Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Oliver Nelson


  • Please log in to reply
10 replies to this topic

#1 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4692 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 21 settembre 2006 - 13:23

Oliver Nelson è probabilmente uno di quegli artisti che meriterebbero di essere annoverati tra i grandi del jazz.
Artista che fin dalla nascita è immerso in un clima musicale fervido, a partire dal padre che nutriva gia un certo amore per la musica jazz e dei fratelli che gia suonavano o militavano in band.
Nelson nasce nel missouri nel 1932 e incomincia ad affermarsi come sassofonista intorno agli anni 50, tardi anni 40, tuttavia nelson riuscì a mostrare anche grandi capacità non solo come strumentista bensì anche come compositore, non di rado componeva per televisioni e radio.
La sua fama e il suo nome sono probablmente stati scordati anche per colpa della prematura morte che lo ha colto nel 1969, causa malaria, pobabilmente contratta in africa in un tour.

Qualcuno di voi ha ascoltato qualcosa di lui? Apprezzato?

Io ho il box della mosaic records:" Oliver Nelson: the argo, Verve and Impulse big band studio sessions". 6xcd.
un cofanettone in cui vengono raccolti tutte le sue registrazioni con le sue varie band fatte per queste tre case discografiche, un ascolto interessante e eccezionale.
  • 0

#2 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2114 Messaggi:

Inviato 21 settembre 2006 - 14:49

Solo un appunto, adesso che sono di passaggio.
Tu dici che è morto nel 1969, ma io ho un suo disco del 1970 (vado a memoria, ma sono abbastanza sicuro), si chiama Black Brown & Beautiful ed è anche un bel disoc, uno dei più citati di Nelson (insieme al bellissimo Blues and the Abstract Truth, questo straconsigliato sia per il livello delle composizioni che per il cast tra cui spiccano Eric Dolphy, Freddie Hubbard e Bill Evans), mi ricordo che lo scaricai perchè ci canta Leon Thomas, anche se lo preferisco nei suoi dischi solisti o nelle sue collaborazioni con Pharoah Sanders.
Comunque Nelson è un musicista interessante, hai fatto bene ad aprire un thread, magari saltano fuori altri dischi oltre ai due che cito io, che, come già detto sopra, sono quelli che generalmnte vengono consigliati per primi.
  • 0

#3 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4692 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 21 settembre 2006 - 16:11

hai ragionissima! mi sono completamente sbagliato, è morto nel 1975!

sorry sorry!
  • 0

#4 Guest_absolutelyRUBEN_*

Guest_absolutelyRUBEN_*
  • Guests

Inviato 21 settembre 2006 - 17:02

'the blues and the abstract truth' è galattico ed è suonato da una formazione da paura. Penso sia uno di quei dischi, tipo 'kind of blue', sui quali c'è totale unanimità di vedute. Il pezzo 'stolen moments' suppongo lo conoscano quasi tutti...ma penso anche il cd in questione.
Ne ho anche un altro ma mi sfugge il titolo e comunque è meno bello di quello citato.

#5 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21082 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 21 settembre 2006 - 22:40

'the blues and the abstract truth' è galattico ed è suonato da una formazione da paura.


E' uno dei dischi jazz più "compatti" che conosca. Interplay da cardioplama! Non stravedo per Nelson, ma questo disco è uno dei vertici jazzistici degli anni '60 - su questo non ci sono dubbi.
  • 0

#6 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6763 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 15 marzo 2012 - 22:43

Per me è un grandissimo, ho ascoltato non tantissime cose ma tutto ciò che ho ascoltato di Nelson mi lascia a bocca aperta, non solo The Blues and the Abstract Truth, mi chiedo come mai non sia molto conosciuto.

In particolare ho una sua raccolta, Verve Jazz Masters 48 in cui ci sono alcuni pezzi per big band a dir poco unici, ma che non sono contenuti in dischi considerati particolarmente neanche dalla critica, qualcuno per caso ha ascoltato Jazzhattan - Jazz Interactions Orchestra? Perché in quel disco ci sono A Typical Day in NY, Complex City e One for Duke che a me sembrano incredibili sia dal punto di vista ritmico che melodico, eppure quel disco non se lo caga nessuno (e non riesco neanche a rintracciarlo da nessuna parte).

http://www.youtube.com/watch?v=uNDQkRWpZTQ

Anche questo è preso da Jazzhattan, non potete non amare questa roba, tutti hanno un cuore.
  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#7 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11732 Messaggi:

Inviato 15 marzo 2012 - 23:10

qualcuno per caso ha ascoltato Jazzhattan - Jazz Interactions Orchestra? Perché in quel disco ci sono A Typical Day in NY, Complex City e One for Duke che a me sembrano incredibili sia dal punto di vista ritmico che melodico, eppure quel disco non se lo caga nessuno (e non riesco neanche a rintracciarlo da nessuna parte).


questo mai sentito ma sembra bella roba, me lo procuro, grazie per la segnalazione :)
  • 0

#8 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6763 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 15 marzo 2012 - 23:14

Dick se lo trovi avvisami comunque, alla fine di quel disco ho ascoltato tutti i pezzi tranne uno mi pare, perché sono nella raccolta della Verve, però mi piacerebbe averlo. Che dire, io li trovo perfetti quei pezzi, ho letto una tesi su Oliver Nelson in cui c'è scritto che alcuni critici esaltano quel disco come il punto di massima espressività raggiunto da Nelson compositore, però poi in giro non ho trovato niente, nessun parere neanche un minimo entusiastico.
  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#9 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4692 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 16 marzo 2012 - 20:29

Dick se lo trovi avvisami comunque, alla fine di quel disco ho ascoltato tutti i pezzi tranne uno mi pare, perché sono nella raccolta della Verve, però mi piacerebbe averlo. Che dire, io li trovo perfetti quei pezzi, ho letto una tesi su Oliver Nelson in cui c'è scritto che alcuni critici esaltano quel disco come il punto di massima espressività raggiunto da Nelson compositore, però poi in giro non ho trovato niente, nessun parere neanche un minimo entusiastico.

c'è modo di avere questa tesi? mi piacerebbe leggerla..
  • 0

#10 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6763 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 17 marzo 2012 - 01:54

La trovi qui: http://www.scribd.co...iver-Nelson-Def

Sì, è più una tesina, ma ci son scritte cose interessanti.
  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#11 bagdrummy

bagdrummy

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 9 Messaggi:

Inviato 17 febbraio 2017 - 15:42

Questo è un ''RARO'' video filmato di Oliver Nelson con grande Orchestra

e con ''ospiti'' sia Gato Barbieri,sax che 'Cleanhead' Vinson,sax-blues..

Ciao fabio  .,Roma ..-

 

https://www.youtube....h?v=NE0YMMyz8c8

 

OLIVER  NELSON.sax..+..Orchestra..Montreux ,1971..
..live Orchestra.,.’guests’  GATO BARBIERI.sax.,.
 , EDDIE 'Cleanhead'  VINSON.sax.
 , .Bernard’'pretty’ Purdie.dr..1971 , t.27' ,vd366..


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq