Vai al contenuto


Foto
* * - - - 1 Voti

Pedofilia


  • Please log in to reply
60 replies to this topic

#21 Lynn

Lynn

    Utente della Napoli peggiore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2083 Messaggi:
  • LocationBrussels

Inviato 21 marzo 2010 - 18:31

http://www.youtube.c...h?v=Bzn-a2rEhWA
  • 0
chiamm’m terron e po’ vrimm chi esc che cosc san a cà ddint

#22 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 22 marzo 2010 - 08:51

Argomentaccio degli argomentacci... dico la mia:

allora per me va fatta (e qua si può generalizzare quasi senza timore di sbagliare) una grossa e fondamentale distinzione:

a) bambini/e in età pre-puberale: lo schifo più totale e immondo per come la vedo io. Qualcuno ha scritto che sarebbe una reazione "di pancia" considerare tali abusi/soprusi alla stregua se non "peggiori" delle stragi o dell'omicidio. Beh che vi devo dire? Più ci ragiono sopra più per me è esattamente così, questo è veramente il peggior crimine che la merdosissima mente umana possa concepire. Per quanto mi riguarda: nessuna comprensione, nessuna riabilitazione, nessuna pietà;

b) ragazzini/e in età puberale/adolescenziale, diciamo dai 12-13 anni in su: ecco, qua siamo nel campo del "caso per caso". Perchè se è verissimo (come scrive ad es. KissRelish) che la legge ha l'obbligo di tutelare i minori da comportamenti POTENZIALMENTE nocivi riguardo la propria formazione e la propria crescita, è altrettanto vero che, mediamente, le ragazze perdono la verginità intorno ai 14 anni che diventano (sempre in media) 17-18 per i maschietti. E' sempre stato così, chcchè ne dicano i sostenitori del "si stava meglio quando si stava peggio" e sempre sarà così. Ora a queste "categorie" (femmina di 14 + maschio di 18) può capitare di volta in volta di: perdere la rispettiva innocenza accoppiandosi fra di loro (il caso più comune); avere delle esperienze con soggetti più maturi. Chiunque sia dotato di un minimo di buon senso, credo troverebbe assurdo arrestare un 18enne per essersi portato a letto una 14enne anche perchè a quel punto nel mondo non basterebbero le galere. Come deve comportarsi la legge in tutte le altre situazioni (+ o - di passaggio)? Ripeto, valutare CASO PER CASO credo sia l'unica soluzione. Accertare se vi sia o meno consensualità nel gesto.
  • 4

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#23 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 22 marzo 2010 - 09:19





E questioni biologiche a parte, invece pensi che tutti i bambini siano incapaci di intendere e volere per cui la loro volontà non conta nulla?

in estrema sintesi ti dirò: il minore è capace di intendere e volere e la sua volontà conta nella misura in cui le decisioni che è chiamato a prendere sono proporzionate ala sua età. Un ragazzino di 13 anni può andare a farsi un tatuaggio? No. Può guidare la macchina? No. Può comprarsi un pacchetto di sigarette? O una bottiglia di vino? In teoria NO. Non è che non lo può fare perchè si suppone che sia stupido o che la sua volontà non conti nulla, ma perchè si suppone che non abbia la maturità per valutare tutte le conseguenza che le sue azioni possono avere su di lui, sul suo futuro, sulla sua integrità psicofisica ecc. Non vedo perchè i rapporti sessuali debbano costituire eccezione a questo orientamento.


per esempio io non metterei mai sullo stesso piano il sesso e le sigarette, perchè allora l'idea della sessualità è davvero quella cattolica dove il sesso è qualcosa di negativo. Io ho come il sospetto che a causare molti più traumi sia proprio questo sistema di idee basato sulla repressione e sul volere stabilire sempre cosa è giusto o è sbagliato mettendo principi arbitrari, anche quando poi nella pratica non hanno un'utilità reale



Tu provati a toccare mia figlia di 13 anni (che sfortunatamente non ho) anche se è lei a chiedertelo e io ti levo le palle a morsi e le sputo nel cassonetto del biologico. Con il resto delle considerazioni ti ci pulisco lo scroto dopo averci defecato dentro.
Lei a calci in culo da qui a Bologna e ritorno. E niente vacanze per due anni, minimo. Soldi in tasca non se ne parla per lo stesso periodo. E il pomeriggi in casa a studiare, sennò si rifà Prato-Bologna e ritorno con lo stesso "motore".
Cazzo, io a 13 anni, e fino ai 14-15 tutti, andavo ancora il sabato pomeriggio obbligato dalla nonna con mio padre e la domenica coi genitori e guai a lamentarsi.
Il problema di questi ragazzini che a 15 anni sono drogati marci e non sanno come tirare serata, rimbambiti da TV e cazzate varie è proprio la troppa considerazione alla "volontà del ragazzino". Si fa quello che dicono i genitori. Punto. Non ti va bene? Cazzi tuoi. Punto. "Perché no?" Perché no e basta.



Ti auguro di non avere un figlio. Per lui, non per te.
E leggiti L'educazione del bambino e dell'adolescente di Bertrand Russell, quando sarai in pausa da queste assurdità o da qualche commento su furti arbitrali ai danni della Fiorentina

M.

Ma scendi dal pero e fatti un giretto nella realtà. I figli vanno educati e non assecondati. A 13 anni, ma anche a 14, si sta a casa coi genitori e stop. Fine. Chiuso. Ho sovrabbondanti esperienze personali per determinarmi a questa situazione, che tu nemmeno immagini. Io sono di quest'idea. Tu tieniti le tue  e fanne buon uso.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#24 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 22 marzo 2010 - 09:31

I figli vanno educati e non assecondati. A 13 anni, ma anche a 14, si sta a casa coi genitori e stop. Fine. Chiuso. Io sono di quest'idea. Tu tieniti le tue e fanne buon uso.



Non è semplice. A volte gli atteggiamenti maggiormente coercitivi da parte dei genitori coincidono con i comportamenti più "libertini" dei propri figli. Te lo dico perchè avendo avuto sempre il bar, ste cose le ho viste e le vedo quotidianamente. Il "padre-padrone", quello che riempie il/la figlio/a di mazzate per ogni sentore di comportamenti "scorretti" spesso si ritrova in casa un drogato precoce (nel caso dei maschi) o una 13enne che elargisce allegramente pompini al cesso a quelli di 3°-4° superiore. Lo stesso può valere nei casi diametralmente opposti di eccessivo lassismo, insomma attenzione che non è per nulla facile trovare la giusta misura. Fermo restando che se se ti esce un/una figlio/a con la capoccia bacata non ci puoi fare proprio nulla, ti tocca tenertelo/a.
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#25 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 28 maggio 2012 - 18:49

Asilo di Rignano, tutti assolti
tensione e insulti dai familiari


Sarà contento il Sig.M. :)
  • 0

the music that forced the world into future


#26 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 28 maggio 2012 - 20:58

quella di Rignano è una storia di merda e forse dimostra tutti i limiti di quello strumento inquirente che è l'incidente probatorio.

cmq, ne so troppo poco per esprimere un qualunque tipo di giudizio.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#27 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 29 maggio 2012 - 08:38

Era evidente, comunque. Una storiaccia, comunque la si rigiri. Basti pensare che hanno avuto il coraggio di accusare di essere il guidatore del furgone che portava i bambini sui luoghi del misfatto un benzinaio cingalese che non ha neanche la patente, che è stato fortunato solo che alle ore in cui lo accusavano di aver guidato era al lavoro con la testimonianza del datore e di decine di avventori.
C'è dentro tutto a questa storia: razzismo, paure ancestrali e incontrollabili dei genitori, isteria individuale e collettiva, ignoranza pura e semplice e tanta, tanta, irresponsabilità e leggerezza da parte degli inquirenti. Non voglio dire "cattiveria", anche se lo penso. Alla luce della sentenza, addirittura (e come era appunto ovvio) "perché il fatto non sussiste", cioè i fatti contestati non sono neanche accaduti, chi ha condotto indagini e inchiesta dovrebbe essere trasferito in qualche stazione dei Carabinieri sulle montagne del Trentino e in qualche procura sperduta in Gallura.
Penso tanto a quei poveri bambini costretti dai genitori e dai loro pazzoidi consulenti persino a mimare i fatti che questi erano convinti avessero subito. :facepalm:
  • 1
I'm not a number! I'm a free man!

#28 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12905 Messaggi:

Inviato 29 maggio 2012 - 08:49

in qualche stazione dei Carabinieri sulle montagne del Trentino


Beh, anche no. :P

Faccenda davvero grottesca, che non poteva che concludersi così, viste le premesse deliranti.
Penso ai quei poveracci che in questi anni devono aver passato l'inferno, ma soprattutto penso all'inquietante vicenda di quei poveri bambini, che quegli psicopatici di genitori staranno trattando come "abusati", e che quindi è come se lo fossero veramente.
Alla tua lista aggiungerei i soliti media che in questa faccenda c'hanno sguazzato e soprattutto tutti gli psicologi e strizzacervelli del cazzo che non hanno saputo riconoscere un palese esempio di isteria collettiva, ma che anzi c'hanno marciato e ci stanno marciando ancora: in miniera.

Sarebbe bastato un po' di buonsenso da parte di tutti.
  • 0

#29 good vibrations

good vibrations

    Utente in cerca di nuovi stampi per il rock

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7537 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 29 maggio 2012 - 08:57

Alla merda non c'è mai fine

http://firenze.repub...83/?ref=HREC1-4
  • 0
Immagine inserita

#30 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 29 maggio 2012 - 09:01

Alla merda non c'è mai fine

http://firenze.repub...83/?ref=HREC1-4

verrà "processato" in patria e lo nomineranno generale di corpo d'armata...

ciao.
  • -1

#31 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 29 maggio 2012 - 17:20

@ corrigan: guarda che agli stragisti del cermis è andata così: rientrati in patria, processati, assolti e promossi di grado.

ciao.
  • 1

#32 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9913 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 29 maggio 2012 - 18:11

@ corrigan: guarda che agli stragisti del cermis è andata così: rientrati in patria, processati, assolti e promossi di grado.

ciao.


diciamo che non è andata proprio come dici tu.

Il processo contro Ashby fu celebrato a Camp Lejeune nella Carolina del Nord. La Corte militare accertò che le mappe di bordo non segnalavano i cavi della funivia e che l'EA-6B stava volando più velocemente e ad un'altitudine molto minore di quanto permesso dalle norme militari. Le prescrizioni in vigore al tempo dell'incidente imponevano infatti un'altezza di volo di almeno 2000 piedi(609,6 m). Il pilota dichiarò che egli riteneva che l'altezza di volo minima fosse di 1000 piedi (304,8 m). Il cavo fu tranciato ad un'altezza di 360 piedi (110 m). Il pilota sostenne che l'altimetro dell'aereo era mal funzionante, e affermò di non essere stato a conoscenza delle restrizioni di velocità. Nel marzo del 1999 la giuria assolse Ashby, provocando l'indignazione dell'opinione pubblica italiana ed europea. Anche le accuse di omicidio colposo nei confronti di Schweitzer non ebbero seguito.

I due militari furono nuovamente giudicati dalla corte marziale USA per intralcio alla giustizia per aver distrutto un nastro video registrato durante il volo nel giorno della tragedia. Per tale capo d'accusa furono riconosciuti colpevoli nel maggio del 1999. Entrambi furono degradati e rimossi dal servizio. Il pilota fu inoltre condannato a sei mesi di detenzione, ma fu rilasciato dopo quattro mesi e mezzo per buona condotta.

Nel febbraio 2008 i due piloti hanno impugnato la sentenza e richiesto la revoca della radiazione con disonore, allo scopo di riavere i benefici finanziari spettanti ai militari; hanno anche affermato che, all'epoca del processo, accusa e difesa strinsero un patto segreto per far cadere l'accusa di omicidio colposo plurimo, ma di aver voluto mantenere l'accusa di intralcio alla giustizia «per soddisfare le pressioni che venivano dall'Italia».[3] È comunque stato riconosciuto che l'aereo viaggiava a bassa quota e che la velocità era eccessiva considerati gli ostacoli presenti in zona[4]

poi il tono profetico da "commento all'articolo del fatto q" non mi è piaciuto, tutto qua

  • 1

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと……僕はわかった

 


#33 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 29 maggio 2012 - 19:18

poi il tono profetico da "commento all'articolo del fatto q" non mi è piaciuto, tutto qua

ah... ah... ah... se dovessi dare un meno a tutti quelli che vaticinano su queste pagine gli sfracelli che faranno artisti di mezza tacca ci passeresti tutta la giornata.

grazie per avermi fatto ridere di gusto.

ciao.
  • 0

#34 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9913 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 29 maggio 2012 - 19:49

poi il tono profetico da "commento all'articolo del fatto q" non mi è piaciuto, tutto qua

ah... ah... ah... se dovessi dare un meno a tutti quelli che vaticinano su queste pagine gli sfracelli che faranno artisti di mezza tacca ci passeresti tutta la giornata.

grazie per avermi fatto ridere di gusto.

ciao.


infatti, i meno ce li teniamo per i giudizi su argomenti più "importanti".
prego, per la risata
  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと……僕はわかった

 


#35 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 30 maggio 2012 - 12:26

PEDOFILIA/METER

CHIUDE LA SEDE PROVINCIALE DI RAGUSA


poi c'è ancora chi si sorprende se qualcuno particolarmente infiammabile prende lo schioppo e fa il tiro al bersaglio...

aloha.
  • 0

#36 Johann Gambolputty of Ulm

Johann Gambolputty of Ulm

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3022 Messaggi:

Inviato 15 marzo 2018 - 22:53

Riprendo questo antico thread, dei tempi in cui scrivevano ancora Number 6 e lo Sceicco ( asd ), per parlare di una curiosità del mercato letterario italiano:
libri autobiografici e romanzi che trattano l'argomento degli abusi sui minori nel Belpaese tendono a:
1) venire pubblicati solo in seguito al successo di un film tratto dal libro, ma poi finire ben presto fuori catalogo (Sleepers)
*corollario al punto uno: Carcaterra, autore di best sellers in patria, qui ha poca promozione e parecchi romanzi restano inediti in lingua italiana
2) come il primo, solo che sono film più di nicchia e il libro è pubblicato da case editrici di settore e minori (Mysterious Skin di Scott Heim, pubblicato dalla Playground)
3) libri non tratti da film che vengono pubblicati da case editrici medio-piccole solo perché l'autore o l'autrice sono figli di personaggi famosi (Kindermund/L'amore di papà di Pola Kinski, pubblicato dalla Newton Compton)
4) libri tradotti in diversi stati e bestsellers in patria inediti in lingua italiana (Il m'aimait di Christophe Tison)
*corollario del punto 4: tutti i libri di Tison sono inediti in Italia.

Ci sono altri esempi rientranti in queste 4 categorie.

A pensar male...
  • 0
Arcinemico della parola CRINGE

#37 Mr Repetto

Mr Repetto

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2018 - 09:52

Riprendo questo antico thread, dei tempi in cui scrivevano ancora Number 6 e lo Sceicco ( asd ), per parlare di una curiosità del mercato letterario italiano:
libri autobiografici e romanzi che trattano l'argomento degli abusi sui minori nel Belpaese tendono a:
1) venire pubblicati solo in seguito al successo di un film tratto dal libro, ma poi finire ben presto fuori catalogo (Sleepers)
*corollario al punto uno: Carcaterra, autore di best sellers in patria, qui ha poca promozione e parecchi romanzi restano inediti in lingua italiana
2) come il primo, solo che sono film più di nicchia e il libro è pubblicato da case editrici di settore e minori (Mysterious Skin di Scott Heim, pubblicato dalla Playground)
3) libri non tratti da film che vengono pubblicati da case editrici medio-piccole solo perché l'autore o l'autrice sono figli di personaggi famosi (Kindermund/L'amore di papà di Pola Kinski, pubblicato dalla Newton Compton)
4) libri tradotti in diversi stati e bestsellers in patria inediti in lingua italiana (Il m'aimait di Christophe Tison)
*corollario del punto 4: tutti i libri di Tison sono inediti in Italia.

Ci sono altri esempi rientranti in queste 4 categorie.

A pensar male...

Non ho capito quale potrebbe essere il motivo.  A pensar male cosa si potrebbe pensare?


  • 0

#38 Tana delle Tigri

Tana delle Tigri

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2283 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2018 - 10:05

ma, again, abusi su minori e pedofilia non è mica la stessa cosa. Secondo me la linea di separazione sta nella valutazione psicologica. Spiegando meglio con esempi chiari: si avvicina molto di più al atto di pedofilia far sesso con una ventenne giudicata ancora non pronta/ visibilmente rigida, ecc... che far sesso con una tredicenne sicurissima di se (e della propria sessualità) e consenziente.


  • 0

#39 Mr Repetto

Mr Repetto

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5250 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2018 - 10:10

ma, again, abusi su minori e pedofilia non è mica la stessa cosa. Secondo me la linea di separazione sta nella valutazione psicologica. Spiegando meglio con esempi chiari: si avvicina molto di più al atto di pedofilia far sesso con una ventenne giudicata ancora non pronta/ visibilmente rigida, ecc... che far sesso con una tredicenne sicurissima di se (e della propria sessualità) e consenziente.

Trovami una tredicenne realmente e a ragione sicura di sè però.


  • 2

#40 Johann Gambolputty of Ulm

Johann Gambolputty of Ulm

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3022 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2018 - 11:37

Ovviamente mi riferisco a libri che trattano di pedofilia.

Ho letto in lingua originale Sleepers di Carcaterra, il libro nella parte ambientata al riformatorio presenta situazioni talmente pesanti che a confronto il film è una passeggiata di salute. E sì, la trama è stato tanto criticata e molti (che probabilmente hanno visto solo la pellicola) hanno pensato che la storia fosse sedicentemente autobiografica. In realtà solo chi si passa certe cose sulla sua pelle può descrivere certe situazioni.

 

PS Già il personaggio di Fat Mancho, col suo inglese da strada e dal forte accento "newyawkese" è un buon motivo per leggersi il libro in lingua originale.


  • 0
Arcinemico della parola CRINGE




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq