Vai al contenuto


Foto
- - - - -

The Tree of Life (Terrence Malick, 2011)


  • Please log in to reply
187 replies to this topic

#1 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 13:07

Immagine inserita
  • 0

#2 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7385 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 13:12

tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum, tu-tum,


[img]http://www.google.it/imgres?imgurl=http://www.salottodelcinema.com/media/upload/images/the_tree_of_life_17-12.jpg&imgrefurl=http://www.salottodelcinema.com/n_1382_1_tree-of-life-terrence-malick-trailer-locandina-poster-film.html&usg=__KFTQOU5-h94T23oil5nvEfkNH2c=&h=800&w=540&sz=117&hl=it&start=0&zoom=1&tbnid=4aGGHU5CoHqIhM:&tbnh=154&tbnw=104&ei=2xzRTezrH8fLswabpZS-Cw&prev=/search%3Fq%3Dtree%2Bof%2Blife%2Bmalick%26um%3D1%26hl%3Dit%26client%3Dfirefox-a%26hs%3DmlI%26sa%3DN%26rls%3Dorg.mozilla:it:official%26channel%3Ds%26biw%3D1408%26bih%3D913%26tbm%3Disch&um=1&itbs=1&iact=rc&dur=287&page=1&ndsp=36&ved=1t:429,r:11,s:0&tx=69&ty=63[/img]

questa locandina è grandiosa e commovente insieme, che è quello che mi aspetto dal film
  • 0

#3 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 13:15

http://www.variety.c...242?refcatid=31
Altra recensione (non l'ho ancora letta) di una testata di peso, che si aggiunge cosi' al mio vecchio post:

A quanto pare sala stampa divisa in tre: gli applausi, i silenzi e i fischi.
Sto raccogliendo i primi pareri della rete.
Questa è la recensione più esaustiva: http://www.hollywood...s-review-188564
Altra autorevole: http://www.guardian....-of-life-review
Poi ho trovato questa: http://latimesblogs....m-festival.html
E ancora questa in italiano: http://www.unita.it/...ksEnabled=false
E questa in francese: http://www.lexpress....ife_993108.html

Eccone una negativa: http://mammi.blogaut...lick-in-peggio/
O quest??altra opinione: http://www.dagospia....icolo-25685.htm
Ecco, se le scimmie che hanno fischiato sono del tipo di queste ??recensioni? allora direi che possiamo stare tranquilli.


  • 0

#4 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 13:22

Recensione di Alberto Barbera su una delle webzine/riviste italiane più importanti: http://www.cinematog...ee_of_Life.html

Adesso si che mi sento male  :'(
  • 0

#5 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 16 maggio 2011 - 17:46

accidenti. 2011: una data nella storia del cinema? speriamo!

#6 placebo_effect

placebo_effect

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 570 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 18:49

Recensione di Alberto Barbera su una delle webzine/riviste italiane più importanti: http://www.cinematog...ee_of_Life.html

Adesso si che mi sento male  :'(

bellissima recensione! :-* :-*
  • 0

#7 vegeta851

vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 16 maggio 2011 - 19:11

o si ama o si odia...

pareri sparsi da critici nostrani su facebook...per Giona Nazzaro e Alessandro Stellino è un capolavoro, Filippo Mazzarella gli da 10 e parla di film "immenso", Alessio Guzzano (City) si è addormentato a metà (così dice), Bernocchi (Bad Taste) lo stronca e dice che è "indulgente e fallimentare", P.M. Bocchi è "perplesso" ma scrive che ha momenti "pazzeschi", Mereghetti egualmente diviso sul Corriere, anche se è più schierato sul fronte dei sostenitori...
  • 0

#8 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15476 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 19:21

ma davvero vi sorbite tutte le recensioni che escono? O_O sarà che non lo faccio (quasi) mai, quindi non vedo il motivo per farlo adesso (e poi proprio in questi giorni non avrei il tempo di stare appresso alle uscite di bernocchi o guzzano asd), però "boh!", mi sembra persino deleterio... l'unico commento che mi viene da fare è che mi tranquillizza molto di più un'equa divisione tra favorevoli e contrari (con una ristretta fascia di giudizi "solo" positivi), piuttosto che il peana generale  :P
  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#9 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21869 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 19:26

ma guzzano è quello che skrive con le kappa? asd

ormai riesco a prevederle dal titolo
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#10 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 36294 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 16 maggio 2011 - 19:33

ma guzzano è quello che skrive con le kappa? asd

ormai riesco a prevederle dal titolo


Del prestigioso City solo nei migliori metrò.
  • 0

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#11 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3293 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 16 maggio 2011 - 19:40


ma guzzano è quello che skrive con le kappa? asd

ormai riesco a prevederle dal titolo


Del prestigioso City solo nei migliori metrò.


L'unico di cui mi fido, la k la usa nelle prese per il culo.

Fu il mito che riuscì a dire di INLAND EMPIRE: "il settantesimo (o giù di lì) è stato un minuto buono come un altro per andarsene"
di Woody Allen: "dopo un decennio di patacche (di cui Match Point la più grossa) lo si dichiari Autore Morto"

GENIO!

Immagine inserita

  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#12 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 19:51

guzzano


E' sempre quello che definisce Hitchcock un pallone gonfiato, eh. Tanto per dire.
  • 0

#13 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21869 Messaggi:

Inviato 16 maggio 2011 - 19:57

L'unico di cui mi fido, la k la usa nelle prese per il culo.


sì vabì, la prima volta che leggi kattivi sarà anche simpatico, poi un po' meno, sembra non veda l'ora di scriverlo

sorry per l'OT
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#14 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 16 maggio 2011 - 21:40

guzzano


E' sempre quello che definisce Hitchcock un pallone gonfiato, eh. Tanto per dire.


ho capito, un novello Bertarelli, della serie "se un film non lo capisco è brutto e/o noioso"  asd

#15 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4178 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2011 - 06:24


ma guzzano è quello che skrive con le kappa? asd

ormai riesco a prevederle dal titolo


Del prestigioso City solo nei migliori metrò.


Insopportabile e dalla prosa orrida. epperò mi domando perchè su La Repubblica adesso chi si occupa di cinema è Curzio Maltese, cioè l'eminente intenditore di affarismo politico interno, colui che tutto sa (e non sto scherzando) sulle dinamiche politiche di questo paese, ma assolutamente nulla di cinema. Se un film gli piace come storia è un filmone, a volte penso che in effetti si legga la sceneggiatura oppure solo il soggetto e via giù la critica. Ma chi ha fatto scelte così?  A che titolo un esperto di politica interna improvvisamnete è l'inviato di punta a Cannes?????? (e prima di lui ci avevano messo l'Aspesi....)
  • 0

#16 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12891 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2011 - 08:24

A me Curzio Maltese piace molto. E' intelligente, arguto, mai banale, tanto mi basta per essere interessato ai suoi pareri sul cinema. Poi hai ragione che, come molti giornalisti di formazione politica, tende a giudicare i film dal contenuto e dal tipo di lettura sociologica che ne può trarre. Però non mi dispiace un po' di concretezza e non mi pare peggio del critico invasato di cinema che adora rimpinzarsi di immagini e poi cagare concetti come "cinema puro"... per dire, un giudizio su "Tree Of Life" da parte sua mi interessa più del critico che va in delirio mistico (o che di contro fa il cinico che ha già visto tutto quello che c'è da vedere e non si "lascia fregare" dal regista), anche se poi potrò più o meno essere d'accordo, come con tutti.

Idem la Aspesi, che però tendeva un po' al pettegolo e alla lettura femminista.

  • 0

#17 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4178 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2011 - 08:36

A me Curzio Maltese piace molto. E' intelligente, arguto, mai banale, tanto mi basta per essere interessato ai suoi pareri sul cinema. Poi hai ragione che, come molti giornalisti di formazione politica, tende a giudicare i film dal contenuto e dal tipo di lettura sociologica che ne può trarre. Però non mi dispiace un po' di concretezza e non mi pare peggio del critico invasato di cinema che adora rimpinzarsi di immagini e poi cagare concetti come "cinema puro"... per dire, un giudizio su "Tree Of Life" da parte sua mi interessa più del critico che va in delirio mistico (o che di contro fa il cinico che ha già visto tutto quello che c'è da vedere e non si "lascia fregare" dal regista), anche se poi potrò più o meno essere d'accordo, come con tutti.

Idem la Aspesi, che però tendeva un po' al pettegolo e alla lettura femminista.


Sono d'accordo sul fatto che Maltese si legga che un piacere, e anche l'aspesi, ma il succo non cambia e testimonia il decadimento della critica cinematografica come professione.

Il tipo della K su City è illeggibile e prescindere dalla sua visione allucinata di cosa sia un bel film, lui sì che dovrebbe copiare da Maltese
  • 0

#18 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12095 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2011 - 08:40

Ragazzi, ormai siamo Ot da un po'. Esistono apposite discussioni sulla critica.

Potete continuare qui: http://www.ondarock....hp?topic=4499.0

Ad ogni modo, ecco Curzio Maltese su "The Tree of Life", come da richiesta:
http://trovacinema.r...iale=cannes2011
  • 0

#19 xone89

xone89

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1112 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2011 - 10:28

Questo credo sarà il primo film su cui metterò in pratica la tattica del "non vedo, non sento, non parlo" prima di averlo visto...
  • 0

#20 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12891 Messaggi:

Inviato 17 maggio 2011 - 11:02

Ad ogni modo, ecco Curzio Maltese su "The Tree of Life", come da richiesta:
http://trovacinema.r...iale=cannes2011


"Alle notizie incredibili di questi giorni, tocca aggiungere questa. L'unico film finora fischiato al Festival di Cannes, fra tanti mediocri, è l'opera più attesa del festival e della stagione cinematografica, The tree of life del leggendario Terrence Malick. Il capolavoro annunciato, la Palma d'Oro sicura, il quinto film in quarant'anni del più carismatico artista vivente, ha spaccato la sala della prima mondiale fra chi gridava al genio e chi alla boiata pazzesca. Ma, tanto per cominciare, si tratta del segno del vero artista. Ci voleva Malick per scuotere la Cannes di oggi dal torpore bulimico per cui film magnifici, come Midnight in Paris di Woody Allen e paccottiglia ridicola, come L'Apollonide del francese Bertrand Bonello, vengono ormai accolti con lievi variazioni dell'applausometro."

Cioè davvero... non sarà sicuramente (e per fortuna) un film per tutti i gusti, ma i fischi e buuuh sono veramente una reazione da poveri stronzi.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq