Vai al contenuto


Foto
- - - - -

"Avatar" di James Cameron


  • Please log in to reply
367 replies to this topic

#361 Çorkan

Çorkan

    Utente onicofago con ghiri in culo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7752 Messaggi:
  • LocationBorgo San Lorenzo, Firenze

Inviato 27 marzo 2010 - 13:38

http://www.youtube.c...player_embedded :D

;D ;D ;D ;D

  • 0
"La legge non dovrebbe imitare la natura, dovrebbe correggerla"

Dekalog 5

#362 selva

selva

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1091 Messaggi:

Inviato 15 novembre 2010 - 12:27

La stereoscopia è una tecnica molto vecchia (inventata nell'800), sulla quale ,durante gli anni '40, studiarono e sperimentarono molto i registi russi. Ejzenstejn in primis. E il valore teorico di tutto ciò era importantissimo, perchè l'avvicinamento delle immagini verso lo spettatore annulava lo scarto tra quest'ultimo e l'opera proiettata. In sostanza, abolizione delle classi sociali e scambio continuo in un movimento orizzontale. Il comunismo insomma. Alla fine della guerra fredda (?) vedere l'industrialità della cinematografia hollywoodiana usare il 3d suona strano.
Non ho visto il film al cinema per due ovvie ragioni:file interminabili; sale che il 3d se lo sognano. Pur impressionato dai colori usati, mi limito a valutare la storia, perchè tutto il film  ruotava intorno alla stereoscopia. e se mi limito alla storia non rimane nulla. Frettoloso all'inizio, banale per i restanti minuti. Un 6 però glielo regalo, per l'impatto che i colori hanno avuto sulla mia retina oculare.
  • 0

#363 V I K K ©

V I K K ©

    User Up To 11

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 930 Messaggi:
  • LocationDublin

Inviato 23 novembre 2010 - 13:15

La stereoscopia è una tecnica molto vecchia (inventata nell'800), sulla quale ,durante gli anni '40, studiarono e sperimentarono molto i registi russi. Ejzenstejn in primis. E il valore teorico di tutto ciò era importantissimo, perchè l'avvicinamento delle immagini verso lo spettatore annulava lo scarto tra quest'ultimo e l'opera proiettata. In sostanza, abolizione delle classi sociali e scambio continuo in un movimento orizzontale. Il comunismo insomma. Alla fine della guerra fredda (?) vedere l'industrialità della cinematografia hollywoodiana usare il 3d suona strano.
Non ho visto il film al cinema per due ovvie ragioni:file interminabili; sale che il 3d se lo sognano. Pur impressionato dai colori usati, mi limito a valutare la storia, perchè tutto il film  ruotava intorno alla stereoscopia. e se mi limito alla storia non rimane nulla. Frettoloso all'inizio, banale per i restanti minuti. Un 6 però glielo regalo, per l'impatto che i colori hanno avuto sulla mia retina oculare.


Concordo, tranne che per il voto finale

unnfilm "bello" a livello di "soddisfazione retinea", il resto è nulla (peccato che la storia di fondo - il recupero del rapporto uomo-natura in senso psicologico e sociale - è assolutamente interessante; purtroppo viene completamente offiscato dalla banale storia da blockbuster)

voto: 5 (tanto rumore per nulla)

======

EDIT: rivisto ieri in versione extended, una roba abominevole, 3 ore di stracciamento di maroni; finito l'effetto sopresa, il nulla più assoluto.

voto: 3
  • 0

#364 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 02 gennaio 2011 - 09:09

Una cagata pazzesca.

Storia: un pastrocchio eco-sinistroide di un livello così basso che veltroni nel 1994 l'avrebbe definita "buonista";

Personaggi: al confronto quelli di un qualsiasi cartone disney sono psycho shining le iene, fate voi;

Immagini: gradevoli, a tratti spettacolari ma: ho capito che su sto cazzo di pianeta, essendo più piccolo del nostro, insiste una minore forza di gravità il che vuol dire creature di dimensioni mediamente maggiori... ma cristoddio le montagne non possono volare in ogni caso. Un minimo di rispondenza alle elementari leggi della fisica no eh, nemmeno quello...

Oltre: espedienti fantasiosi hors categorie. L'energia della natura che scorre nei gangli/interconnessioni fra le diverse creature, la natura che tutta si ribella all'invasore, senza pietà (per lo spettatore) e senza vergogna.

Un film imbarazzante: voto 2


  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#365 Perfect

Perfect

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2708 Messaggi:

Inviato 02 gennaio 2011 - 16:04



Immagini: gradevoli, a tratti spettacolari ma: ho capito che su sto cazzo di pianeta, essendo più piccolo del nostro, insiste una minore forza di gravità il che vuol dire creature di dimensioni mediamente maggiori... ma cristoddio le montagne non possono volare in ogni caso. Un minimo di rispondenza alle elementari leggi della fisica no eh, nemmeno quello...


le montagne volanti ( scopiazzate da Miyazaki e 10000 altri videogiochi  ) hanno una spiegazione scientifica : sono composte dal minerale superconduttore a temperatura ambiente che spinge gli esseri umani ad invadere il Panettone . A farle lievitare è il campo magnetico del pianeta gioviano su cui orbita il Panettone .
forse ti è sfuggito questo particolare che viene proprio spiegato durante il film , non che sia importante di per se ma è l'unico film dove viene data una spiegazione pseudo-scientifica del fenomeno .... cosa che Miyazaki e il programmatori di Final Fantasy non hanno mai fatto  asd


  • 0

#366 placebo_effect

placebo_effect

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 570 Messaggi:

Inviato 02 gennaio 2011 - 16:57

http://www.youtube.c...player_embedded :D

stupendo asd
  • 0

#367 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 15 gennaio 2011 - 19:41


http://www.youtube.c...player_embedded :D

stupendo asd


CAPOLAVORO
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#368 placebo_effect

placebo_effect

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 570 Messaggi:

Inviato 16 gennaio 2011 - 13:26



http://www.youtube.c...player_embedded :D

stupendo asd


CAPOLAVORO

con questo tuo commento mi costringi a rivederlo  asd
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq