Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Prostituirsi per diletto.


  • Please log in to reply
134 replies to this topic

#121 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11490 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 12:36



IL RACCONTO DI SEB dimostra che la prostituzione non è sempre violenta, ma può accogliere un pò di umanità, quello che caratterizzava l'epoca delle case chiuse era questa confidenzialità tra clienete e prostituta che rendeva il tutto più tollerabile, in strada la prostituzione è divenatat più violenta e umiliante, io non ci andrei mai per scelta personale, ma permettere alle persone di vivere questo antico aspetto della sessuallità nel modo migliore mi sembra un dovere per tutti   


condivido proprio tutto


adesso non esageriamo, una puttana è una puttana, hanno successo per questo motivo, per la sincerità e la praticità; da come le descrivete voi sembrano delle crocerossine che ti chiamano al lavoro "caro, che ti faccio questa sera a cena? le carotine che ti fanno bene al cuoricino?"

e come le chiameresti le donne che si sposano per farsi campare e fare un figlio per poi cornificarti col primo  venuto
  • 0

#122 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 83945 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 12:41


e come le chiameresti le donne che si sposano per farsi acmpare e fare un figlio per poi cornifiacrti col primo  venuto


ma che c'entra?
non è che "puttana" debba per forza avere una connotazione negativa, insomma una ha fatto qualcosa di sbagliato e quindi è una puttana, proprio no; è un lavoro eh, le donne che tengono il comportamento che dici, sono un altro caso, non lo fanno per lavoro, sono scorrette questo sì ma non sono delle puttane lavorativamente parlando


se poi con "puttana" intendi la persona che tradisce/frega/fotte l'altra persona beh ecco, penso sia un po' una caratteristica dell'uomo in generale


puttana non indica una persona scorretta ma una persona che campa facendo lavoretti (non il downloading dal sito di bsoforo o da tuttounamerda  asd); se puttana vi pare volgare o dispregiativo chiamatele meretrici come fa mia nonna  asd
  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#123 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 83945 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 12:47

qua pare che il problema siano le corna, stiam parlando di una categoria di lavoratrici (beh poi ci sono anche gli uomini eh, pian piano avanzano); per le corna apriamo un altro topic e vediamo chi le ha più lunghe


per assurdo magari, la battona di strada, col marito, è sincera e fedele
  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#124 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 12:48

qua pare che il problema siano le corna, stiam parlando di una categoria di lavoratrici (beh poi ci sono anche gli uomini eh, pian piano avanzano); per le corna apriamo un altro topic e vediamo chi le ha più lunghe


che sia un lavoro non ci piove... ma ricordiamoci che è un'attività fiscalmente non riconosciuta... mica ti fanno lo scontrino dopo, eh...
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#125 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 83945 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 12:50


qua pare che il problema siano le corna, stiam parlando di una categoria di lavoratrici (beh poi ci sono anche gli uomini eh, pian piano avanzano); per le corna apriamo un altro topic e vediamo chi le ha più lunghe


che sia un lavoro non ci piove... ma ricordiamoci che è un'attività fiscalmente non riconosciuta... mica ti fanno lo scontrino dopo, eh...


appunto, il problema è questo secondo me, che è un lavoro legalizzato solo nella pratica e in maniera incivile; il resto di europa sta prendendo un'altra piega (da un pezzo)
  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#126 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 12:53



qua pare che il problema siano le corna, stiam parlando di una categoria di lavoratrici (beh poi ci sono anche gli uomini eh, pian piano avanzano); per le corna apriamo un altro topic e vediamo chi le ha più lunghe


che sia un lavoro non ci piove... ma ricordiamoci che è un'attività fiscalmente non riconosciuta... mica ti fanno lo scontrino dopo, eh...


appunto, il problema è questo secondo me, che è un lavoro legalizzato solo nella pratica e in maniera incivile; il resto di europa sta prendendo un'altra piega (da un pezzo)


eh ma il resto di europa non ci ha il vaticano tra le palle tra due millenni ;)
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#127 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27966 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 24 marzo 2011 - 13:10




IL RACCONTO DI SEB dimostra che la prostituzione non è sempre violenta, ma può accogliere un pò di umanità, quello che caratterizzava l'epoca delle case chiuse era questa confidenzialità tra clienete e prostituta che rendeva il tutto più tollerabile, in strada la prostituzione è divenatat più violenta e umiliante, io non ci andrei mai per scelta personale, ma permettere alle persone di vivere questo antico aspetto della sessuallità nel modo migliore mi sembra un dovere per tutti   


condivido proprio tutto


adesso non esageriamo, una puttana è una puttana, hanno successo per questo motivo, per la sincerità e la praticità; da come le descrivete voi sembrano delle crocerossine che ti chiamano al lavoro "caro, che ti faccio questa sera a cena? le carotine che ti fanno bene al cuoricino?"

e come le chiameresti le donne che si sposano per farsi campare e fare un figlio per poi cornificarti col primo  venuto


Mi astengo da ulteriori, crudeli commenti, che avrebbero il solo risultato di scatenare l'ira delle erinni
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#128 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19014 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 15:14

eh... ma qui son tutti degli inguaribili romantici
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#129 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 83945 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 15:46

la tesi di Tom (tesi nel senso che mi pare si sia laureato in storia su questo argomento) ci è molto utile come documento ma non è che per forza bisognerebbe fare gli stessi errori eh; i bordelli, in Italia, finirebbero nelle mani della malavita (come lo smaltimento rifiuti, le energie alternative e tutte le altre fonti di guadagno), ma la posizione di quelle sante donne migliorerebbe comunque

oppure crediamo negli ideali e aspettiamo che cali il desiderio di trombare a tutti, intanto loro per strada a prendere cazzi e cazzotti
  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#130 beignet

beignet

    Been there, done that

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1790 Messaggi:
  • LocationTorino

Inviato 24 marzo 2011 - 16:44

Le donne nelle case chiuse erano schiave, totalmente in balia delle tenutarie (le quali aprivano i bordelli con i soldi di anonimi affaristi), che le compravano dalle famiglie e le strangolavano con contratti capestro. Se una ragazza tentava di scappare ci pensavano carabinieri e polizia a riacciuffarle e a riportarle al lavoro (d'altra parte con le tasse sui bordelli i comuni ci facevano fior di quattrini). C'erano persino delle ordinanze che ne limitavano la circolazione in strada e in molti casi proprio non potevano uscire, per non offendere la vista dei bravi cittadini. Le prostitute "registrate" non avevano praticamente diritti: non potevano lavorare in esercizi pubblici, non potevano aprire attività non legate alla prostituzione e ovviamente erano private di molti dei più elementari diritti civili (anche di voto, laddove non potevano uscire dal bordello). Infatti molte preferivano la strada per non essere "marchiate" a vita come accadeva a quelle nei bordelli.  


Meno male che qualcuno finalmente l'ha detto!!!
Mi spuntano gli aculei quando sento certe sbrodolate nostalgiche per i bordelli di una volta, che sono solo ripetizione acritica della versione degli "utilizzatori finali" delle generazioni passate; ricordi resi ancor più rosei dal tempo trascorso e dalla nostalgia della gioventù. Ma "un bel ricordo", per quanto legittimo, non rimanda necessariamente alla realtà dei fatti: una mia prozia e sua sorella avevano un bel ricordo, che nessun resoconto storico o documentario poté mai scalfire, della prima guerra mondiale, perché il padre quando tornava a casa in licenza portava la cioccolata; e una mia vecchia conoscente serbava gran nostalgia del tempo di guerra perché era sfollata in un bel paesino dove poteva divertirsi con gente della sua età. Casi limite ma mica tanto, perché indicatori di un modo di pensare che se ne infischia di cosa la medesima realtà significhi per altri: per i clienti la nuova quindicina significava curiosità per i nuovi arrivi, per le prostitute l'essere trasportate come bestiame al prossimo bordello.

Quando si fanno notare queste cose elementari si viene immediatamente e automaticamente accusati di preferire il degrado della prostituzione per strada o di essere dei bigottoni invasati che s'illudono di poter eliminare la prostituzione. Entrambe sono grosse sciocchezze. Certo, la legalizzazione (e fiscalizzazione) dell'attività e il suo svolgimento in un contesto di sicurezza, sotto forma di azienda (bordello) o impresa individuale sarebbero altamente auspicabili, ancorché irrealizzabili perché da noi dove non arriva la mafia arriva la Chiesa, o entrambe.
Ma non ha nessun senso deformare una realtà storica che era tutt'altro che dorata; e infatti se andate a leggervi le dichiarazioni dell'epoca vedrete che la Merlin non condannava la prostituzione, ma il suo sfruttamento nelle forme praticate col sistema dei bordelli.
Che poi a una buona intenzione e azione sia seguito il nulla e il caos è una delle tipicità del nostro Paese.
  • 0
When you've read a hundred books, you write like a hundred books. When you've read a thousand books, you write like yourself
Questo cerca protezione, quello ha torto e vuol ragione, chi vorrebbe un impieguccio, chi una cattedra ed è un ciuccio...
When the legend becomes fact, print the legend

#131 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 83945 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 16:58


Ma non ha nessun senso deformare una realtà storica che era tutt'altro che dorata


secondo me non ha senso parlare di una realtà storica per immaginare uno scenario futuro; che poi non penso tom l'abbia fatto con questa intenzione eh

diciamo che la questione che alcuni si pongono è "è giusto legalizzare la vendita del proprio corpo?" e da qui posizioni diverse; di base faccio notare che, ogni tanto, prima di giocare con gli ideali, bisognerebbe guardare alla realtà e, facendo 2 calcoli, mi viene in mente che ci saranno sempre uomini disposti a pagare per il sesso (e ci sono sempre stati), non è quindi un fenomeno eliminabile

ecco, a questo punto, bisognerebbe pensare alla soluzione migliore


  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#132 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 83945 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 17:01

perché da noi dove non arriva la mafia arriva la Chiesa, o entrambe.


beh ma questo discorso si potrebbe fare anche per le energie alternative o lo smaltimento dei rifiuti, chi pensi gestisca queste attività o altre?
questo non toglie che la situazione, coi bordelli, sarebbe molto più civile, certo non come in Germania o in Olanda, ma meglio di ora sicuramente

  • 0
Tanti amici mi chiamano e mi dicono peppe ma tu non ti lamenti mai a stare in quarantena forzata
Amici miei vi rammento che zio peppuzzo nazionale come mi chiama fraternamente Claudio ferri in arte bassino. Che mi sono fatto quasi 7 anni al 41 bis sotterrato isolato dal mondo altro che quarantena. Qua per me e hotel a 5 stelle. Pertanto non scendete e spero che conte vada quanto prima un decreto che chi viene preso in strada va in quarantena forzata. Alla fine dobbiamo salvaguardare noi e milioni di italiani. Pensate se venivate chiamati per andare in guerra. Buona serata peppuzzo vi vuole bene
Tanto bene.

#133 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27966 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 24 marzo 2011 - 17:08


Le donne nelle case chiuse erano schiave, totalmente in balia delle tenutarie (le quali aprivano i bordelli con i soldi di anonimi affaristi), che le compravano dalle famiglie e le strangolavano con contratti capestro. Se una ragazza tentava di scappare ci pensavano carabinieri e polizia a riacciuffarle e a riportarle al lavoro (d'altra parte con le tasse sui bordelli i comuni ci facevano fior di quattrini). C'erano persino delle ordinanze che ne limitavano la circolazione in strada e in molti casi proprio non potevano uscire, per non offendere la vista dei bravi cittadini. Le prostitute "registrate" non avevano praticamente diritti: non potevano lavorare in esercizi pubblici, non potevano aprire attività non legate alla prostituzione e ovviamente erano private di molti dei più elementari diritti civili (anche di voto, laddove non potevano uscire dal bordello). Infatti molte preferivano la strada per non essere "marchiate" a vita come accadeva a quelle nei bordelli.  


Meno male che qualcuno finalmente l'ha detto!!!
Mi spuntano gli aculei quando sento certe sbrodolate nostalgiche per i bordelli di una volta, che sono solo ripetizione acritica della versione degli "utilizzatori finali" delle generazioni passate; ricordi resi ancor più rosei dal tempo trascorso e dalla nostalgia della gioventù. Ma "un bel ricordo", per quanto legittimo, non rimanda necessariamente alla realtà dei fatti: una mia prozia e sua sorella avevano un bel ricordo, che nessun resoconto storico o documentario poté mai scalfire, della prima guerra mondiale, perché il padre quando tornava a casa in licenza portava la cioccolata; e una mia vecchia conoscente serbava gran nostalgia del tempo di guerra perché era sfollata in un bel paesino dove poteva divertirsi con gente della sua età. Casi limite ma mica tanto, perché indicatori di un modo di pensare che se ne infischia di cosa la medesima realtà significhi per altri: per i clienti la nuova quindicina significava curiosità per i nuovi arrivi, per le prostitute l'essere trasportate come bestiame al prossimo bordello.

Quando si fanno notare queste cose elementari si viene immediatamente e automaticamente accusati di preferire il degrado della prostituzione per strada o di essere dei bigottoni invasati che s'illudono di poter eliminare la prostituzione. Entrambe sono grosse sciocchezze. Certo, la legalizzazione (e fiscalizzazione) dell'attività e il suo svolgimento in un contesto di sicurezza, sotto forma di azienda (bordello) o impresa individuale sarebbero altamente auspicabili, ancorché irrealizzabili perché da noi dove non arriva la mafia arriva la Chiesa, o entrambe.
Ma non ha nessun senso deformare una realtà storica che era tutt'altro che dorata; e infatti se andate a leggervi le dichiarazioni dell'epoca vedrete che la Merlin non condannava la prostituzione, ma il suo sfruttamento nelle forme praticate col sistema dei bordelli.
Che poi a una buona intenzione e azione sia seguito il nulla e il caos è una delle tipicità del nostro Paese.


Mah, veramente io questo sbrodolamenti non li ho letti, almeno qui dentro

Si sta distinguendo tra male minore e peggiore, considerato che, a parte le belle parole, la realtà è quella, e non basteranno le belle parole a cancellarla
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#134 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2011 - 17:17

Romantico, come un pompino sotto le stelle.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#135 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7819 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 24 marzo 2011 - 17:19

mi ero perso il topic... colpi di genio:

Un puttantour dreampop in pratica.


le tardone sono le migliori (le uniche italiane ormai), la domenica, a volte, faccio tutta la via a piedi per andare in sala corse e pare di essere al museo delle cere, comunque mi pare abbiano sempre un bel giro, ci saranno degli amanti del genere, dei nostalgici, un po' come noi per il synthpop


asd asd
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq