Vai al contenuto


Foto
- - - - -

I Cani - Il Sorprendente Album D'Esordio Dei Cani [42 Records, 2011]


  • Please log in to reply
295 replies to this topic

#241 v.

v.

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1325 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 09:31

...


Ma nessuno mi ha obbligato a nulla, per carità. Anzi, l'idea è venuta proprio a me, visto che con Niccolò/I Cani mi era capitato altre volte di ragionare sulle cose poi "sistematizzate" nell'intervista.

Il motivo per cui mi interessano I Cani e in genere il cosiddetto "indie italiano" è perché, pur non piacendomi e trovandolo anzi un fenomeno con molti spunti deleteri, lo considero al tempo stesso culturalmente rilevante nonché significativo di molti aspetti dell'immaginario italiano attuale. Poi c'è chi come Lassigue dice "se non ti piace non ne devi parlare": bah, ciascuno legga/pensi quello che vuole, diciamo che la prospettiva di Lassigue la trovo un po'... riduttiva, ecco.

Sull'intervista: c'è chi ci ha visto astio, chi si è dispiaciuto perché sono stato troppo buono, chi ha pensato che "volessi fargli il culo", chi voleva più sangue... Ora, mi rendo conto che su monitor certe cose non escono, e che forse la cornice di Vice scatena automaticamente aspettative di un certo segno. Però nella realtà è stata una conversazione fin troppo tranquilla oltre che molto lunga (ma tipo 3 ore, metà delle quali "a microfoni spenti"). Come detto, non era la prima volta che io e Niccolò ci confrontavamo su questi temi, e infatti nell'intervista non fa altro che ribadire cose che già mi aveva detto a suo tempo e che già conoscevo persino nei dettagli. Cose a cui tra l'altro in altre occasioni ho pure replicato (perché personalmente continuo a trovare la sua posizione ambigua e certe argomentazioni molto deboli), però che diamine: questa è un'intervista e fino a prova contraria l'intervistato è lui, mi sembra giusto che abbia tutto lo spazio per motivare concetti che reputa importanti e per rigettare letture (come la mia) in cui non si riconosce. Forse hai ragione, forse c'è troppo "fair play", però sul serio non mi interessava fare l'inquisitore che mette sulla graticola il malcapitato di turno. Sarebbe una posizione che mi mette a disagio.

Poi boh, per pajjetto sarò pure "una persona arida e triste" e mi "prenderò troppo sul serio", non avrò dimostrato "un briciolo di ironia" eccetera eccetera. Detto che appunto, in 3 ore di conversazione si è anche cazzeggiato, riso, presi per il culo a vicenda eccetera eccetera, nel pezzo scritto mi interessava più far emergere i ragionamenti "crudi" che non il siparietto "tra due che si stanno sulle palle" (anche perché a me Niccolò non sta sulle palle per nulla). E ripeto, mi interessava più riportare la replica di Niccolò alle mie considerazioni, che non processarlo/sputtanarlo/fargli il culo o che so io. Ho capito che alla ggggente piace il sangue, però santiddio...

So che ovviamente sono di parte avendola scritta io, ma secondo me è venuta fuori una bella intervista, se chi legge si sforza un minimo di spersonalizzare il confronto e di restare ai ragionamenti che l'intervista contiene, anche perché molte risposte di Niccolò lasciano aperte diverse questioni. O se non "bella", spero comunque interessante. Spero, appunto.
  • 4

#242 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 09:43

Poi c'è chi come Lassigue dice "se non ti piace non ne devi parlare": bah, ciascuno legga/pensi quello che vuole, diciamo che la prospettiva di Lassigue la trovo un po'... riduttiva, ecco.


io trovo strano che abbiate così tanta voglia e tempo per stare dietro a cose che non vi piacciono, a me già solo la descrizione di questa band mi fa proprio passare la voglia di sentirli; poi magari ci rido sopra anche io (già il nome è incredibile) ma fare un'intervista o un articolo su fenomeni che non hanno significato se non a livello di gossip (così mi pare che vengano interpetati) mi interesserebbe poco (vabbeh che io non faccio il giornalista)

nella mia limitatezza non mi sono mai preso la briga di stare dietro manco a cose più importanti (per la massa intendo) quando mi dicevano poco, i Beatles piuttosto che Tom Waits (che ovviamente sfotto qua sul forum ma non sprecherei mai tempo a parlarne in maniera seria), se non è un universo che mi suggerisce qualcosa non ho intenzione di curarlo e di approfondirlo, il tuttologismo non porta niente di buono

poi oh sono visioni della vita, a me solo leggere che esiste Roma Nord e Roma Est fa ridere già da tempo, pensavo fosse uno scherzo e invece ora la questione ha preso toni seri
  • 0

 


#243 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 09:46

in tutto questo ripeto la mia idea: sono articoli pagati bene o con dietro una prospettiva economica forte, non posso manco immaginare che siano fatti per diletto

dovrei pensare a umani troppo diversi da come li intendo io, non ci arrivo ancora
  • 0

 


#244 Karmasukia

Karmasukia

    PATTY PRAVO, AMICIZIA LUNGA

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3939 Messaggi:
  • LocationNeukölln

Inviato 31 ottobre 2013 - 11:20

Lassigue ormai sono anni che ti vedo come la persona più yeah qua dentro, quando ero ancora italiano non riuscivi mai a essere serio.

Bella Mattioli: ovviamente "fai la figura" della persona arida e triste eccetera eccetera, del tipo che se non t'avessi letto in tutti 'sti dieci anni, leggo 'sta intervista e dico "minchia il giornalista c'ha grossa crisi".

Il fenomeno "culturalmente rilevante" di cui stai parlando è una MUSICA e la musica non può essere deleteria, è una cosa priva di significato che c'è e basta. I Cani, L'officina del mosto selvatico, Lo Stato Sociale, L'ufficio sinistri, La Guardia Costiera, non è che sono fenomeni "deleteri" per la musica. E' un bene che esistano, perché la gente non è che ha sempre voglia di ascoltarsi Mattioli che deflora per mezzora la chitarra accordata in giù di 3 toni. E' bene che arrivino le musichette fatte coi preset di tastiera ed è un bene che ci siano questi poetessi dei facili aforismi da diario smemoranda.

Il problema è che in Italia più o meno va solamente quella musica lì, c'è un appiattimento totale, ci vorrebbe più gente presa male coi delay e i viaggioni di Mattioli, invece non c'è. Ma in sè direi proprio che loro non sono deleteri. Sono fenomeni poi più di consumo verso la gioventù, tra l'altro.

Detto questo ffffffffffffffanculo i cani l'orso e i colapesce, io ho riscoperto oggi qualcosa dei Sightings e il vicinato mi sta già odiando.

Nell'intervista è chiaro fin dal primo passaggio che lui ti sta un po' sui cogliones, e questo non è bene. Hai una responsabilità levinassiana verso di lui, dovresti accorglielo con le pantofole da casa e offrirgli qualcosa di caldo, invece fai l'inbronciato.

La prima domanda che fai, poi, è davvero la più intelligente: gli chiedi se lui parla come scrive, cerchi di trovare un collegamento tra la sua vita domestica e quella sull'etere, un buon sistema direi per cogliere l'autenticità dell'autore.
  • 1

#245 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7593 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 11:51

Il problema è che in Italia più o meno va solamente quella musica lì, c'è un appiattimento totale, ci vorrebbe più gente presa male coi delay e i viaggioni di Mattioli, invece non c'è. Ma in sè direi proprio che loro non sono deleteri.


In effetti dire che sono deleteri vuol dire ammettere che in musica debba esistere un tipo di approccio giusto ed uno sbagliato, cosa che mi pare francamente ardua, mi sembra anche dura dimostrare che siano culturalmente rilevanti (parole di v.) - oltre al fatto che a livello percentuale in Italia i gruppi che hai citato non li conosce quasi un cazzo di nessuno* - trovo sempre più stucchevole giudicare come culturalmente rilevante un fenomeno sociale legato alla musica nel momento in cui lo si sta vivendo. Come fai a capire nella contemporaneità di quello che sta succedendo se lascerà un'impronta culturalmente rilevante? Esiste una rilevanza culturale nel presente? Perché bisogna dare importanza a tutto ciò che succede solo perché c'è un gruppetto circoscritto di persone che segue un determinato gruppetto, scrittore, politico? Per me questa non è rilevanza culturale, è la casualità di un successo estemporaneo, a cui si vuole dare importanza per aver sempre e comunque qualche pezzettino da scrivere nel giornale, ogni giorno, e arrivare quindi a fine mese.

*Questa cosa è sempre necessario specificarla perché a volte sembra che stiamo parlando di un gruppo che vende milioni di copie e fa concerti con tutto esaurito negli stadi.
  • 1

Statisticamente parlando, non lo so.


#246 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 11:56

Per me questa non è rilevanza culturale, è la casualità di un successo estemporaneo, a cui si vuole dare importanza per aver sempre e comunque qualche pezzettino da scrivere nel giornale, ogni giorno, e arrivare quindi a fine mese.


scontato ma vero e considerato da pochi, insomma ormai le osservazioni valide sono quelle più scontate che per assurdo fanno poche persone
  • 0

 


#247 Karmasukia

Karmasukia

    PATTY PRAVO, AMICIZIA LUNGA

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3939 Messaggi:
  • LocationNeukölln

Inviato 31 ottobre 2013 - 11:59

Vabhè i gruppi che ho citato sono i gruppi che vanno per la maggiore nel 2013 italiano cantinaro internettaro.
Ovvio che Capossela vende qualche disco in più de La Camera Di Commercio.
Sto parlando di altri mondi, quelli dove dovrebbe starci l'humus più interessante.

Per il resto, son d'accordo con quello che dici. Parlare di "fenomeno in atto" è sempre una mezza minchiata. Aspettiamo e vediamo tra qualche anno il lascito, casomai. Lo trovo un trick dialettico un po' didascalico, ecco.
  • 0

#248 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 12:00


a volte sembra che stiamo parlando di un gruppo che vende milioni di copie e fa concerti con tutto esaurito negli stadi.


sì ma poi anche il gruppo che vende milioni di copie deve essere contestualizzato; fare una critica indie su Lady Gaga è facile ma che senso ha? Tengo conto delle critiche su Lady Gaga da parte di chi segue quel genere ecco

su Vice e quegli articoli la mia idea rimane questa


io noto solo articoli tesi al negativo, più che altro tesi a parlare male dell'allternativo da 7 nell'ottica dell'alternativo da 8, insomma la gara dell'indie più evoluto che critica quello rimasto un pochino indietro, eh ma sempre indie sei, no?
a questo punto poi preferisco l'indie classico che mi pompa i Nirvana e i Pixies ma almeno li loda e cerca di convincermi in qualche maniera di andare oltre il mio 7 o 7.5 (per i Pixies 3)


  • 0

 


#249 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 12:02

e specifico (come avevo già fatto) che quel 7 o 8 non indicano il voto ma una descrizione, prendete 7 e 8 come due colori se volete



più che altro tesi a parlare male dell'allternativo da 7 nell'ottica dell'alternativo da 8


cazzo se l'hai sintetizzata bene!


e non è un voto nel senso che sono entrambi da 4 asd



  • 0

 


#250 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7593 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 12:03

L'ho specificato perché poi esce il commento tipo:

perchè lo odia perchè è riuscito dove lui manco se ha 3 vite ci riesce ma alla fine in realtà crepa di invidia


Non capisco cos'abbiano fatto di così invidiabile, ma se mi dite che hanno successo vi credo sulla parola.
  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#251 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 12:05

L'ho specificato perché poi esce il commento tipo:


hai fatto bene, sono cose scontate per pochi ormai, almeno così mi pare; c'è anche chi ascolta la musica fuori da rym, scaruffi, vice, facebook e tutte queste minchiate che prese per scherzo sono divertenti ma quando diventano serie che 2 coglioni, è un micromondo che cambia mode alla velocità della luce ma proprio perché rimane sempre in quel micromondo non ha una visione molto ampia secondo me

non capisco proprio il bisogno di rapportarsi così seriamente a quello che avviene, io ho la mia musica e la ascolto per passione, Lady Gaga, i Cani, I Beatles e quelli esterni sono lì da prendere per il culo e amen, una trattazione seria senza ironia è davvero una rottura

poi alcuni avranno anche fatto la storia come i Beatles ma se non li ho mai capiti bene che posso farci?
  • 0

 


#252 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 12:18

cmq non penso che Vice punti a noi (inteso come chi parla ora in questo topic, diciamo chi sta muovendo queste critiche) come target, ci sarà anche chi si identifica nella crociata contro Roma Nord o contro i Nirvana (che ripeto, per me non sono manco male)
  • 0

 


#253 cerezo

cerezo

  • Moderators
  • 15590 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:10

cmq non penso che Vice punti a noi

nessuno punta a noi
pure claudio se potesse ci manderebbe tutti affanculo

comunque i cani sono in rampa di lancio nazionalpopolarealternativa
Immagine inserita
(a scanso di equivoci, RUMORE non è più diretto da claudio sorge e sono in piena fase di "aggiornamento" al mondo che cambia, da cui l'ultima copertina)
  • 0

#254 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7593 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:15

sono in piena fase di "aggiornamento" al mondo che cambia


Traditi però dalla scritta "Jethro Tull" sopra la testa di uno dei Cani. asd
  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#255 cerezo

cerezo

  • Moderators
  • 15590 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:19

cani e porci asd
  • 1

#256 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13600 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:19


cmq non penso che Vice punti a noi

nessuno punta a noi
pure claudio se potesse ci manderebbe tutti affanculo

comunque i cani sono in rampa di lancio nazionalpopolarealternativa
Immagine inserita
(a scanso di equivoci, RUMORE non è più diretto da claudio sorge e sono in piena fase di "aggiornamento" al mondo che cambia, da cui l'ultima copertina)


Beh, all'epoca del primo il tizio fu intervistato da Blatto, a cui il disco piacque (ed aveva ragione)
  • 0
Adescatore equino dal 2005

#257 cerezo

cerezo

  • Moderators
  • 15590 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:23

blatto <3
...mi hai ricordato che devo fare una cosa
  • 0

#258 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:26


cmq non penso che Vice punti a noi

nessuno punta a noi
pure claudio se potesse ci manderebbe tutti affanculo


a me non pare che claudio segua tanto le mode come direzione generale di OR, anzi c'è talmente un caos di redattori provenienti da ambiti diversi che non saprei manco dire l'indirizzo preciso di OR (per me questa è una qualità), è molto più schierato il forum

ci manderebbe tutti affanculo per altri motivi asd
  • 0

 


#259 nevvero?

nevvero?

    What we do is secret

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 407 Messaggi:
  • LocationSecret

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:32


Poi c'è chi come Lassigue dice "se non ti piace non ne devi parlare": bah, ciascuno legga/pensi quello che vuole, diciamo che la prospettiva di Lassigue la trovo un po'... riduttiva, ecco.


io trovo strano che abbiate così tanta voglia e tempo per stare dietro a cose che non vi piacciono


per me l'errore di fondo che porta a un'affermazione come questa è non riconoscere l'esistenza di due categorie di giornalisti musicali (e di giornalisti in generale) ben distinte. i meri cronisti e i 'sociologi'. mattioli rientra sicuramente nella categoria dei sociologi e quindi s'interessa giustamente anche di costume e di storia sociale dello spettacolo, facendosi pippe mentali (più o meno è quello che fanno tutto il giorno i veri sociologi e gran parte dei non sociologi, quindi non la riterrei un'offesa ma una innocua definizione goliardica) su tutto ciò che sta dietro a dei comportamenti umani. un cilia rientra tra i cronisti, è un super esperto di DISCHI e di storia della discografia ma lo ricordo poco avvezzo ad analisi fortemente connotate da elementi extra musicali. sono modi di essere.

- la nota con l'asterisco rosso che conteneva la tua domanda su perché leggere un'intervista del genere rimandava a un punto del post lungo che ho scritto (con un altro asterisco rosso) dove dicevo "mi appassionano queste troiate". poi l'ho letto anche perché casualmente ho visto il link di birsa sulla bacheca di facebook e mi son detto, massì, diamo un'occhiata. non è che l'ho cercata col lanternino. come lettura tanto per passare 10 minuti direi che ci può stare, no? -
  • 0

#260 Moreno Saporito

Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 31 ottobre 2013 - 14:36

sono modi di essere.


sì, se ogni tanto ci fosse un minimo di rispetto (da parte della critica ufficiale) anche nei confronti di chi fa musica sarebbe bello; anche perché non so tu ma io, personalmente, se dovessi buttare dalla torre i critici o gli artisti butterei volentieri i primi visto che la musica la fanno i secondi, o sbaglio? io ascolto la musica, le pagine di carta o l'HTML ancora non emettono suoni

e già molti li butterei ora, senza scelta obbligata ecco; il rapporto critici-artisti si è alzato troppo, qua per ogni minchiata di un microcosmo grazie alla web-immondizia si hanno 20000000 recensioni, ma basta!
  • 0

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq