Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Lars von Trier


  • Please log in to reply
339 replies to this topic

#321 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6816 Messaggi:

Inviato 02 marzo 2019 - 08:01

E' meno disturbante di Antichrist, anche perché viene fuori di più un lato comico, e non ci sono scene al cardiopalma, ma io non posso dire di essere stato bene durante la visione.  asd

Avevo una costante sensazione di nausea per il clima del film, stessa cosa che mi è venuta fuori con Melancholia, e in più le scene raccapriccianti non mancano.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#322 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 33967 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 02 marzo 2019 - 11:07

Per me non è così slasher, a parte alcuni dettagli post-mortem che si poteva veramente risparmiare. E' duro psicologicamente da sopportare, specie quando si tratta di alcuni tipi di vittime, capisco il senso di nausea di Drogo, ma ha i suoi momenti di alleggerimento e di ironia ed è una summa dell'intera filosofia del genio danese, con l'unico limite che per me si compiace un po' troppo. E' praticamente un Nymphomaniac versione serial-killer.

La malattia di Von Trier si può sintetizzare in una frase che Dillon ha spifferato durante la conferenza stampa: "Sai Matt, Jack è il personaggio che sento più vicino a me, salvo il fatto che io non uccido la gente" asd


  • 0

#323 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6687 Messaggi:

Inviato 02 marzo 2019 - 16:15

Boh, sarò anch'io un serial killer, ma non ho avuto alcun problema. Molto più intenso e pesante Antichrist.
  • 0

#324 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15341 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 02 marzo 2019 - 23:58

Nemmeno io. Sotto la l onanismo niente, personaggi piatti e sceneggiatura ripetitiva che crolla con l avanzare dei capitoli. Tecnicamente sempre impeccabile anzi direi eccellente ma Virgilio no dai, veramente ridicolo . Sarà per il prossimo spero magari in una commedia visto che il lato comico è l unica cosa riuscita del film
  • 1

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#325 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 33967 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 03 marzo 2019 - 00:14

il lato comico


Sotto questo profilo, il primo episodio con Uma Thurman è una delle vette comiche di Lars, insieme a qualche sprazzo di "Il grande capo" e all'intero "The Kingdom".
  • 0

#326 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15341 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 03 marzo 2019 - 00:20

Vero il primo capitolo molto divertente perché lei fa un bel personaggio, odioso il giusto. Il secondo episodio pare quasi lynchiano, tanto è assurdo e surreale. Ma poi? Perché prendersi sul serio? Io non l ho capito, è proprio un cambio di registro forzato e noioso
  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#327 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15433 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2019 - 09:26

Come promesso illo tempore aggiungo la recensione a questo interessante scambio: http://www.ondacinem...sa-di-jack.html
Va dato atto a Von Trier di riuscire ancora a polarizzare tantissimo, nonostante abbia superato i 60 non si è addolcito.
  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#328 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15341 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 03 marzo 2019 - 11:18

Molto bella
  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#329 Man-Erg

Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10894 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2019 - 08:26

Filmone, il viaggio dantesco conclusivo a tratti quasi kitsch, ma figo e allucinato - anche se forse aveva ragione il mio compagno di visione dicendo che avrebbe tagliato il finale sull'acqua che scorre sotto la botola.

Per il resto viaggia fra il comico e il sadico con grande equilibrio e sapienza; la "caccia" alla famiglia è una roba tetrissima: mi ha ricordato, nella disperazione senza via di fuga, alcuni lampi di Funny Games. E la bionda che va a chiedere aiuto al poliziotto il quale la ignora non è forse una deliziosa citazione del ragazzino che riesce a liberarsi di Jeffrey Dahmer e a chiamare la polizia, salvo poi venire ignorato? Boh, forse anche no, comunque bomba assoluta.


  • 1

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#330 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15341 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 07 marzo 2019 - 17:15

Vero molto simile a funny games quella parte però io quel film lo odio dannazione..
  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#331 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20012 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 09 marzo 2019 - 18:44

Funny games e antichrist li ho odiati anche io, credo perché si avverte la mano del demiurgo (insomma, il regista) che si poteva tranquillamente evitare, non aggiunge né toglie alcunché alla tragedia (quando sei capace di impostarla, ovvio).
Averlo visto, Jack, in combo alla lettura delle Baccanti di Euripide è stato devastante, 24 ore di divano a guardare il soffitto. Non c'è catarsi, ineluttabilità a tutto tondo e tante altre cose, non ultimo che Cadmo dovrebbe essere il capostipite dei Messapi (la mia etnia). Insomma.
  • 0

#332 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15341 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 10 marzo 2019 - 14:49

No aspetta, antchrist mi è piaciuto tantissimo. Non a livello di melancholia ma quasi. Per me quel dittico è l apice di von trier.
  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#333 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23104 Messaggi:

Inviato 17 marzo 2019 - 12:13

Visto ieri THTJB in versione integrale e originale. Non mi ha impressionato né disturbato, anzi trovo che sulla violenza fisica LVT non si spinga in là tanto quanto con la sessualità (Nymphomaniac). Secondo me c'era spazio per fare un film anche di tre ore ma con più carne al fuoco, i cinque episodi raccontati non mi sono sembrati esaustivi. Bella l'accoppiata con l'OCD e il paragone con Glenn Gould, genio maniacale in cerca della perfezione ma sull'orlo del collasso.
  • 0

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#334 Abdullah The Butcher

Abdullah The Butcher

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2252 Messaggi:

Inviato 17 marzo 2019 - 14:36

Tra l'altro credo che i filmati di Glenn Gould siano stati pigliati direttamente da youtube senza nessun sforzo di cercare qualche altro filmato d'archivio.  asd

 

 

In Ungheria bocciatissimo, hanno coniato (?? credo) il termine horror-kitch per descriverlo. Io lo vedo assolutamente come un film minore di Von Trier.

 

Adesso già che ci sono mi cimento anche in una TOP 10

 

1. Idioti

2. The Kingdom

3. Dogville

4. Il grande capo

5. Dancer in the Dark (ma poi è vera sta storia che avrebbe molestato Bjork?)

6. Melancholia

7. Manderlay

8. Questo ultimo qua

8bis: Nymphomaniac

 

Pero non lo vedo neanche io disturbante, Antichrist lo ricordo sicuramente come l'apice da quel punto di vista. 


  • 0

#335 cinemaniaco

cinemaniaco

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3516 Messaggi:

Inviato 17 marzo 2019 - 17:23

giusto qualche giorno fa ho provato a riguardare antichrist. non so se era la giornata sbagliata, ma ho interrotto la visione quasi subito. è pesante, pesante, pesante. mi succede spesso con i suoi film, ma sembra che cada una cappa di piombo sullo spettatore, una coltre monocromatica attraverso cui è impossibile vedere. è probabile che questo senso di oppressione sia voluto, ma lo trovo francamente punitivo. adora da sempre atteggiarsi da ragazzaccio del cinema europeo, ma in realtà è totalmente in linea con il seriosissimo cinema d'arte europeo. poi dal punto di vista visivo ha delle intuizioni fuori dalla norma, non lo metto in dubbio che sia un cineasta incredibilmente dotato. ma non è proprio il cinema che fa per me

preferisco andarmi a mangiare una pizza con james gunn
  • 1

#336 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6687 Messaggi:

Inviato 17 marzo 2019 - 17:26

Comunque come toni e grammatica l'ultimo è tutto tranne che un horror. Al massimo una commedia nerissima.
  • 0

#337 cinemaniaco

cinemaniaco

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3516 Messaggi:

Inviato 17 marzo 2019 - 17:29

Comunque come toni e grammatica l'ultimo è tutto tranne che un horror. Al massimo una commedia nerissima.


"commedia" è una parola grossa ashd però comunque a me non è dispiaciuto. certo mi sono piaciute solo alcune determinate cose , non tutto. il metaforone è il tipico "senso di colpa dell'autore" che si sporca le mani con il genere, ma deve redimersi con l'Arte
  • 1

#338 Stephen

Stephen

    Gatto disidratato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3287 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 17 marzo 2019 - 17:31

horror-kitch

 

In generale proprio lo stile di Von Trier è kitsch e pacchiano, da quel poco che ho visto. 


  • 0

"Proprio luiii... Piątek, il pistoleeerooo!!!"

Uno show crossover con Montalbano e Don Matteo.


#339 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6687 Messaggi:

Inviato 17 marzo 2019 - 21:11

Vabbè dai cine, non dirmi che non ci sono momenti e tempi da commedia fra Virge e Jack, ma anche solo nel primo "incidente".
Ma poi di horror cosa ci sarebbe dai?
La svolta metafisica finale forse, cos'altro?
  • 0

#340 cinemaniaco

cinemaniaco

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3516 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 18:20

non so, a me non sembra un film tanto più leggero di antichrist o della media vontrieriana. non lo definirei neanche un horror "puro". mi sono molto piaciute alcune riflessioni, alcune intuizioni. ho scritto già parecchio su questo film. è geniale quello sguardo gelido e cinico sul non-senso della vita, l'ingiustizia del mondo, la totale indifferenza del mondo e delle persone alla altrui sofferenza. la figura del serial-killer è un mezzo ottimo per dispiegare una riflessione del genere. peccato che poi trier sia più interessato a parlare di se stesso e di arte (ed ecco che invece a me tutta la parte "metafisica" finale mi ha fatto tremendamente scadere il film)
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq