Vai al contenuto


Foto
* * * - - 7 Voti

Problemi Gravi Del Primo Mondo


  • Please log in to reply
5523 replies to this topic

#5301 redeifiordi

redeifiordi

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 513 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:11

 

Noi comunque abbiamo delle ciabatte per gli ospiti e se andiamo in casa d'altri sapendo che non hanno preso la nostra stessa precauzione, ci portiamo le nostre

 

testimonianza che trovo eccezionale, già immagino ciabatte folding studiate appositamente per il mercato polacco (mai fuori di casa senza) 

personalmente sarei oltremodo restio ad usare ciabatte usate da qualcun altro, per cui o le folding di cui sopra o microciabatte usa e getta in materiale compostabile (e in un post siamo già a due idee imprenditoriali su cui costruire facilmente un impero commerciale nell'est-europa)

 

Est-europa ce sarai te, qua ci consideriamo Europa Centrale  ;D


  • 0

#5302 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23389 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:17

Comunque a prescindere dal grado di ipocondria e cura per l'igiene che uno crede di avere, ho notato che tantissimi giovani diciamo sotto i 35 non sanno fare un cazzo in casa. Puliscono malissimo, cucinano malissimo, non capiscono che se le cose non si tengono bene le devi buttare via in poco tempo. La prima cosa che guardo oltre un'occhiata generale è la pulizia del frigorifero, del forno e del microonde e pure il grado di pulizia dell'interruttore della luce della cucina che di solito ha intorno aloni di unto.
Poi in bagno il grado di calcare nelle fughe in zona vasca o doccia e ancora il calcare nei lavandini nelle zone intorno ai rubinetti.

Io il microonde non lo pulisco conto sul fatto che le microonde uccidano tutti i batteri  asd
È questo che non capisco. Togliere le scarpe non è nulla. Unaltra cosa che ho notato è la muffa negli spremiagrumi. Un classico
Ricordatevi che se avete mobili da bagno stile ikea o peggio di asciugare sempre se si bagnano perchè con il tempo soprattutto le parti verticali, cioè gli sportelli, la lamina plasticata sopra il truciolato tende a staccarsi. Io la casa la tengo da dio, ho tutto vecchio di almeno 30 anni e non ho voglia di spendere un euro per cambiare nulla.
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#5303 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23389 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:19

già immagino le telefonate:"porta il vino bianco che mia moglie quella cretina lo ha scordato mentre faceva la spesa; ah, e le ciabatte, se le hai meglio azzurre che si adattano al colore dei muri e viene fuori una cena stupenda"
 
 attorno al tavolo tutti che guardano sotto senza farsi vedere per capire quanti le hanno azzurre; dal totale si calcola poi la riuscita della cena

Cenare in ciabatte da ospite è intollerabile, capisco farsi una canna, ma una cena no.
  • 1

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#5304 redeifiordi

redeifiordi

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 513 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:25

In cucina e in bagno abbiamo speso di più ma abbiamo preso roba buona, negli ambienti umidi la roba IKEA non va bene.
A me non danno fastidio gli ospiti in ciabatte, anzi, mi sembra un modo di farli sentire a loro agio, tipo "qua siete di casa, potete anche girare in ciabatte". Che poi anche sticazzi eh - se preferiscono stare in scarpe io non  impongo di levarle, ma generalmente tutti preferiscono le ciabatte.

  • 0

#5305 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23389 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:33

Boh sarà che le cene con amici ormai le si fa raramente e con le scarpe, o come uno vuole, per esempio se ho mal di piedi me le tolgo, in contesti più particolari, cene anche con gente che non si conosce bene o con parenti, la ciabatta la trovo imbarazzante.
Però il ragionmento è contorto: se io sono a casa e sono in ciabatte, effettivamente risulterebbe strano che io rimanessi in ciabatte e gli ospiti con le scarpe, quindo sono io che mi metto le scarpe asd
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#5306 Thælly

Thælly

    mascellona da bukkake

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7019 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:41

Capitolo estero: anche in Scandinavia è pressoché obbligatorio togliersi le scarpe in casa - sia propria che di altri, e se non succede (se un ospite che ti viene in casa viene da un paese in cui questo non si fa) gli autoctoni vanno un po' in crisi perché gli fa molto schifo che la persona in questione si tenga le scarpe in casa, ma allo stesso tempo non gli chiederebbero MAI esplicitamente di farlo per ragioni di cortesia/timidezza/non imporsi (in generale sono molto contrari ai "conflitti", in una definizione molto estesa di "conflitto"). Quando sono in Italia in casa mia (= dai miei) me le tolgo, in casa di altri no.

 

Ah, qua il togliersi le scarpe succede anche in luoghi pubblici: bambini a scuola, ma anche adulti in uffici (ognuno con le sue pantofole/ciabatte/calzone di lana portatesi da casa, that is). Questo lo capisco meno e non lo faccio, perché un conto è a casa dove comunque sai che è pulito perché _nessuno_ ha le scarpe, ma in ufficio non è così universale la cosa, quindi mboh. Le uniche volte in cui lo faccio è quando c'è freddo fuori, allora prima di tornare a casa metto le scarpe sul termo per un'oretta così poi sono calde asd


  • 0

Una tua action figure che quando la schiacci ti parla degli accordi.


#5307 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84223 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:47

Certo che in Scandi non ne fanno una giusta che sia una eh
  • 1
 

#5308 ravintola

ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4481 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:56

Una volta sono stato ospite di una persona che mi ha dato da mettere un paio di ciabatte “neutro” cioe’ non c’erano una ciabatta sinistra e una destra, erano entrambe dritte. Un effetto stranissimo. Ho passato tutto il tempo a scambiarle continuamente di posto, come se ci fosse un meccanismo segreto strano che io non riuscivo a decifrare. Questa cosa mi ha tenuto distratto per tutta la sera.


  • 8

rWLR9BW.png


#5309 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18157 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 12:56

Io le faccio togliere più per motivi di manutenzione che igienici. Ho i pavimenti di legno al piano terra e moquette di sopra quindi sono abbastanza caldi ma facilmente sporcabili. Qua piove spesso quindi le scarpe sono spesso bagnate. Io che giro in calzini a casa mia non voglio pestare una pozza d'acqua o dover scrostare fango dal legno/dalla moquette. Avessi pavimenti in cotto o marmo sarebbe diverso (sono anche più facili da pulire).

Io mi offro sempre di toglierle in casa d'altri anche se li vedo scalzi e spesso lo faccio. Poi mi piace indossare calzini con fantasie piuttosto che a tinta unita, quindi ho l'occasione per notarli.
A pensarci ho solo un'amica che mi fulmina se faccio anche solo un passo con le scarpe in casa sua. Mi sembra eccessivo ma è casa sua quindi obbedisco; come si vede dalle ultime pagine è una questione di abitudini personali e culturali.

In ufficio non girerei mai scalzo
  • 0

#5310 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 11 febbraio 2020 - 13:07

a HK il problema si risolve facilmente, gli appartamenti sono tutti piccolissimi, quindi ci si vede quasi sempre fuori. ora col coronavirus non si esce più del tutto,  quindi si e' risolto alla radice.


  • 1

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#5311 strafanich

strafanich

    .

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3787 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 13:17

Ah, qua il togliersi le scarpe succede anche in luoghi pubblici: bambini a scuola, ma anche adulti in uffici (ognuno con le sue pantofole/ciabatte/calzone di lana portatesi da casa, that is). Questo lo capisco meno e non lo faccio, perché un conto è a casa dove comunque sai che è pulito perché _nessuno_ ha le scarpe, ma in ufficio non è così universale la cosa, quindi mboh. Le uniche volte in cui lo faccio è quando c'è freddo fuori, allora prima di tornare a casa metto le scarpe sul termo per un'oretta così poi sono calde asd

Questo lo fanno un po' anche perché per mesi hanno addosso degli scarponi pesantissimi (e orribili)


  • 0

#5312 Thælly

Thælly

    mascellona da bukkake

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7019 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 13:24

 

Ah, qua il togliersi le scarpe succede anche in luoghi pubblici: bambini a scuola, ma anche adulti in uffici (ognuno con le sue pantofole/ciabatte/calzone di lana portatesi da casa, that is). Questo lo capisco meno e non lo faccio, perché un conto è a casa dove comunque sai che è pulito perché _nessuno_ ha le scarpe, ma in ufficio non è così universale la cosa, quindi mboh. Le uniche volte in cui lo faccio è quando c'è freddo fuori, allora prima di tornare a casa metto le scarpe sul termo per un'oretta così poi sono calde asd

Questo lo fanno un po' anche perché per mesi hanno addosso degli scarponi pesantissimi (e orribili)

Mah oddio, relativamente. Va bene che siamo al nord e c'è la neve e c'è freddo, ma le scarpe che ho indosso in questo momento* sono normalissime Timberland invernali, niente di esoterico o da spedizione polare. Quindi niente che non indosserei anche in Italia nello stesso periodo (magari in Sicilia no, ma al nord sicuramente sì). E non sono io che sono particolarmente fashion conscious eh, direi che è assolutamente la media.

 

*Questo inverno è global warming al massimo nel senso che non c'è caldo e quasi zero neve, ma le usavo anche l'inverno scorso che era uno normale e nevoso, quindi l'argomento è lo stesso asd


  • 0

Una tua action figure che quando la schiacci ti parla degli accordi.


#5313 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84223 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 13:42

Certo che in Scandi non ne fanno una giusta che sia una eh

 

e in Cina e derivati invece

 


a HK il problema si risolve facilmente, gli appartamenti sono tutti piccolissimi, quindi ci si vede quasi sempre fuori. ora col coronavirus non si esce più del tutto,  quindi si e' risolto alla radice.
 
non sbagliano mai

  • 0
 

#5314 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5254 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 13:46

 

 

Comunque a prescindere dal grado di ipocondria e cura per l'igiene che uno crede di avere, ho notato che tantissimi giovani diciamo sotto i 35 non sanno fare un cazzo in casa. Puliscono malissimo, cucinano malissimo, non capiscono che se le cose non si tengono bene le devi buttare via in poco tempo. La prima cosa che guardo oltre un'occhiata generale è la pulizia del frigorifero, del forno e del microonde e pure il grado di pulizia dell'interruttore della luce della cucina che di solito ha intorno aloni di unto.
Poi in bagno il grado di calcare nelle fughe in zona vasca o doccia e ancora il calcare nei lavandini nelle zone intorno ai rubinetti.

Io il microonde non lo pulisco conto sul fatto che le microonde uccidano tutti i batteri  asd
la muffa negli spremiagrumi.

A proposito di cose disgustoso-correlate: mi è venuto in mente che diverso tempo fa avevo comprato una maglia ufficiale di Di Natale e gliel'avevo fatta firmare. La misi in una teca di vetro, la appesi sopra al letto e bon: segnali che la vostra vita sta andando al WC. Tempo qualche mese e noto che al suo interno c'è un pesciolino d'argento (molto più piccolo rispetto a quelli in foto, eh). Sul momento penso che sia morto. Dopo qualche giorno mi accorgo però che quell'insetto sembra aver cambiato posizione. Mi dico che è impossibile: come cazzo fa a sopravvivere e muoversi in un ambiente così compresso? Passa diverso tempo e alla fine, buttandoci un occhio di giorno in giorno, mi rendo effettivamente conto che è cambiato di posizione e almeno una volta lo vedo agitarsi in diretta: la parte superiore del corpo che si dimena ma che sembra non riuscire a spostarlo di un millimetro. Poveraccio. La cosa allucinante è che dopo un po' di tempo mi accorgo che si sono formati altri pesciolini più piccoli e posso pure vedere delle fottutissime uova o delle cose che sembrano tali. A questo punto si insinua la geniale intuizione di non intervenire per salvare il prezioso cimelio da quella corruzione, ma di lasciar stare in pace quelle creature in maniera da formare un ecosistema: già mi immaginavo colonie di quegli insetti disgustosi riempire la teca, muoversi, uccidersi, formare nuove specie, con il grande sfondo della maglia di Totò che andava via via decomponendosi: una kafkiana riproduzione dell'esperimento di Stanley Miller o volendo l'allegoria dell'Udinese post-Di Natale. Purtroppo non c'è altro da aggiungere: l'esperimento è miseramente fallito dato che la proliferazione si è drasticamente interrotta. Sono andato a darci un'occhiata prima (ora la teca è esposta nello studio di mio padre) e non c'è più neanche un insetto, solo quella tristissima maglia firmata che nel frattempo si è pure spiegazzata :( Che poi come cazzo siano scomparsi quegli insetti è un altro mistero.

 

1pvQ5eS.jpg

 

PS: Ho osservato meglio ed è pieno di uova. Ci sono pure due minuscoli pesciolini che però sembrano morti.

 


  • 7

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#5315 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7324 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 14:34

Comunque sta storia del levarsi le scarpe deve essere una moda tra i trentini e gli altolocati, tra i proletari veneti basta portare una bottiglia e puoi entrare anche nudo...


  • 2

#5316 thom

thom

    The infrared insert of memory encouragement immersion

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2822 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 15:16

tra i proletari veneti basta portare una bottiglia e puoi entrare anche nudo

 

anch'io sono abbastanza sorpreso dalla diffusione dell'abitudine (anche se il fattore clima effettivamente credo abbia il suo peso), soprattutto fuori dall'italia (polonia/trentino/scandinavia); ho avuto finora in vita mia una sola richiesta di togliermi le scarpe (entrando in un mini da 18 mq) a cui mi pare di avere declinato mostrando l'inappuntabilità delle mie calzature; la diapositiva scandinava di un ufficio pieno di gente in calzini è in effetti un qualcosa che rischia di turbare il resto del mio pomeriggio

 

per le ciabatte folding comunque pensavo ad una comoda fondina da caviglia ove riporle; si piegheranno lungo il lato lungo


  • 1

#5317 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7324 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 15:20

Mi sembra che nei paesi nord europei sia generalmente più diffuso il pavimento in legno, cosa che renderebbe più sensata l'opzione calzini.


  • 0

#5318 suche

suche

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23389 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 15:28

Mio padre ricordo che aveva questo

5091-C-pantofole-viaggio-pelle-leather-t

Ovviamente le usava per metodi tradizionali italiank, viaggi insomma.
  • 2

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#5319 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5254 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2020 - 15:39

Ovviamente le usava per metodi tradizionali italiank

Picchiare la moglie?
 


  • 2

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#5320 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    We would be ashes

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2058 Messaggi:
  • LocationStrange Orchard

Inviato 11 febbraio 2020 - 15:42

Beati voi, giacché i vostri problemi igienici si limitano a scarpe in casa sì/scarpe in casa no, e non dovete dividere l'abitazione con tre pappagalli come me.


  • 0

Sometimes you think that I can be your friend

But then you know I can't go back again
And yes I'm sorry that I've come so far
But being caustic we forget we are

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq