Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

Eai: lo stato dell'arte


  • Please log in to reply
436 replies to this topic

#81 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3098 Messaggi:

Inviato 21 agosto 2013 - 17:15

Immagine inserita

antoine beuger / greg stuart ‎– sixteen stanzas on stillness and music unheard

Immagine inserita

taku unami, moe kamura & tetuzi akiyama - ホンタテドリ [hontatedori]
  • 2

#82 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2013 - 08:56

Ovviamente Hontatedori lo devo ordinare da mesi, ma non è mica eai, son canzoni alla fine della fiera. Non l'ho ancora ordinato - penso che lo prenderò da Squidco, voglio verificare se l'hanno anche da Erstwhile - perchè voglio mettere insieme almeno 3-4 titoli.
  • 1

#83 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3098 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2013 - 14:04

hai ragione, ma ho pensato fosse comunque il thread adatto. io sono esattamente nella tua situazione, comunque; speravo che qualcuno lo avesse (pensavo proprio a te, in realtà) - il primo mi é piaciuto, invece; hai avuto occasione di ascoltarlo? io intanto mi scuso molto per i post telegrafici, ma dovendo scrivere da cellulare già formattare un post con due coverart é stato orribile. approfitterrò di questi giorni per fare il solito name-dropping a caso.
  • 0

#84 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16572 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2013 - 16:45

scrivere da cellulare già formattare un post con due coverart é stato orribile


eroe.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#85 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2013 - 18:02

no, l'altro mi manca del tutto, Beuger ha però fuori un disco nuovo su Erstwhile, se non sbaglio.
I grandi Hontatedori (per me sono già grandi ovviamente, con quella formazione), li puoi origliare qui:

https://soundcloud.c...ntatedori-remix
(mix di pezzi del disco)

http://www.japanimpr...hop2/index.html
(cerca in ordine l'etichetta Compare Notes)

http://hontatedori.net/?cat=7
prove e una cover dei grandi Core of Bells
  • 0

#86 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3098 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2013 - 23:15

eh, su soundcloud avevo sentito; via, appena torno in Italia lo compro. beuger/pisaro (this piace is love) ti é piaciuto, invece?
  • 0

#87 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 23 agosto 2013 - 10:31

etichetta femminista di bolzano che tratta solo di donne+musica sperimentale, https://soundcloud.com/museruole
non e' solo eai, ma siamo li' nei dintorni e alcune cose meritano

--

progetto molto carino di improvvisazione+field recordings http://www.mullzimmer.org/works.htm

--

infine c'e' questo grandissimo essere umano che sperimenta tutto lo sperimentabile, cito l'about chiaramente scritto da auslo: experiments in derelict electronics, possession trance, retro-death-telegraphy and hylozoistic neural computation. gestisce uno spazio bellissimo di ricerca, sperimentazione che ospita praticamente chiunque sia interessato a tutto cio', una specie di paradiso.

[m]http://vimeo.com/3905128[/m]

e http://www.youtube.c...h?v=29jkQJv5IvU
  • 4

#88 Stephen

Stephen

    Gatto disidratato

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3287 Messaggi:
  • LocationAmong these dark Satanic Mills

Inviato 23 agosto 2013 - 11:17

experiments in derelict electronics, possession trance, retro-death-telegraphy and hylozoistic neural computation.
e http://www.youtube.c...h?v=29jkQJv5IvU

Tutti progetti davvero interessanti. La pagina che hai linkato è una miniera. Ciao ;)
  • 0

"Proprio luiii... Piątek, il pistoleeerooo!!!"

Uno show crossover con Montalbano e Don Matteo.


#89 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 23 agosto 2013 - 12:48

experiments in derelict electronics, possession trance, retro-death-telegraphy and hylozoistic neural computation.
e http://www.youtube.c...h?v=29jkQJv5IvU

Tutti progetti davvero interessanti

a leggere sembrano alchimia+sciamanesimo con rifiuti elettronici, droga sintetica. domani volevo fare il workshop su derelict electronics, ma lo sposta di un mese. nel frattempo vedro' com'e' dal vivo, solo a settembre fa 5 date.
  • 2

#90 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3098 Messaggi:

Inviato 23 agosto 2013 - 20:08



(forse uno dei miei 20 dischi preferiti, purtroppo)
in attesa di lambkin/lescalleet.

  • 1

#91 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 24 agosto 2013 - 20:05

Minchia, Lindus, durissimo
  • 1

#92 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2013 - 18:14

domenica sono andato al concerto annuale dei marginal consort. che dire, tre ore - che avrei voluto fossero trenta - in cui sono successe molte cose. esperienza assurda e loro sono oltre, danno una sensazione di liberta' mai vista, si ascoltano e si incrociano continuamente, cosi' dovrebbero essere tutti i concerti e tutte le cose del mondo. kazuo imai pazzesco, ma tutti notevoli, complementari in modo quasi imbarazzante. menzione speciale per l'orologiaio koshikawa. da vedere una volta nella vita.

ho fatto un video con alcuni estratti, scusate l'editing frettoloso

  • 2

#93 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 11 settembre 2013 - 07:34

Kazuo Imai è uno dei giganti dell'underground nipponico, per parlarne a dovere The Wire ha aspettato che i Marginal Consort suonassero in Inghilterra (tendono a far sempre così con personaggi simili), ma ad esempio nessuno s'è cagato l'album "Blood" del kazuo Imai Trio di qualche anno fa, e soprattutto è sempre troppo poco conosciuto "How will we change", il suo capolavoro solista di metà anni '90. Va ricordato che parliamo di uno che è stato allievo sia di Takehisa Kosugi che di Masayuki Takayanagi, cioè in pratica i padri della musica underground giapponese, e a metà anni '70 già guidava gli East Bionic Symphonia, esperienza da cui sono poi nati i Marginal Consort (che hanno 2-3 elementi in meno di quella formazione). Nel complesso si può dire che Imai - che suona la chitarra classica anche in ambiti accademico-colti - sia un musicista piuttosto sottodocumentato in proprorzione alla sua importanza e sarebbe ora di fare più luce sulla sua carriera.
  • 2

#94 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 11 settembre 2013 - 16:14

dovresti farla tu, la luce (un libro magari?). ascoltero' how will we change e blood allora.

sto ascoltando catching net di eli keszler
Immagine inserita

va decisamente in crescendo, ma devo ancora finirlo, lunghissimo.
  • 0

#95 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 11 settembre 2013 - 16:50

durante il concerto guardavo kazuo imai (non)suonare di tutto - ho scoperto dopo che e' un chitarrista classico coi controcazzi, l'altra sera ha preso un chitarrino in mano per qualche minuto, tenendo un profilo molto basso. insomma mi chiedevo: quanti di questi improvvisatori seriali sono (stati) musicisti classici? tradotto piu' generalmente, quanto sono influenzati dalle loro conoscenze tecniche nell'improvvisazione che spesso sembra guidata da istinto+ispirazione? e quindi in questo ambito quanto si deve saper costruire prima di, vabbe', decostruire? e' un discorso analogo al free jazz? lo so che la risposta e': tanto, ma ci sono grandi persone che si occupano di eai senza un paio di conservatori alle spalle? spero di si', ma temo di no. nessuna questione nuova o chissa' che interessante, ma vabbe'.
  • 0

#96 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 12 settembre 2013 - 11:32

Bello quel Keszler, sul resto rispondo quando ho più tempo.
  • 0

#97 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3098 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2013 - 12:49

Immagine inserita

graham lambkin / jason lescalleet - photographs

habemus leak.

Graham Lambkin and Jason Lescalleet stand side by side in the vanguard of contemporary sound exploration. Since the initiation of their collaborative endeavors in 2006, the duo have crafted a nice combination of audio vérité and musique concrète, together building a highly personal body of work. 2008's critically acclaimed 'The Breadwinner' illuminated the artistic potential found in mundane and commonplace circumstances. 2010's 'Air Supply' showcased a darker side, nudging the civilian themes of its predecessor into fields of pure abstraction. 'Photographs' brings Lambkin and Lescalleet back again to the questions of self and place. 'Photographs' presents a monolithic reappraisal of heritage, both individual and shared, and reevaluates the geographic and societal influence inherent in formative memory. Recorded in Folkestone, England and Worcester, Massachusetts, 'Photographs' invites the listener to journey through Lambkin and Lescalleet's historical registry, places of birth, childhood haunts, locations of enlightenment and kingdoms of despair. 'Photographs' welcomes the listener into the houses and homes of Lambkin and Lescalleet's upbringing. It's a meet and greet with family and friends, a traipse through ever-changing street scenes, and a document of a fading static past. But 'Photographs' is not just a memorial to a time long since spent. Lambkin and Lescalleet take you there and back in celebration of their ancestry, breathing new life into each chapter and event. As a survey of origin and a major artistic statement, 'Photographs' proves itself to be a worthwhile investment, and one that brings Lambkin and Lescalleet's collaboration full circle. The beginning now knows its end, the final part has fallen into place, a plan has worked well and everything is perfect. Housed in a deluxe UV-varnished 12-panel fold-out digipak, boasting copious site-specific pictorial data, 'Photographs' sets the new gold standard for CD design presentation, and provides the music with lavish adornment. Mastered by Jason Lescalleet at Glistening Labs with a running time of over 95 minutes, 'Photographs' is an audio/visual treasure trove whose richness and detail will give pleasure enough to last a lifetime.

for more info:

http://www.erstwhilerecords.com
https://www.facebook...rstwhilerecords
http://kyerecords.blogspot.com
https://www.facebook...JasonLescalleet
http://www.erstwhile...atalog/070.html
http://www.erstwhile...atalog/059.html
http://www.erstwhile...atalog/052.html


  • 0

#98 slothrop

slothrop

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7349 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2013 - 08:07

niente male questo, a naso il migliore dei tre
  • 0

#99 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 07 ottobre 2013 - 13:43

experiments in derelict electronics, possession trance, retro-death-telegraphy and hylozoistic neural computation.

lo scorso w/e ho fatto il workshop su derelict electronics, due giorni a saldare col noise nel cuore. il posto funge da casa sua/studio/spazio di esibizione, la sua stanza e' una veranda. in fondo alla pagina ci sono foto e cose. questi gli strumenti costruiti.

ho fatto 'sto video con qualche ripresa nel corso dei due giorni
http://www.youtube.com/watch?v=i5VclTmNe_I&feature=player_embedded

c'e' anche un video della "performance" finale (ci sono anch'io, che imbarazzo), praticamente la strumentazione era: un pianoforte smontato con una calcopirite attaccata dietro che fungeva da microfono a contatto (piu' o meno), qualche cella solare e altre cose, il tutto nel povero mixer>>tv da seduta spiritica.

ora scarico l'ultimo di lescalleet.
  • 2

#100 auslöschung

auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3098 Messaggi:

Inviato 08 ottobre 2013 - 07:15

va beh, non commento neanche; ho il buco del culo che fa tutte le boccucce OoOoOoO per l'invidia e il risentimento (niente mi impedirà di piazzarti al primo posto della classifica 2013. il musicista più importante di ondarock). si aggiunge il fatto che prossimamente dovrebbe uscire questo qui con questa cover favolosa:

Immagine inserita

john tilbury / oren ambarchi - the just reproach

registrato all'OTO ai primi di settembre una sera che, se non sbaglio, eri lì.

----

peraltro mi rendo conto che, a parte il riferimento di st. slothrop, del box dei marginal consort che suonano in inghilterra SCOZIA mica nessuno ha detto niente. peraltro la miglior coverart tra le migliori coverart PAN. pure lui.

Immagine inserita

caccia la monografia che mi ricompro blow-up. e alla svelta.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq