Vai al contenuto


Foto
- - - - -

rock al femminile


  • Please log in to reply
82 replies to this topic

#1 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 15:19

Credo che ne parliamo troppo poco spesso, e mai in modo specifico e approfondito. Quali e quante donne hanno veramente avuto un'influenza determinante nella storia del rock, dalle origini ad oggi? E' possibile tracciare le coordinate di una mini-storia del rock parallela, ma al femminile? Non trasformiamola però esclusivamente in una discussione sui propri gusti, please.

  • 0

#2 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7268 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 17:51

Molto su due piedi:

Patty Waters (faceva jazz ma è stata molto influente su tante cantanti rock, spesso di ambito avant)
Grace Slick (però stava in un gruppo a prevalenza maschile)
Janis Joplin (anche se non ci perdo la testa)
Joni Mitchell
Patty Smith
Laurie Anderson
Lydia Lunch
Kim Gordon (vedi la Slick)
Kat Bjelland (Babes in toyland)
Throwing Muses
Bjork


Perlomeno queste. A livello di scene o veri movimenti ci sono state le riot girls nei primi '90 (Babes in toylan, bikini kill, bratmobile) figlie ideali del punk e un pò anche di Lydia Lunch (ma direi più politicizzate, non mi risulta che la Lunch lo sia ma sono poco informato) e a loro volta orizzonte per le varie Sleater Kinney, Le Tigre, Erase Errata.
  • 0

#3 Guest_Pablito_*

Guest_Pablito_*
  • Guests

Inviato 17 ottobre 2006 - 18:01

Molto su due piedi:

Patty Waters (faceva jazz ma è stata molto influente su tante cantanti rock, spesso di ambito avant)
Grace Slick (però stava in un gruppo a prevalenza maschile)
Janis Joplin (anche se non ci perdo la testa)
Joni Mitchell
Patty Smith
Laurie Anderson
Lydia Lunch
Kim Gordon (vedi la Slick)
Kat Bjelland (Babes in toyland)
Throwing Muses
Bjork


Perlomeno queste. A livello di scene o veri movimenti ci sono state le riot girls nei primi '90 (Babes in toylan, bikini kill, bratmobile) figlie ideali del punk e un pò anche di Lydia Lunch (ma direi più politicizzate, non mi risulta che la Lunch lo sia ma sono poco informato) e a loro volta orizzonte per le varie Sleater Kinney, Le Tigre, Erase Errata.

Al tuo ottimo elenco aggiungerei Siouxsie, un'icona importantissima per il post-punk e il dark in particolare quanto se non più dei suoi pari maschili.

#4 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 32927 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 17 ottobre 2006 - 18:18

Siouxsie ci sta tutta, anche per me il suo ruolo è di importanza cruciale per la dimensione femminile del rock.
Aggiungerei ovviamente Nico, da solista ancor più che da cantante dei Velvet Underground, Chrissie Hynde (Pretenders), che ha interpretato con notevole personalità il suo ruolo di frontgirl di una band classicamente rock, Kate Bush, decisiva per lo sviluppo dell'art-rock di derivazione roxy-gabriel-bowiana, Elizabeth Fraser, per aver di fatto inventato il tipo di canto dream-pop, Sinéad O'Connor, per il suo vocalismo acrobatico senza pari, e due cantautrici molto significative degli ultimi 15 anni, Lisa Germano e Tori Amos. Oltre ovviamente a Madonna in ambito pop-dance.
  • 0

#5 Guest_gneo_*

Guest_gneo_*
  • Guests

Inviato 17 ottobre 2006 - 18:37

Se c'è un gruppo che rappresenta in un certo senso il rock femminile sono le Breeders, anche dal punto di vista delle liriche, tutte molto femminili.

#6 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7268 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 18:54

Se c'è un gruppo che rappresenta in un certo senso il rock femminile sono le Breeders, anche dal punto di vista delle liriche, tutte molto femminili.


Vero, furono un pò la variante pop per le quasi-masse delle riot girls.
Essenziali i nomi fatti da Claudio, in particolare Nico e la Frazer  credo che si possa dire che abbiano proprio inventato uno stile, ma forse a ben guardare pure le altre, almeno Madonna e magari la Bush e la O' Connor.
  • 0

#7 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 19:03

Qualche considerazione storica:

La prima donna rock è stata sicuramente Wanda Jackson: la prima ad imbracciare una chitarra e a suonare rockabilly ("let's have a party" ha un'irruenza quasi punk). A pensarci, è quasi incredibile che nel '56 una donna potesse far tanto. Quante autentiche rockers ci furono dopo di lei e prima del punk?

Tra la fine degli anni '50 e i primi '60 le donne entrano in gran numero nel pop-rock: prima le Shirelles, poi Chiffons, Crystals, Ronettes, Shangri-Las, Darlene Love e altre. Si tratta però di gruppi in cui le donne cantano solamente, interpretando canzoni scritte da autori talentuosi e produttori dotati (Phil Spector su tutti). Eppure, si tratta spesso di una produzione notevolissima e oggi quasi misconosciuta. Le Shangri-Las, in particolare, anticipano persino alcune atmosfere dark, genere in cui le donne troveranno espressione negli anni a venire: si ascoltino canzoni delle come "Never again", "I can never go home anymore", "Past present and future"... cantano persino un punk ante litteram come "Footsteps on the roof"; la loro "Out in the streets" sarà invece rifatta dai Blondie. Le canzoni delle Shangri-Las, almeno da un punto di vista strettamente musicale, sono i primi veri prototipi per il rock al femminile. Influenzeranno persino gruppi maschili come i Ramones.

In ogni caso però, a parte rare eccezioni (Grace Slick, Joan Baez, Maureen Tucker e qualche altra), sono poche le donne che, prima della metà degli anni '70, hanno imbracciato uno strumento, hanno composto canzoni, o hanno comunque assunto un ruolo di primo piano. Con il punk, invece, c'è stato il definitivo sdoganamento della donna nel rock: Patti Smith guida la rivoluzione, e seguono le Slits, forse il primo gruppo rock composto di sole donne che suonano; gruppi come Blondie, Siouxsie & The Banshees, X-Ray Spex, Penetration, Avenges, Adverts , e altri, si incentrano sulla figura della donna.

Il resto è storia recente...  
  • 0

#8 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11592 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 19:42

io rimango sempre allibito nel notare quanto Jane Siberry (imho la più grande cantautrice di tutti i tempi, e adesso ve l'ho detto) venga poco cagata.

Fatto ancora più strano dal momento che la sua musica è accessibilissima.
  • 0

#9 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7268 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 19:53


La prima donna rock è stata sicuramente Wanda Jackson: la prima ad imbracciare una chitarra e a suonare rockabilly ("let's have a party" ha un'irruenza quasi punk). 


Probabilmente, pur essendo di fatto precedente al '54 ed ascrivibile ad una forma, seppur molto ritmica, di gospel anche Sister Rosetta Tharpe è essenziale in questo contesto.
  • 0

#10 Guest_Eugenetic Axe_*

Guest_Eugenetic Axe_*
  • Guests

Inviato 17 ottobre 2006 - 21:33

In campo soul-rock la Tina degli anni ruggenti è una dimenticanza imperdonabile. Poi c'è Blondie... negli anni più recenti s'è fatta una certa fama la sinistra Courtney Love ::) . Ai margini pure tale Yoko Ono.

Volevo nominare Miss Franklin, ma lei è puro soul.

#11 kingink

kingink

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1405 Messaggi:

Inviato 17 ottobre 2006 - 21:36

Mary Margareth O'hara

Miss America è un discone.....
  • 0

#12 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11592 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2006 - 11:01

Mary Margareth O'hara

Miss America è un discone.....


oh si, il canada non si batte nel cantautorato, non ce n'è per nessuno. Tra l'altro miss O'hara si può dire che ha inventato il canto math-rock? Ha dei tempi che non è una cantante, è Ian Williams dei Don Caballero, strepitosa
  • 0

#13 Guest_DiamondSeaII_*

Guest_DiamondSeaII_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2006 - 11:06

In campo riot girl, ma forse nel rock duro al femminile in generale, le Babes In Toyland sono inarrivabili.

#14 Guest_Eugenetic Axe_*

Guest_Eugenetic Axe_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2006 - 11:08

Che fine fece Joan Osborne? Chi era colei che cantò I'M A BITCH (forse ne avevamo già parlato in passato, ma la memoria...)?

#15 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6736 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 18 ottobre 2006 - 11:15

sul momento mi vengono in mente le grandi raincoats, con ana da silva..
poi ci sta virginia astley che ha fatto dei dischi fantastici, con la preziosa collaborazione di david sylvian..
per quanto riguarda qualche cantante sparsa: sarah harmer, leona naess, heather nova, lisa loeb, Miranda Lee Richards e altre che ora non ricordo..
  • 0

#16 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14507 Messaggi:

Inviato 18 ottobre 2006 - 12:46

Che fine fece Joan Osborne? Chi era colei che cantò I'M A BITCH (forse ne avevamo già parlato in passato, ma la memoria...)?


La Osborne se non ricordo male fece un album di cover un paio di anni fa (forse più) di cui sentii una versione di Love's In Need To Love Today di Stevie Wonder non certo memorabile...mentre l'altra cantate si chiamava, mi pare, Meredith Brooks e non ne ho più sentito parlare da allora...ma forse non ci siamo persi granchè! ;D
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#17 Guest_LoriVarney_*

Guest_LoriVarney_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2006 - 12:47

Chi era colei che cantò I'M A BITCH?


credo fosse Meredith Brooks.

A parte le grandissime gia' citate (contentissima di veder nominata Liz Fraser, mia personale Dea...  :D), mi vengono in mente:

Linda Perry, che dopo il capitolo 4 Non Blondes ha cominciato a scrivere canzoni per tantissimi artisti.

Alcune figure tipiche che iniziarono a meta' anni 90 e ci accompagano ancora oggi:
Alanis Morissette, Amanda Marshall, Natalie Merchant (molto bello il suo debutto Tigerlily), Chan Marshall (la signorina Cat Power, che personalmente adoro), Sheryl Crow (non riesco piu' ad ascoltarla ma piacevoli i primi 3 album).

fantastiche Christine Hersh e Tanya Donelly, assieme dapprima nei Throwing Muses, come ha gia' menzionato Gneo, e poi lanciate alla carriera solista. Piu' fruttuosa la seconda, Tania Donelly, che fara' parte dei Breeders (assieme alle sorelle Kelley & Kim Deal), per poi metter su una band con la quale potersi esprimere come aveva sempre desiderato, i Belly.

Dal periodo grunge mi ricordo le L7.

Una menzione speciale la vorrei fare a Hope Sandoval (a proposito, a quando un nuovo disco?), che personalmente sta lassu nell'olimpo assieme a Liz Fraser.

Piu' indietro nel tempo c'e' Tracy Chapman, mentre piu' di recente mi ha piacevolmente impressionata Jessica Bailiff.


#18 Guest_Sonic Stone_*

Guest_Sonic Stone_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2006 - 12:49

Aggiungerei in campo punk Exene Cervenka degli X e Ivy Rorschach dei Cramps; poi non proprio fondamentali ma si son date molto da fare anche loro Kim Deal (Pixies e Breeders) e Susan Stenger (Band of Susans). Poi adoro lo stile alla batteria e al canto di Georgia Hubley degli Yo La Tengo.

#19 Guest_lassigue_bendthaus_*

Guest_lassigue_bendthaus_*
  • Guests

Inviato 18 ottobre 2006 - 12:54

così ad occhio mi pare che manchi almeno Diamanda Galas

è meglio metterla per evitare guai, è cattiva come poche e in Sono L'Anticristo afferma di essere il demonio

beh poi è bravissima

#20 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6736 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 18 ottobre 2006 - 12:57

fantastiche Christine Hersh e Tanya Donelly, assieme dapprima nei Throwing Muses, come ha gia' menzionato Gneo, e poi lanciate alla carriera solista. Piu' fruttuosa la seconda, Tania Donelly, che fara' parte dei Breeders (assieme alle sorelle Kelley & Kim Deal), per poi metter su una band con la quale potersi esprimere come aveva sempre desiderato, i Belly.


i belly!!! star è un disco adorabile!!!
tanya donnelly è davvero magica..
per quanto riguarda la hersh, the grotto è un album toccante.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq