Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Six Feet Under


  • Please log in to reply
45 replies to this topic

#1 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34296 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 12 luglio 2010 - 15:28

E giunge il tempo finalmente di aprire un thread ad hoc anche per quest'altro caposaldo delle serie tv degli ultimi anni.

Che dire, dentro c'è tutto, dalla vita alla morte. E spesso i morti dicono più dei vivi ed è più surreale la vita rispetto all'aldilà.
Cast da paura, con l'immenso Michael C. Hall su tutti. E una sceneggiatura che penetra dentro ogni rigagnolo dell'animo umano, esplorando una gamma infinita di pensieri, emozioni, sentimenti.
Un'America Oggi attraverso le vicende dei becchini più cool di sempre.
Scritta, prodotta e in parte diretta da Alan Ball (sceneggiatore premio Oscar per "American Beauty").
Ovviamente in Italia non se l'è filata quasi nessuno, mentre in America, nonostante il tema, ha avuto ascolti record, a conferma di quanto è stupida la gente che in Italia pensa che siamo culturalmente superiori.

Personaggi cult:

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita
(Brenda)

Immagine inserita
(madre di Brenda)
  • 0

#2 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17267 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 15:40

Claudio, non si vedono le foto!

Io la sto guardando lentamente (sono alle prime della terza stagione), ma posso già dire che si tratta di una Signora serie. Come dici tu tocca tutto: morte, relazioni, famiglia, piccole e grandi psicosi, paure... e condisce questo insieme con un humour nero piacevolissimo e quel tocco di surrealismo che "smuove" parecchio la vicenda

Personaggio preferito: la mamma ovviamente, poi viene David
Personaggio spreferito: Claire, insopportabile.
  • 0

#3 webnicola

webnicola

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4381 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 16:10

Pure io. Appena vista la prima della terza stagione. Puntata fondamentale direi.

Il peggiore è lo sbirro dai
  • 0

#4 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17267 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 16:17

Il peggiore è lo sbirro dai


è un po' stereotipato però secondo me è un personaggio ben "fatto" e interpretato, alla fine deve essere irritante (idem il russo)
  • 0

#5 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2010 - 17:16

Io devo ancora veder finire la seconda stagione...
Un'ottima serie tv, in effetti. Non vorrei banalizzare, ma mi pare che i tre grandi temi dell'opera siano il sesso, la morte e il rapporto di questi con la religione. Almeno fino a dove sono arrivato io, mi pare che tutto riconduca a questa triade.
Ci saranno pure tocchi di humor e passaggi onirici/surreali, ma questa, per ora, rimane la serie più cupa che abbia mai visto.

#6 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17267 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 18:17

mah la religione c'è, ma non mi sembra così principale; per essere una serie che ha come protagonisti una ditta di pompe funebri direi che è minore.

la malattia mentale/il disturbo mentale è molto più primario (la depressione adolescenziale di claire, lo squilibrio del fratello di brenda), specie il suo rapporto con la famiglia (la fredda rigidità della famiglia fisher e le turbe di ruth e claire e la paura di dichiararsi di david, o dall'altro lato il libertinaggio "malsano" dei genitori di brenda e le sue conseguenze sulla sua vita e su quella del fratello...)
  • 0

#7 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34296 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 12 luglio 2010 - 18:31

la malattia mentale/il disturbo mentale è molto più primario (la depressione adolescenziale di claire, lo squilibrio del fratello di brenda), specie il suo rapporto con la famiglia (la fredda rigidità della famiglia fisher e le turbe di ruth e claire e la paura di dichiararsi di david, o dall'altro lato il libertinaggio "malsano" dei genitori di brenda e le sue conseguenze sulla sua vita e su quella del fratello...)


Sì, questo mi sembra uno degli aspetti centrali. Il sesso ha comunque un ruolo altrettanto importante: è quasi sempre fonte di ossessioni, angosce, frustrazioni, complessi, figli non voluti, equivoci... raramente riesce a essere vissuto con serenità e consapevolezza.

Su Claire, capisco che in versione alternative-studentessa d'arte possa risultare fastidiosa, ma il cuore del suo personaggio per me è nei suoi occhi sgranati, nella sua divertente asocialità (specie nella prima stagione), nel suo spirito dissacrante ma compassionevole al tempo stesso. (spoiler) Ed è anche divertente il destino che le sarà riservato: sposarsi un fan di Bush in giacca e cravatta. (spoiler)
  • 0

#8 webnicola

webnicola

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4381 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 18:55

Ho letto che il finale è da far cadere la mascella. Tu, Claudio, l'hai terminata?
  • 0

#9 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34296 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 12 luglio 2010 - 18:59

Ho letto che il finale è da far cadere la mascella. Tu, Claudio, l'hai terminata?


Sì, io ho visto tutte le cinque stagioni. Intendi che annoia il finale dell'ultima puntata o proprio tutta la stagione?
  • 0

#10 Guest_Stipe_*

Guest_Stipe_*
  • Guests

Inviato 12 luglio 2010 - 19:04

Una delle mie serie preferite di sempre, con alcuni personaggi eccezionali.
Nicola l'ultima serie secondo me è allo stesso altissimo livello di tutte le altre e il finale l'ho trovato incredibile.
David miglior personaggio.

#11 webnicola

webnicola

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4381 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 19:09

Intendi che annoia il finale dell'ultima puntata o proprio tutta la stagione?


Sono arrivato alla terza stagione come bosfy quindi non so..

Intendevo dire che ho letto molti dire quello che ha appena scritto Stipe: finale incredibile
  • 0

#12 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34296 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 12 luglio 2010 - 19:57

Sì, confermo, il finale è pazzesco  ;)
Anche per me David si staglia sopra tutti, un gigante assoluto, Hall, considerato anche il suo exploit in "Dexter".
  • 0

#13 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17267 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 20:00

Anche per me David si staglia sopra tutti, un gigante assoluto, Hall, considerato anche il suo exploit in "Dexter".


purtroppo si è trasformato in un gorilla palestrato, comunque grande attore, i due ruoli sono distantissimi ma ha capito perfettamente entrambi

  • 0

#14 Haggard

Haggard

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2729 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 20:18

Ma lui nessuno se lo ricorda?

Immagine inserita

Un mito. Miglior personaggio morto ever.
  • 0

#15 Flight

Flight

    cosa rimane dentro noi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1039 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 12 luglio 2010 - 20:41

Ci saranno pure tocchi di humor e passaggi onirici/surreali, ma questa, per ora, rimane la serie più cupa che abbia mai visto.


approfitto del tuo messaggio che ovviamente sottoscrivo, per dire che c'è qualcosa nel tema portante ma anche nella narrazione che mi ha fatto desistere dopo i primi episodi. Mi ha inquietato, l'ho trovato, per dirla in lingua, uncomfortable..
Questo, non prima di aver messo su dv-x le prime 3 stagioni... Mi toccherà tornarci su prima o poi (più probabilmente no).
  • 0
fabio

#16 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17267 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 20:48

Quanto è bello il main theme? :-*

http://www.youtube.c...h?v=as1dUhUnvgU
  • 0

#17 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15642 Messaggi:

Inviato 12 luglio 2010 - 22:56

Mi ha inquietato, l'ho trovato, per dirla in lingua, uncomfortable..


è uno scavo lungo 5 anni, un grande cerchio che tocca tutti gli elementi della vita quotidiana e straordinaria di ognuno di noi. può mettere a disagio e in certe sue parti è sicuramente "sgradevole" (penso alla furbonda litigata tra Nate e Brenda a fine seconda stagione), però è un viaggio che vale la pena portare a termine e dove la risata, anche sardonica o amara, non manca mai ;)

  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#18 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20257 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 13 luglio 2010 - 08:22

La più bella serie di tutti i tempi per me che sono già un fanatico di Lost e il finale è incredibilmente bello, "poetico" :-*
  • 0

#19 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15642 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2010 - 08:31

visto che ci siamo, ri-posto un commento da incorniciare di un mio amico:

(...) mi auguro che i posteri riconosceranno Six feet under come una delle espressioni linguistiche più alte prodotte dalla cultura occidentale del nostro tempo; che merita di essere ricordato come uno dei tentativi più importanti ed estremi di analizzare e affrontare il tabù definitivo della nostra cultura, perché osa farlo attraverso il linguaggio popolare della narrativa seriale televisiva.

Un viaggio lungo cinque anni dove ogni personaggio ha un'evoluzione costante e dove in direttura d'arrivo si scopre che niente di ciò che è stato raccontato nei 63 episodi complessivi è stato casuale; un romanzo familiare in cinque parti che nella sua totalità è riuscito a essere grande letteratura, grande cinema, grande televisione raccontando la più universale delle esperienze umane, la vita, attraverso la sua negazione.
Scivolando rarissimamente. Senza mai essere indulgente con lo spettatore. E con una chiusura epocale, uno struggente commiato dove vita e morte che hanno flirtato per l'intera serie si fondono in un ultimo abbraccio irradiato di luce e di speranza.




PS: vorrei ricordare che SFU non è arrivato manco in top-10 nella classifica dei telefilm...vi odierò sempre per questo :'(
  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#20 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17635 Messaggi:

Inviato 13 luglio 2010 - 08:39

Lo sto vedendo in questi giorni.

Tanto per restare in tema, io lo trovo di una noia mortale.
  • 0

rym |





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq