di enciclopedico e dettagliato). la fortuna iniziale dei suoi film è stata fatta dai grossi nomi che si sono approcciati ai suoi libri (de palma, kubrick, carpenter, cronenberg, hooper) ed ovviamente si può anche dire che king ha fatto la fortuna di molti suoi coetanei registi del new horror. l'ascesa di king come best-sellers non solo in libreria, ma anche al cinema, gli ha però permesso di ottenere più controllo sui propri adattamenti, prediligendo registi "minori", ma più mansueti, quando addirittura non ha deciso lui stesso di sedersi nella cabina di regia per quello che lui stesso oggi definisce il peggior adattamento di un suo romanzo/racconto (brivido, 1986). quindi una serie di scelte sbagliate e di tiepidi (quando non proprio flop) commerciali hanno visto scemare l'interesse del cinema nei suoi confronti e la conseguente migrazione negli anni 90 verso la tv (anche se pure in questo periodo non mancano sodalizi fortunati come quello con rob reiner e frank darabont). in tv king ha operato un'altra, seconda rivoluzione, con miniserie come IT, the stand e the shining, che hanno sicuramente sfidato (e cambiato) l'idea dell'epoca su cosa si potesse fare in tv. poi gli anni 2000 divisi tra tv e cinema, con alterne ma sporadiche fortune, fino al 2017 e al nuovo boom king-iano che ci aspetta soprattutto nei prossimi anni

passano le mode, passano i trend, in libreria, al cinema, nell'horror, ma king resta la gallina dalle uova d'oro. il cinema di stephen king è ormai un vero e proprio genere a se. ogni cosa che pubblica viene opzionata e trasformata o in serie tv, o in film, o persino in fumetto. i motivi sono tanti: estrema prolificità, status di best-sellers, monopolio nel campo dell'horror letterario. e poi si sa, al cinema le idee latitano

ma voi quale racconto/romanzo vorreste vedere adattato? quale meriterebbe una nuova riduzione?
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq