Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Trekking, escursionismo, alpinismo e simili


  • Please log in to reply
386 replies to this topic

#361 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12129 Messaggi:

Inviato 24 settembre 2019 - 16:53

Partecipo alla tua vittoria 10000 ;)

 

Nel frattempo io ho fatto una decina di tappe dell' Alta via dei parchi. Suppergiù da Porretta Terme al Passo della Calla (dall'appennino di Bologna a quello di Forlì, sconfinando spesso nel versante toscano). Sono partito il 27 agosto e tornato il 5 settembre. Ho trovato afa abbastanza insopportabile, nonostante la mia ottima sopportazione, brume che impedivano la visuale nonostante il bel tempo, almeno tre diluvi che hanno tirato giù il Signore. Dopodichè perlomeno, fresco, e nebbie magiche alternate a giornate limpidissime.

Non ho incontrato praticamente nessuno; e nessuno che facesse l'alta via. La maggior parte delle strutture è stata aperta solo per noi (ne ho fatta una parte in coppia con un amico, una parte con la mia ragazza), fossero rifugi, b&b, ostelli.

La parte più bella, spiace dirlo, è stata quella romagnola: il gigantesco ponte a schiena d'asino a Castel del Rio, l'antico borgo di Tossignano e la vena dei gessi (bassissima, a ridosso di Imola e Faenza), le zone dantesche intorno a San Benedetto in Alpe e la cascata dell'Acquacheta, le faggete enormi e sospese nel silenzio del Monte Falterona (dove nasce l'Arno), i prati della Burraia.

Molti posti che avevo in parte già visto, o sfiorato: questa volta tutti ricuciti dai piedi.

 

[Le due tre tappe seguenti, che conosco molto bene ma non ho rifatto, sono forse ancora più belle: dalla Calla a Camaldoli, a Badia Prataglia, al santuario francescano della Verna.]

 

Datemi un consiglio. Una tappa appenninica da 34 km, con 1300 m di dislivello in salita e quasi altrettanti di discesa, calcolata in 11 ore, è un azzardo? Io e il mio compare camminiamo e abbiamo una buona resistenza, ma insomma non siamo atleti né professionisti.

 

Fatto, ma eviterei di rifarlo. Non tanto per l'aspetto fisico: si parte prestissimo e, lenti ma persistenti, si arriva sempre.

Il problema è se inizia un temporale, o si sbaglia strada. Quello tira giù il morale, è l'incertezza che manda in crisi, non la durata. In effetti è iniziato un temporale molto forte, che ha stranamente galvanizzato me e il mio compare. Spinti dalla paura, abbiamo raddoppiato il passo, senza sentire più alcuna fatica. Ma le difficoltà di orientamento e la rapidità ci hanno poi spinto fuori strada. Non di tanto, abbiamo poi capito, ma abbiamo perso più di mezz'ora per ritrovare la rotta.

L'arrivo all' "Osteria del Fantorno" (verso Monghidoro: bolognesi, fateci un salto) ci ha ripagato però in piatti enormi di crescentine fritte, polenta, funghi; e carne per l'amico carnivoro. Ivi, ho dimenticato il pin del mio telefono, precludendomi la possibilità di fare foto. Ragion per cui non aggiungo foto.

 

Foto di archivio

 

La vena del gesso, località Tossignano

tossignano-vena-gessi-ott.jpg

 

Castel del Rio, Ponte degli Alidosi (è del Cinquecento, ci si può passare in auto)

Ponte-Alidosi-1-810x479.jpg

 

Gamogna

6-Gamogna.jpg

 

Le faggete della Falterona

11_shutterstock_504853027.jpg?__scale=w:


  • 3

#362 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7071 Messaggi:

Inviato 24 settembre 2019 - 17:10

Partecipo alla tua vittoria 10000 ;)


Grazie, ma perché ti dispiace?

La parte più bella, spiace dirlo, è stata quella romagnola


La parte Calla-Camaldoli è l'unica che conosco minimamente, ma questa via mi sembra molto interessante e proprio dalle mie parti.
Chissà che prima o poi non percorra anche questa. Hai siti/tracce gps di riferimento?
  • 0

#363 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12129 Messaggi:

Inviato 24 settembre 2019 - 17:17

Era solo una mossa retorica.

 

Qui c'è tutto (ma sono necessarie, come sempre, delle carte più dettagliate) http://ambiente.regi...e/altavia/tappe

Penso che il prossimo anno farò tutta la parte dall'appennino parmense a quello bolognese, così raggiungerò uno dei pochi obiettivi della mia vita.


  • 0

#364 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7071 Messaggi:

Inviato 24 settembre 2019 - 20:11

Bello grazie!
Io che sono un fighetto però, dopo la prima notte in 15 in un sottotetto, mi sono reso conto che una componente fondamentale per farlo rimanere una bella esperienza e non un martirio è il dormire decentemente. Quindi sono un po' timoroso per i sentieri meno battuti per paura dell'assenza di strutture ricettive. Come dici che sono messi negli appennini romagnoli?


  • 0

#365 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12129 Messaggi:

Inviato 24 settembre 2019 - 20:53

Io avevo programmato e prenotato tutto per dieci giorni, poiché in alcuni luoghi sei nel nulla e non hai grandi scelte. Lato positivo: stai sul sicuro. Lato negativo: ti senti vincolatissimo a non perdere né accorciare né modificare una tappa, perché ti costringerebbe a disdire xyz posti.

Ho dormito in un albergo, tre b&b, due ostelli comunali (Tossignano e Castagno d'Andrea), un rifugio vero e proprio, una locanda, un campeggio con camerate. Dato che in molti posti ti davano anche la biancheria (no sacco a pelo), e data la scarsità di rifugi, non ho speso poco, relativamente al confort di un viaggio così. Ho dormito male e pochissimo ma per motivi miei: scomodità + dis-abitudine + orari sballati (di mattina sveglia alle 5.30, partenza 6.30). Però non mi è pesato, anche perché eravamo sempre e solo in due, anche nelle camerate.

 

Camminando in loco, comunque, mi sono reso conto che c'erano diverse possibilità in più di quelle che avevo preventivato con guida escursionistica + google maps (immagino che tu abbia avuto lo stesso tipo di exp). Quando vorrai farne delle parti, dovrei poterti dare qualche informazione.

 

Dacci qualche dettaglio in più Valerio. Sei stato all'albergo Il sergente di Monte di Fo? Uno di quei posti in cui gli ultimi 70 anni sembrano non essere passati asd

 

_______

 

Tra i posti più belli dimenticavo il Monte Battaglia (appennino imolese), dove nei pressi di un antico castello i partigiani della brigata Garibaldi, con gli Americani e poi Inglesi, fronteggiarono i tedeschi

 

monte_battaglia_dall-alto-2.jpg


  • 1

#366 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7071 Messaggi:

Inviato 25 settembre 2019 - 10:16

Dettagli tecnici?

Fatta in 5 giorni/4 notti, nonostante la maggior parte delle persone che abbiamo incontrato l'abbia fatta in un giorno in più, seguendo la guida delle Terre di mezzo Editore. Effettivamente in 6 giorni è più tranquilla, i 5 ti obbligano ad una tappa un po' più tosta, che il sito mette come ultima, secondo me sbagliando di brutto. Noi abbiamo allungato un po' la terza e la quarta per avere un arrivo a Firenze più tranquillo.

Col senno di poi si poteva fare il tappone alla terza e avere le ultime due più umane (alla quarta la mia compagna ha sofferto i 28km abbondanti), ma visto che alla terza sia io che lei stavamo malissimo meglio cosí. Ho un po' sofferto le Banditacce, il punto più alto e senza apertura, dove ho avuto abbastanza freddo, ma forse perché ero raffreddatissimo.

 

Per il dormire eravamo partiti all'arrembaggio pensando di prenotare in giornata, ma poi il numero di camminatori ci ha fatto preoccupare, soprattutto all'arrivo del primo giorno, con gente che aveva prenotato da un mese (pazzi!) e cosí abbiamo sistemato anche le altre sere: due sacco a pelo e due in stanza con bagno condiviso.

Andata bene sempre tranne la prima già citata notte in 15 in un sottotetto dove non abbiamo chiuso occhio e probabilmente ho iniziato ad ammalarmi. Mangiato sempre benissimo tutte le sere, a Madonna dei Fornelli consiglio sempre B&B Romani, dove cucinano loro delle cose del territorio buonissime, forse la cena migliore (a parte quella a Firenze).


  • 1

#367 suche

suche

    Strunz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23020 Messaggi:

Inviato 16 febbraio 2020 - 15:55

reu-rtr262qr-web-630x360.png
  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


#368 Gabrisimpson

Gabrisimpson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1393 Messaggi:

Inviato 29 maggio 2020 - 20:38

Beeeello questo topic, riesumiamolo.

 

Domenica scorsa ero sul San Primo per una facile escursione di inizio stagione con qualche amico... la quantità di gente in cima era davvero imbarazzante e ho già capito che il lecchese e comasco in questo periodo sarà impraticabile.

Questa domenica vorrei fare un giro sulle Orobie con una bella escursione da un migliaio di metri di dislivello ma non conosco niente di niente della zona, avete consigli?


  • 0
Boredom won't get me tonight.

#369 suche

suche

    Strunz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23020 Messaggi:

Inviato 30 maggio 2020 - 12:32

Questa domenica vorrei fare un giro sulle Orobie con una bella escursione da un migliaio di metri di dislivello ma non conosco niente di niente della zona, avete consigli?

Potresti andare in Val Canale e fare tappa al rifugio Alpe Corte e poi ai Laghi Gemelli.
Bergamo, direzione val Seriana, poi al bivio vai in ValBondione e procedi fino a quando troverai i cartelli Valcanale.
Se vuoi altri consigli sulle Orobie conosco quasi tutto.
  • 1

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic


#370 Gabrisimpson

Gabrisimpson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1393 Messaggi:

Inviato 31 maggio 2020 - 18:41

Ti ringrazio, alla fine non avevo visto il tuo post e siamo saliti dalle baite di mezzeno su al pietra quadra... Giornata brutta e nuvolosa però, purtroppo non si è visto niente di niente, ed è un vero peccato perché le poche volte che si apriva un minimo sembrava un bello spettacolo, soprattutto gli imponenti 3 pizzi
  • 0
Boredom won't get me tonight.

#371 Gabrisimpson

Gabrisimpson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1393 Messaggi:

Inviato 05 giugno 2020 - 18:30

Domani finalmente primo weekend in cui possiamo uscire dalla Lombardia, il tempo non promette bene quindi si sta bassi, andiamo a fare la Cima Sasso in Val Grande :)


  • 0
Boredom won't get me tonight.

#372 Man-Erg

Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11198 Messaggi:

Inviato 09 giugno 2020 - 13:12

Spiaggia e pineta della Brussa a Caorle (Venezia), parte dell'Oasi Naturalistica di Vallevecchia: molto bella e selvaggia, con una pineta boscosa fitta e diversi ambienti naturali che si susseguono.

Tra le altre cose a 1.54 becco un fratino in fase di decollo.

 


  • 4

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#373 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12129 Messaggi:

Inviato 09 giugno 2020 - 13:52

I fratini, che trottole :D


  • 0

#374 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2892 Messaggi:

Inviato 23 giugno 2020 - 15:41

Consiglio a chi gravita intorno a Brescia una passeggiata che comprenda la Val Listrea (comune di Nave).
 
Si trovano poche foto online.
 
Scan10002-300.jpg
 
24428314Master.jpg
 
24428317Master.jpg
  • 1

#375 ping-pong

ping-pong

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 364 Messaggi:

Inviato 23 giugno 2020 - 16:23

Spiaggia e pineta della Brussa a Caorle (Venezia), parte dell'Oasi Naturalistica di Vallevecchia: molto bella e selvaggia, con una pineta boscosa fitta e diversi ambienti naturali che si susseguono.

Tra le altre cose a 1.54 becco un fratino in fase di decollo.

 

Ogni tanto ci vado, è davvero un miracolo che tutto quel tratto di spiaggia sia rimasto immacolato e non sia finito come Bibione :fear:

Tra le attrazioni della zona il castello usato come base dai nazisti (!)(ora dimora privata pare),

 

121319529.jpg

 

il mitico "Cinema 200" a Lugugnana, film zozzi anche nel più selvaggio Veneto,

 

4037407952_88c36dee5f_o.jpg

e, non distante dal castello, lei

 

NdXTOW0.jpg

 

tumblr_lxy466Bjjc1r9zlfvo1_500.gif


  • 0

#376 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9588 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 23 giugno 2020 - 19:20

Spiaggia e pineta della Brussa a Caorle (Venezia), parte dell'Oasi Naturalistica di Vallevecchia: molto bella e selvaggia, con una pineta boscosa fitta e diversi ambienti naturali che si susseguono.

Tra le altre cose a 1.54 becco un fratino in fase di decollo.

 

 

Caspio! Ormai è praticamente l'unico posto dove vado in spiaggia, anche la "chiesetta" di Caorle ha rotto il cazzo (troppa gente).

Ondaraduno in Brussa! viene anche Ganzfeld a mostrare il lavoro di cesello al membro (è anche spiaggia nudisti).


  • 0

“Era un animale difficile da decifrare, il gigante di Makarska, con quella faccia da serial killer e i piedi in grado di inventare un calcio troppo tecnico per essere stato partorito da un corpo così arrogante." (Marco Gaetani  - UU)

 


#377 Man-Erg

Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11198 Messaggi:

Inviato 24 giugno 2020 - 10:36

 

Spiaggia e pineta della Brussa a Caorle (Venezia), parte dell'Oasi Naturalistica di Vallevecchia: molto bella e selvaggia, con una pineta boscosa fitta e diversi ambienti naturali che si susseguono.

Tra le altre cose a 1.54 becco un fratino in fase di decollo.

 

 

Caspio! Ormai è praticamente l'unico posto dove vado in spiaggia, anche la "chiesetta" di Caorle ha rotto il cazzo (troppa gente).

Ondaraduno in Brussa! viene anche Ganzfeld a mostrare il lavoro di cesello al membro (è anche spiaggia nudisti).

 

 

Vero, infatti ad un certo punto sul bagnasciuga ho visto camminare un signore di una certa età (™) con un gilettino smanicato e una verga inaudita che penzolava libera come un'enorme esca di pelle.

 

Comunque se ti piace la Brussa ti consiglio caldamente Porto Caleri a Rosolina: bellissimo, in alcuni punti pare di essere in Istria come ambiente naturale; c'è un giardino botanico che porta alla spiaggia, che anche lì è libera.

E' che a occhio mi sa che te sei un po' scomodo (sei del pordenonese, o sbaglio?).


  • 0

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#378 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 8253 Messaggi:

Inviato 24 giugno 2020 - 21:29

Domeniche intelligenti e siti megalitici nel cuore dell'Aspromonte.

IMG-20200621-121026-2.jpg

IMG-20200621-121914-2.jpg

IMG-20200621-123115-2.jpg

IMG-20200621-150224-2.jpg

IMG-20200621-162859-2.jpg
  • 7
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#379 Twin アメ

Twin アメ

    pendolare pre post attilio lombardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9588 Messaggi:
  • Location1991

Inviato 24 giugno 2020 - 22:05

 

 

Spiaggia e pineta della Brussa a Caorle (Venezia), parte dell'Oasi Naturalistica di Vallevecchia: molto bella e selvaggia, con una pineta boscosa fitta e diversi ambienti naturali che si susseguono.

Tra le altre cose a 1.54 becco un fratino in fase di decollo.

 

 

Caspio! Ormai è praticamente l'unico posto dove vado in spiaggia, anche la "chiesetta" di Caorle ha rotto il cazzo (troppa gente).

Ondaraduno in Brussa! viene anche Ganzfeld a mostrare il lavoro di cesello al membro (è anche spiaggia nudisti).

 

 

Vero, infatti ad un certo punto sul bagnasciuga ho visto camminare un signore di una certa età (™) con un gilettino smanicato e una verga inaudita che penzolava libera come un'enorme esca di pelle.

 

Comunque se ti piace la Brussa ti consiglio caldamente Porto Caleri a Rosolina: bellissimo, in alcuni punti pare di essere in Istria come ambiente naturale; c'è un giardino botanico che porta alla spiaggia, che anche lì è libera.

E' che a occhio mi sa che te sei un po' scomodo (sei del pordenonese, o sbaglio?).

 

 

Esatto, però a Rosolina ci sono stato, ricordo un certo dramma con le strade nonostante il navigatore.


  • 0

“Era un animale difficile da decifrare, il gigante di Makarska, con quella faccia da serial killer e i piedi in grado di inventare un calcio troppo tecnico per essere stato partorito da un corpo così arrogante." (Marco Gaetani  - UU)

 


#380 Gabrisimpson

Gabrisimpson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1393 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2020 - 20:25

Ad Agosto programmiamo di fare un paio di settimane a fare un'alta via o comunque un trekking di una decina di giorni sulle Alpi, qualcuno ha suggerimenti a riguardo?

Ovviamente un fattore chiave è l'apertura di rifugi/bivacchi. So che in Trentino saranno aperti senza neanche troppo riguardo all'obbligo di prenotazione o meno, e da una parte l'Alta Via 2 ad esempio mi ispira un sacco, dall'altra ho paura sia un po' troppo frequentata e forse questa estate il pericolo è maggiore.


  • 0
Boredom won't get me tonight.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq