Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

opera lirica


  • Please log in to reply
706 replies to this topic

#681 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11388 Messaggi:

Inviato 18 aprile 2015 - 13:25

Consigli su incisioni delle Nozze di Figaro? Vanno bene sia cd sia dvd.

Io per ora ho ascoltato quella di Rene Jacobs, molto bella, con strumenti originali e ottimi cantanti.


  • 0

#682 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1068 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2015 - 01:24

Quella è una delle più quotate tra quelle recenti, soprattutto per la direzione. Nel cast ci sono grandi artisti come la Ciofi e Keenlyside, oltre al giovane e all'epoca già molto promettente Regazzo. Si tratta di un'edizione filologica con strumenti antichi, come hai già sottolineato, quindi ha un'orchestrazione e uno stile sensibilmente diversi da quelli delle edizioni più classiche degli anni '50 e '60.

Comunque le Nozze sono un'opera dalla discografia molto ampia e, per lo più, altrettanto valida.

Tra quelle storiche in studio c'è quella di Giulini della EMI che è diretta e cantata ottimamente da grandi voci, con un gusto ancora accettabile oggi e che ha anche la praticità di essere in due soli cd (mi pare che ci siano dei tagli nei recitativi, ma sono secoli che non la riascolto).

In dvd potresti provare con quella di Mehta da Firenze, con regia tradizionale, ma di ottimo gusto,di Jonathan Miller. La Contessa è un po' moscia, però c'è la mia amica Marina Comparato che canta (benissimo) Cherubino. 


  • 0

#683 Rover

Rover

    hjdjlalkjaz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 765 Messaggi:
  • LocationMiddle-earth

Inviato 24 aprile 2015 - 14:14

Io ho in dvd i Wiener Philharmoniker diretti da Karl Böhm (Deutsche Grammophon); Figaro - Hermann Prey, Susanna - Mirella Freni, Cherubino - Maria Ewing e mi sembra una ottima edizione


  • 0

#684 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11388 Messaggi:

Inviato 24 aprile 2015 - 16:44

Grazie cari ;)
  • 0

#685 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11388 Messaggi:

Inviato 19 settembre 2015 - 15:24

Dopo aver ascoltato Metha con il Maggio Musicale in una registrazione del 94, visto il dvd di Gardiner e ascoltato Rene Jacobs, musicalmente propendo decisamente per quest'ultimo.
Innanzitutto sembra essere il più vivace e dinamico, anche i recitativi hanno un brio e un ritmo che li rendono gustosi all'ascolto. Il suono è eccezionale, sia per l'uso di strumenti originali (gli archi hanno un suono diverso e molto più fisico, concreto), sia per l'ottima registrazione: ascoltato con le cuffie, persino nei concertati più intricati e pieni, si riesce a distinguere ogni singola voce. Ed è pure in mp3, di buona qualità ma sempre mp3. I cantanti bravi, ognuno con una sua identità a livello vocale.
Insomma, in questo caso la 'filologia' non è assolutamente a discapito della frizzantezza (e della tenerezza, bellezza ecc ecc) di quest'opera.

 

EDIT: il fatto che in Jacobs ci sia il pianoforte anche nei pezzi chiusi, nelle arie, è dovuto all'esecuzione "come si faceva una volta"? Ma poi allora nell'opera non veniva usato il clavicembalo per accompagnare?

0730189.jpg
0884977157857_300.jpg
300x300.jpg

Aspetto di trovare anche il resto della trilogia fatto da Jacobs!


  • 2

#686 New Gold Dream

New Gold Dream

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 451 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2015 - 23:38

Nella partitura, Mozart indica che il basso continuo venga eseguito dal clavicembalo, dal fortepiano o dal violoncello. L'indicazione viene perciò seguita alla lettera se il basso continuo viene suonato dal pianoforte. In generale, il basso non deve necessariamente sostenere solo i recitativi secchi; ad esempio, alcune delle arie dalle cantate di Bach sono scritte esclusivamente per soprano e basso continuo. In Mozart, almeno in una delle sue opere, mi sembra ci sia un cambiamento di tonalità, nel ritorno al recitativo, come fosse una variazione armonica.


  • 1

#687 Carmelina plastic free

Carmelina plastic free

    l'uomo che sussurava ai citofoni

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 537 Messaggi:
  • LocationTristan da Cunha

Inviato 14 dicembre 2015 - 18:53

A breve andrò a vedere elisir d'amore di Donizetti, è la prima volta, merita?
  • 0
Il mio nome è Jem, sono una cantante. ..

#688 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1068 Messaggi:

Inviato 14 dicembre 2015 - 23:37

A breve andrò a vedere elisir d'amore di Donizetti, è la prima volta, merita?

Vai a Bologna immagino. Con quale cast? Io ci sono stato ieri sera per la prima.


  • 1

#689 Tony Cooper

Tony Cooper

    Venerato Maldestro

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2893 Messaggi:

Inviato 15 dicembre 2015 - 09:16

A breve andrò a vedere elisir d'amore di Donizetti, è la prima volta, merita?

 

si


  • 0

#690 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 15 dicembre 2015 - 11:30

A breve andrò a vedere elisir d'amore di Donizetti, è la prima volta, merita?

 

oui, simpatica leggera e movimentata, qualche mese fa l'ho vista in tv (in francia) , penso che era in diretta,  dall'aeroporto di milano (non scherzo asd)​


  • 1

#691 Guest_Resp Into_*

Guest_Resp Into_*

    Maledettooo! Maledetooo! Maledettooo!

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2474 Messaggi:
  • LocationNo-go Zone

Inviato 16 dicembre 2015 - 13:41

io Domenica vado a vedere la Forza Del Destino, mi dicono che sia un'opera sperimentale in un certo senso, cioè con dei legami col romanzo (nel senso di genere)


  • 0

OBIETTIVO MEDIA DI ALMENO UN + A POST RAGGIUNTO ;)

 

 

raramente ho visto un'immagine più autenticamente devastante dell'inermis dell'uomo contemporaneo occidentale


#692 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11388 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2015 - 14:36

E' stato bello conoscerti, resp.

 

Comunque, da profano, devo dire che un ascolto prima di andare all'opera con libretto alla mano e una mappatura mentale dei personaggi mi aiuta molto ad apprezzarla e a non perdermi tra trama-parole-regia-musica-attori, una volta che sono in teatro. Se ci vado del tutto impreparato di solito mi resta un'impressione di confusione e non so mai dove focalizzare l'attenzione. Qualche giorno fa ho visto la Boheme è in mote parti ho avuto questa impressione, e non me lo aspettavo perchè invece Madama Butterfly l'ho ascoltata solo una volta e mi ha colpito con una certa immediatezza.

 

Dovrebbe essere un genere più immediato della musica sinfonica, ad esempio, ma per me non è così, almeno inizialmente.

Voi altri non melomani come vi trovate?


  • 0

#693 Guest_Resp Into_*

Guest_Resp Into_*

    Maledettooo! Maledetooo! Maledettooo!

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2474 Messaggi:
  • LocationNo-go Zone

Inviato 16 dicembre 2015 - 14:44

E' stato bello conoscerti, resp.

 

Perché cos'ho detto? 

a parte che non ci siamo mai conosciuti asd


  • 0

OBIETTIVO MEDIA DI ALMENO UN + A POST RAGGIUNTO ;)

 

 

raramente ho visto un'immagine più autenticamente devastante dell'inermis dell'uomo contemporaneo occidentale


#694 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11388 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2015 - 14:49

Tra i musicisti si cerca di evitare di pronunciare il nome dell'opera perché si dica porti una sfiga pazzesca. Ma non sto scherzando, alcuni se la prendono (bonariamente, dai) se gliela nomini. Di solito usano una perifrasi.

 

https://it.wikipedia...a_sfortunata.3F


  • 1

#695 Guest_Resp Into_*

Guest_Resp Into_*

    Maledettooo! Maledetooo! Maledettooo!

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2474 Messaggi:
  • LocationNo-go Zone

Inviato 16 dicembre 2015 - 15:20

ahahaha ma sono tutti incidenti accaduti ai cantanti non al pubblico

 

a parte questa che un po' mi inquieta  :unsure:

 

 


  • 0

OBIETTIVO MEDIA DI ALMENO UN + A POST RAGGIUNTO ;)

 

 

raramente ho visto un'immagine più autenticamente devastante dell'inermis dell'uomo contemporaneo occidentale


#696 Rover

Rover

    hjdjlalkjaz

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 765 Messaggi:
  • LocationMiddle-earth

Inviato 27 luglio 2016 - 14:43

Non sono un grandissimo conoscitore del mondo della lirica ma segnalerei questa edizione del Don Giovanni di Mozart (...una delle più belle opere di sempre, a parer mio) affidata alla direzione del grande maestro italiano Carlo Maria Giulini. Anno 1961, ottimi a mio avviso Eberhard Wächter nel ruolo del protagonista e Graziella Sciutti nei panni di Zerlina. (L'audio è disponibile su You Tube)

 

8053425123_f4b2814009_b.jpg


  • 0

#697 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1068 Messaggi:

Inviato 27 luglio 2016 - 22:28

Beh, sì, è un classico ed è da sempre una di quelle edizioni discografiche che mettono tutti d'accordo.


  • 0

#698 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11388 Messaggi:

Inviato 28 luglio 2016 - 19:08

A proposito di Don Giovanni, ma anche Così fan tutte, c'è qualcuno che mi passa l'opera diretta da Rene Jacobs?

Edit. Don Giovanni l'ho trovato.

Edit edit. Anche un consiglio su quale Falstaff (ho ascoltato Muti, ma dal vivo).
  • 0

#699 RogerCrimson

RogerCrimson

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1068 Messaggi:

Inviato 05 dicembre 2017 - 16:35

Vicini alla tradizionale prima della Scala per S.Ambrogio. Quest'anno inaugura con Andrea Chénier.


  • 0

#700 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11323 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 10 dicembre 2017 - 17:30

Non sono un grandissimo conoscitore del mondo della lirica ma segnalerei questa edizione del Don Giovanni di Mozart (...una delle più belle opere di sempre, a parer mio) affidata alla direzione del grande maestro italiano Carlo Maria Giulini. Anno 1961, ottimi a mio avviso Eberhard Wächter nel ruolo del protagonista e Graziella Sciutti nei panni di Zerlina. (L'audio è disponibile su You Tube)

 

8053425123_f4b2814009_b.jpg

 

 

mah, per me l'edizione definitiva è quella con abbado in studio con bryn terfel (leporello) e keenlyside (don giovanni), sia come sound che come cantanti, la trovo molto frizzante e fresca. questa con giulini come ha detto roger è quella che mette tutti d'accordo, cioè è un classico, mai ascoltata per intero comunque a parte qualche aria


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq