Vai al contenuto


Foto
* * * - - 9 Voti

Omosessualità E Dintorni


  • Please log in to reply
6929 replies to this topic

#1 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:11

Parliamone.
  • 0

#2 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13870 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:15

i ramones erano repubblicani conservatori.


al massimo Johnny
gli altri se ne stavano fottendo della politica
  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#3 GrantHart

GrantHart

    tender is the night

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2552 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:21



Cosa è oggi "politically correct" in Italia? Indubbiamente, essere di centrosinistra, oppure travaglini, girotondini, arcobalenini; essere pacifisti, pro-gay, pro-immigrati, pro-islam e così via.


da quando essere pro-gay è politically correct?
  • 0

#4 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12005 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:28




Cosa è oggi "politically correct" in Italia? Indubbiamente, essere di centrosinistra, oppure travaglini, girotondini, arcobalenini; essere pacifisti, pro-gay, pro-immigrati, pro-islam e così via.


da quando essere pro-gay è politically correct?


effettivamente essere omofobi non è politicamente correttissimo, a ognuno la scelta di cosa sia più cool
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#5 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:29




Cosa è oggi "politically correct" in Italia? Indubbiamente, essere di centrosinistra, oppure travaglini, girotondini, arcobalenini; essere pacifisti, pro-gay, pro-immigrati, pro-islam e così via.


da quando essere pro-gay è politically correct?


Da qualche anno a questa parte. Ormai il pensiero dominante ci ha imposto l'idea che si diventa gay per libera scelta, oppure lo si è di "natura". Guai invece a sostenere che le persone gay hanno qualche forma di "deviazione" (fisiologica/psicologica) dalla loro stessa natura.
  • 1

#6 GrantHart

GrantHart

    tender is the night

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2552 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:37





Cosa è oggi "politically correct" in Italia? Indubbiamente, essere di centrosinistra, oppure travaglini, girotondini, arcobalenini; essere pacifisti, pro-gay, pro-immigrati, pro-islam e così via.


da quando essere pro-gay è politically correct?


Da qualche anno a questa parte. Ormai il pensiero dominante ci ha imposto l'idea che si diventa gay per libera scelta. Guai invece a sostenere che i gay hanno qualche problema, fisico o psichico che sia.



veramente a sanremo Povia ha presentato un pezzo proprio in quell'ottica, alla faccia del pensiero dominante.....


E quale sarebbe il problema dei gay, di grazia?
  • 0

#7 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:41

veramente a sanremo Povia ha presentato un pezzo proprio in quell'ottica, alla faccia del pensiero dominante.....

Infatti, la cosa assurda è che ormai persino una canzone di Sanremo diventa "sovversiva" se mette in discussione certi dogmi.

E quale sarebbe il problema dei gay, di grazia?

A parte che non sono uno psichiatra, non credo si possa dare alcuna risposta generalizzata: dipende caso per caso.
  • 0

#8 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:42

mi sembra che state allargando un po' troppo i limiti della discussione.
è ovvio che il rock non ha a priori una sua collocazione politica (tranne casi dichiarati); in effetti l'unica ideologia del rock sembra è quella del "contestatore", cioé di colui che attraverso la musica (che suona o che ascolta) dichiara la sua avversione al "sistema", in termini morali, sociali, economici e, ovviamente, politici ma in senso ampio.

ciò che mi interessava era questa strana equivalenza (o quasi) che s'è determinata in questo specifico forum tra colui che ascolta rock e colui che non si riconosce in Berlusconi e, in generale, nel berlusconismo.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#9 GrantHart

GrantHart

    tender is the night

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2552 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 20:49


veramente a sanremo Povia ha presentato un pezzo proprio in quell'ottica, alla faccia del pensiero dominante.....

Infatti, la cosa assurda è che ormai persino una canzone di Sanremo diventa "sovversiva" se mette in discussione certi dogmi.

E quale sarebbe il problema dei gay, di grazia?

A parte che non sono uno psichiatra, non credo si possa dare alcuna risposta generalizzata: dipende caso per caso.

V
enne considerata offensiva dai gay, in quanto parlare di malattia per un aspetto considerato intrinseco alla loro natura è assolutamente offensivo. se uno vuol parlare di malattie pensi alle sue che è meglio.
  • 0

#10 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:00



veramente a sanremo Povia ha presentato un pezzo proprio in quell'ottica, alla faccia del pensiero dominante.....

Infatti, la cosa assurda è che ormai persino una canzone di Sanremo diventa "sovversiva" se mette in discussione certi dogmi.

E quale sarebbe il problema dei gay, di grazia?

A parte che non sono uno psichiatra, non credo si possa dare alcuna risposta generalizzata: dipende caso per caso.

V
enne considerata offensiva dai gay, in quanto parlare di malattia per un aspetto considerato intrinseco alla loro natura è assolutamente offensivo. se uno vuol parlare di malattie pensi alle sue che è meglio.


Beh, così mi stai confermando che essere critici nei confronti del "fenomeno gay" non è politically correct.

Pensare che un "nevrotico" sia tale significa offenderlo? Io non ho niente contro le persone gay, così come non ho niente contro tutte le altre categorie di persone che soffrono di disturbi psicofisici. Se poi fosse davvero una scelta, allora è a maggior ragione una scelta che non condivido.
  • 1

#11 GrantHart

GrantHart

    tender is the night

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2552 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:04

"fenomeno gay".....? :-X :-X


sarebbe una moda? :D


meglio chiuderla qua.
  • 0

#12 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:16

"fenomeno gay".....? :-X :-X


sarebbe una moda? :D


a parte che la moda è piena di allusioni gay, ti risulta che prima ci fosse una baracconata chiamata "gay pride"?

meglio chiuderla qua.


decisamente, anche perchè ormai sono ben oltre il "politically correct".
  • 0

#13 Hellas1903

Hellas1903

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 242 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:28

L'unica cosa che posso assicurare è che il Rock non c'entra una minchia fritta, io frequento anche un forum di fumetti e in tutti i sondaggi politici che sono stati fatti in quella sede è emerso un quadro anti-berlusconi, anti-UDC e in generale anti-Destra perfino più accentuato che in questo forum. Non vorrei dire una grossolana cazzata, ma tenderei a pensare che il grosso delle persone che sostiene quei figuri lì, in realtà usi poco Internet e il computer in generale ... e qui mi fermo che è meglio  asd


Che le persone che votano a sinistra siano in media più colte di quelle che votano a destra penso sia abbastanza palese.
Per andare avanti con il tuo discorso basterebbe dimostrare un ulteriore passo, ovvero che queste persone abbiano anche delle maggiori capacità cognitive e sappiano rapportarsi in modo più efficace con la realtà che li circonda; o per dirla in maniera più diretta, che la maggioranza di questa massa di "neo-colti" abbia fatto meglio a tenere in mano un libro rispetto a un badile o un cacciavite.

  • 0

#14 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23276 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:30

Non ho letto tutto il topic.

Ma la risposta alla domanda di Notker è:
generalmente chi vota a destra è gente repressa, senza particolari interessi e che ha passatempi assai più inutili dell'ascoltare musica.

:P
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#15 Mia

Mia

    Non sono bionda.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3392 Messaggi:
  • LocationCork, Ireland

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:32

Non ho letto tutto il topic.

Ma la risposta alla domanda di Notker è:
generalmente chi vota a destra è gente repressa, senza particolari interessi e che ha passatempi assai più inutili dell'ascoltare musica.

:P


Ma ci credi davvero a cotante stronzate?  O_O
  • 0

#16 maelstrom

maelstrom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2106 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:34

Si è volutamente evitata la risposta più ovvia, ma che forse è anche quella vera.

Un forum è un gruppo selezionato, soprattutto un forum come ondarock, siamo mediamente giovani, dai 15 ai 50 anni ma concentrati sui 20-30, ci sono molte persone intelligenti e acculturate qui dentro, usiamo tutti internet ed è difficile non informarsi di cosa accade: magari in maniera qualunquista con grillo o giustizialista con travaglio ma le notizie arrivano, la fede e l'ignoranza (le armi migliori di berlusconi) su un forum come questo son indebolite.

E poi la musica è cultura, questo è il governo dell'anticultura, il governo della tv.
Penso che si riscontrerebbe un forte parallelo tra fedeli alla tv e fedeli a berlusconi, come c'è un parallelo tra forumisti e libero pensiero.

PS i gay non hanno nessun problema intrinseco, i problemi glieli creiamo noi
  • 0

#17 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21463 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:34

, ti risulta che prima ci fosse una baracconata chiamata "gay pride"?

No infatti, prima i gay venivano direttamente esiliati, pestati, arrestati, eccetera eccetera.

Riguardo al pro-gay che sarebbe politically correct mi viene da ridere, visto che siamo in pieno rigurgito omofobo, con circa tre quarti della popolazione italiana che li considera errori della natura e una buona metà di questi che li manderebbe alla forca. Persino in un forum come questo, dove si presuppone un livello culturale lievemente più alto della media, si è spesso vista usare l'insinuazione di omosessualità a scopo derisorio, che è tutto dire. Per non parlare delle aggressioni che nell'ultima annata sono aumentate in maniera esponenziale (soprattutto nella capitale, dove tanti testa di fascio si sentono autorizzati visto che "uno di loro" adesso è al potere). Politically correct, come no, sicuro.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#18 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:35


ciò che mi interessava era questa strana equivalenza (o quasi) che s'è determinata in questo specifico forum tra colui che ascolta rock e colui che non si riconosce in Berlusconi e, in generale, nel berlusconismo.

Se imposti così i termini della questione, sembra che ormai non siano nemmeno concepibili alternative a Berlusconi o la sinistra. Nemmeno io mi riconosco in Berlusconi, ma non per questo condivido le posizioni della sinistra.


certo che per sintonizzarsi con te, joey, ci vuole solo guglielmo marconi :D

la premessa a questa discussione era: sembra che in questo forum moltissimi non condividono (per non dire non tollerano) Berlusconi e il berlusconismo.
è solo un caso che ciò avvenga in un forum che tratta principalmente di musica, rock in particolare?

non so se è chiaro...
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#19 KissRelish

KissRelish

    redattore Ondagossip 2000

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8859 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:42


veramente a sanremo Povia ha presentato un pezzo proprio in quell'ottica, alla faccia del pensiero dominante.....

Infatti, la cosa assurda è che ormai persino una canzone di Sanremo diventa "sovversiva" se mette in discussione certi dogmi.

non è sovversiva per niente. Quello che è il "pensiero dominante" non lo si misura da quello che leggi su questo (o altri) forum, che come vedi non è un campione di popolazione rappresentativo, ma lo si misura da quello che si percepisce dalla cultura di massa e da quello che è avallato e legittimato dalle istituzioni e dalle convenzioni sociali. Fatto sta che a Sanremo sulla tv pubblica passa una canzone dove il gay è un povero malato che per fortuna può guarire, fatto sta che le coppie omosessuali non godono degli stessi diritti delle coppie eterossessuali (perchè evidentemente i nostri governanti ritengono che sarebbe una scelta impopolare), fatto sta che proprio oggi la cbs ha rifiutato uno spot pubblicitario di un social network per gay ritenendolo "inopportuno".
Tira le somme e vedi un pò qual'è il pensiero dominante.
  • 0
Laura Amiga Putana Napole.

#20 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23276 Messaggi:

Inviato 01 febbraio 2010 - 21:48


Non ho letto tutto il topic.

Ma la risposta alla domanda di Notker è:
generalmente chi vota a destra è gente repressa, senza particolari interessi e che ha passatempi assai più inutili dell'ascoltare musica.

:P


Ma ci credi davvero a cotante stronzate?  O_O


Certo che no. Però mi è capitato molto spesso.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq